Olimpia Milano post Trento | Una serie dominata, le scelte di Messina e… Roll

Olimpia Milano post Trento#3 che catapulta i biancorossi in semifinale. Missione compiuta, l’ennesima, di una corazzata

Olimpia Milano post Trento#3 che catapulta i biancorossi in semifinale. Missione compiuta, l’ennesima, di una squadra che prosegue la sua corsa con il piglio della corazzata.

La cronaca della partita

La partita

Fondamentalmente brutta, con due squadre senza continuità offensiva, che l’Olimpia Milano conduce dal parziale di 9-0 a fine primo quarto.

La narrativa di una «Trento che non molla mai» è fortunatamente ricorrente nel basket italiano, ma parliamo sempre di una serie dove la squadra di Lele Molin ha avuto il vantaggio per una quindicina di minuti in tutto, toccando il pareggio dopo i primi 10’ solo a 160’’ dalla fine di gara-3.

Le parole di Ettore Messina

E nell’unico momento di equilibrio, ecco la risposta di Milano: due recuperi di Kyle Hines, due assist e una tripla di Sergio Rodriguez. E tanti saluti.

Le rotazioni di Messina

Sempre 10 giocatori più che coinvolti, con Michael Roll a prendersi 17’ di Shavon Shields, con la contemporanea crescita di Riccardo Moraschini, arrivato a 23’. Solo Jeff Brooks sotto i 15’, gestione molto attenta di Gigi Datome, che chiude con un 8+7 in soli 15’.

Le parole di Riccardo Moraschini

Da segnalare, Roll ovviamente a parte, l’utilizzo sempre dei medesimi 12, con Cinciarini e Wojciechowski in fondo alle rotazioni, e il trio Moretti, Micov e Tarczewski in tribuna. La sensazione è che il turnover possa tornare un’opzione subito dopo Colonia, ma che il roster per lo scudetto sia stato scelto.

Michael Roll

Giocatore sempre poco considerato la guardia di UCLA, ma capace di rendersi utile anche quando il tiro da fuori non vuole entrare. 

Le pagelle di ROM

Probabilmente questa Olimpia necessita più di un altro portatore di palla che di un tiratore puro (da qui l’ipotesi, che è poi molto di più, Walkup per la prossima stagione), ma il biondo ha la capacità di segnare, difendere e aiutare nelle letture difensive, lasciando il segno anche in pochi minuti. 

7 thoughts on “Olimpia Milano post Trento | Una serie dominata, le scelte di Messina e… Roll

  1. Con buona pace di Venezia, Brindisi e Bologna, in lba l’unica variabile è il nostro eventuale livello di scazzo in campo, se si decide di giocare festa finita a prescindere.

  2. Bravi ragazzi, “desideravo” il 3-0 e 3-0 è stato.

    Sì, anche la mia impressione è che il roster per lo scudetto sia stato scelto, che è poi il medesimo della final8 di Coppa Italia, salvo acciacchi vari che costringano a cambi tipo Shields/Roll. L’unico mio dubbio è, come ho già avuto modo di dire, per gara2 di semifinale che si giocherà il 24: lì Messina potrebbe anche valutare un minimo turnover, ma il 3-0 contro Trento e i conseguenti 6 giorni di “riposo” prima dell’inizio delle semifinali potrebbero anche portarlo a decidere tranquillamente di rimanere con i soliti 12.

    Non sapevo che bisognasse indicare un roster anche per la final4 di Colonia, pensavo si scegliessero i 12 da mandare a referto il giorno stesso della partita, come verificatosi in ciascuna delle 34 partite di rs e nella serie di playoff contro il Bayern, invece i telecronisti di Eurosport ieri sera han detto che “Moraschini è stato escluso dal roster per Colonia”.

      1. Presumo di sì, altrimenti in teoria vorrebbe dire averne a referto meno di 12. Che gli infortuni potrebbero anche essere più di 1…

      2. Cmq non capisco il senso di scegliere i 12 15 giorni prima e non a ridosso della palla a 2 come è stato per tutta la stagione europea e sopratutto in tempo di Covid. Questa scelta mi lascia perplesso per non dire basito

  3. L’articolo ci conferma anche un serio interesse per Walkup, giocatore che a me piace molto ma è alternativo a Delaney e Rodriguez; forse in quel ruolo servirebbe un italiano, altrimenti in LBA bisogna usare 2 slot stranieri su 6 disponibili per il ruolo di play.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

La Gazzetta: Riccardo Moraschini sta vivendo la sua dolce primavera

La Gazzetta dello Sport, in un articolo a firma Vincenzo Di Schiavi, esalta la prestazione di Riccardo Moraschini nella serie con Trento

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Trento vs Olimpia Milano | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

Le pagelle di RealOlimpiaMilano su Trento vs Olimpia Milano: Datome continuo, Hines accende anche il Chacho. Morasca c'è

Chiudi