Olimpia Milano vs Bayern | Gara 1 | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

Alessandro Maggi 34

LeDay la decide, Rodriguez guida l’Olimpia, ma che disegno di Messina sulla rimessa finale

Punter 5.5 – Difensivamente si fa sentire, ma a parte che per un momento nel terzo quarto in attacco non c’è. 11 punti con 5/9 da 2 e 0/4 da 3.

LeDay 10 –  Non vede il canestro per tutto il primo tempo, ne segna 9 nel quarto quarto e chiude con la giocata della vittoria. Immenso.

Micov 6 – Quel che può, 8 punti e +5 di plus/minus.

Roll ne

Rodriguez 10 – Gioca un quarto quarto da leggenda, con la tripla che sa di vittoria ma che viene gettata via con un paio di possessi terribili. Resta una prestazione da leader.

Tarczewski 6 – Voto di stima, in una gara in cui nel finale ci mette un po’ di fisico.

Delaney 6.5 – 10 punti, 6 rimbalzi e 4 assist, una ripresa pazzesca in difesa, pesa quel possesso nel finale che porta poi Gist in lunetta.

Shields 5 – Sente la pressione e gioca una gara sotto tono, sbagliando molte scelte soprattutto in attacco Anche difensivamente non regge. 

Brooks sv

Evans 5 – Passo indietro. 7’ senza sostanza.

Hines 7 – 6 punti, 6 rimbalzi, le mani su alcuni pallone chiave nel finale. Quando serve, Kyle c’è. Sempre.

Datome 6 – 11’ senza incidere, prova a metterci i muscoli nel secondo tempo.

Coach Messina 8 – Ancora una volta disegna una rimessa capolavoro sull’ultimo possesso. E quando si rimonta da -19, significa aver costruito una squadra con valori.

34 thoughts on “Olimpia Milano vs Bayern | Gara 1 | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

  1. Ahia, l’ho scritto da qualche parte qui intorno cosa avrei fatto se non davi almeno 7.5 a Tarczewski: mi costringi!
    Ha svoltato la partita insieme al Chacho, parola di Meneghin.
    Che qualcosina ne capisce.
    Ed Evans? Passo indietro da che? Sempre stato così, secondo me, inutile.
    Poi mettiti d’accordo con Cavagnera, perché se LeDay e Rodriguez meritano 10, come è bello che sia, allora anche Shields contro Bologna!
    Ah le pagelle… 😇

  2. Tarczwsky 6 ?? Scherziamo
    …ha fatto 3 difese fondamentali !!!

    Personalmemte ritengo che dovrebbe uscire meno per i raddoppi ma è parere molto poco condivisibile, lo so

  3. Dico solo che stasera dare i voti è difficilissimo, quindi evito critiche anche se non d’accordo su molti.
    Certamente lo sono sul 10 al Chacho.

  4. Ma che pagelle sono?
    Solo 6 a Tarcisio? E stesso voto a Datome?

    Io sarei per un 10 a zach e Chacho
    8 Messina e tarci
    7 hines e delaney
    6.5 micov
    6 punter
    5.5 shavon
    5 a Datome brooks e evans

  5. Io averi dato almeno almeno un voto e mezzo in più a Tarczewski, perchè è grazie ad alcune sue giocate difensive insieme a quelle in attacco del Chacho che siamo tornati in partita nel 4° quarto.

  6. Tarczewski tutta la vita almeno da 7, non certo di stima, ma fortemente circostanziale: energia, stoppate e quando ha murato Baldwin con braccia collo e petto quello per 3 minuti non ha piú capito dove si trovava e cosa era successo.
    E un 5 a Datome, suvvia, lo si puó dare e diamolo allora!

  7. dare 10 a Rodriguez e 6 a Tarcisio mi sembra molto molto molto contraddittorio.
    Su Eurosport comunque è possibile rivedere la partita caro Alessandro

  8. Dare 6 a Tarczeswki significa non aver visto la partita e chi ha cambiato l’inerzia difensiva. Punto. Inutile leggere oltre , non mi aspettavo una tale cecità da chi reputo un ottimo giornalista e esperto di basket. Deluso.

  9. Tarc più decisivo di Hines, stasera.
    È profondamente ingiusto non riconoscere che la sua energia è stata decisiva per alzare il livello in difesa. È pure un paio di rimbalzi offensivi fondamentali.
    Minimo voto 7, ma minimo.
    Per me meriterebbe pure un 8.

  10. Secondo me Tarci merita almeno un 7 per la scossa data in difesa…non può prendere lo stesso voto di Datome…pur avendo aiutato a rimbalzo Gigi stasera non è da sufficenza…o proprio proprio regalata. Ad Hines e Vlado darei mezzo voto in+..Kyle nei momenti concitati s’è fatto sentire…ed il Prof è stato l’unico a far bene dall’arco ed ha difeso bene su Lucic. Stessa storia vale x Delaney…male al tiro ma fondamentale in difesa e per gli assist…non solo per l’ultimo capolavoro!! Spiace dirlo ma insufficienza per Shavon…stasera proprio la fotocopia scarsa dello Shavon che conosciamo…stesso voto per Evans e Brooks…poco in campo ma male. Poi vabbè al Chacho e Zach è inutile dargli il voto stasera…basterebbe solamente dire che dei 26punti del 4quarto loro in coppia ne han messo a referto 20 se non sbaglio!!

  11. Pagelle quanto mai difficili, nel primo tempo potevi dare 4 a tutti e niente da dire. Poi avviene la magia dello sport, si accende la luce e pur non giocando bene si arriva all’ultimo sospiro che va dentro e porta alla gioia che si riflette nelle pagelle, Datome sinceramente non sufficiente anche se pure lui nel finale da un contributo. Kaleb e’ stato fondamentale , ha abbassato la saracinesca in area, ha accettato i cambi, difeso anche quando l’avversario lo portava lontano e lo ha costretto a sbagliare dei tiri perché con quel corpaccione davanti non si vede più niente. Oltre ad un rimbalzo in attacco davvero prezioso per recuperare. Propongo almeno 7,5.

  12. Io vado controcorrente e trovo equilibrati i voti. Per me già il 6 a Tarczewski è una forzatura perché in 11 minuti 2 punti e 1 rimbalzo. Il voto è riferito alla gara e non al suo attaccamento alla maglia per li quale meriterebbe sempre 10. Insufficiente anche Datome che ha steccato come ultimamente gli accade spesso. Leday e Chacho 10 con lode e 8 a Delaney perché la sua rimessa vincente ad un secondo dalla fine da solo vale il voto.

    1. Non mi sorprende che della prestazione di Tarczewski tu abbia visto soltanto i 2 punti e il rimbalzo.
      Ti mancano proprio le basi del gioco, e non puoi riuscire a vedere altro.
      Tranquillo, è normale.

      1. Bhé scritto da uno che guarda i numeri solo a suo piacimento è un complimento. Ah dimenticavo che tu sei quello che prina sostiene che c’è un sistema di gioco dove tutti i giocatori sono decisivi a turno per poi passare a Delaney dipendenti. Tranquillo è normale.

      2. Ho detto che Delaney è la pietra angolare della squadra, non che la squadra dipende da Delaney.

        Lo dico per gli eventuali lettori, perché a te è la seconda volta che lo scrivo e tu cerchi col solito modo subdolo di falsificare quello che dico.
        Anche perché evidentemente non lo capisci o non puoi capirlo.

        Le colonne stanno benissimo in piedi da sole, ma con l’aiuto della pietra angolare diventano anche capaci di reggere edifici che si estendono ben oltre la loro portata.
        Essere dipendenti è un’altra cosa, e non l’ho mai pensato, né scritto dell’Olimpia nei confronti di Delaney.

        (E meno male che hai le giornate piene d’impegni, come dici, pensa se non avessi niente da fare, la tua petulanza ti coprirebbe di vergogna anche di più).

      3. Detto da un docente di basket che impartisce “lezioncine” dalla cattedra ( di casa sua ). Se lo pagassero un tot a “lezioncina” sarebbe l’uomo più ricco del mondo

    2. No, dai, va bene tutto, ma adesso addirittura una forzatura il 6 a Tarc…
      In 11 minuti 2 punti: quante palle in mano gli han dato i compagni per poter realizzare dei punti? 1, Rodriguez, sbilenca. Stop.
      Che punti avrebbe dovuto realizzare?
      1 rimbalzo (offensivo, fondamentale): in difesa era sempre lontano da canestro, a fare aiuti e scivolamenti sui piccoli, i rimbalzi di conseguenza li prendevano altri.
      Lui era in campo esclusivamente per fare il “lavoro sporco”, per mettere energia, grinta, cioè quelle doti che abbiamo apprezzato gli anni scorsi. I punti della rimonta dovevano realizzarli altri.
      Se non si apprezza Tarc ieri, che, e non mi vergogno di ripeterlo, è stato più decisivo di Hines nel rendere possibile al rimonta Olimpia (e infatti Messina l’ha tenuto in campo parecchio, nonostante un paio di errori che solitamente l’avrebbero condannato al panchinamento immediato, perchè era evidente come Tarc in quel momento fosse determinante per la squadra). non so quando lo si possa apprezzare.
      Serviva un guerriero per provare a girare la partita, e lui è stato un grande guerriero. Voto dal 7 a salire.

      1. E va bene, ma ieri Tarc era il terzo centro, il terzo cavolo, come Biligha in campionato; Hines il titolare, Evans il cambio, poi visto che Evans era nullo allora Messina ha inserito Tarc e lui ha risposto strapresente, è stato decisivo nella rimonta, ha stoppato, chiuso, sporcato mille palloni, difeso con energia abnegazione e attenzione massima.
        Cioè il terzo centro da questo impatto sulla partita, e non stiamo parlando della partita di rs LBA che frega niente a nessuno, e gli si da un 6?!?! Ma dai, non esiste, il 6, mi spiace dirlo, è un voto dato con pregiudizio nei confronti di Tarc.
        “6 di stima”, addirittura. Da terzo centro, in gara-1 playoff di Eurolega, con la squadra in difficoltà, ha panchinato Hines nel momento cruciale della rimonta, “6 di stima” “il 6 è una forzatura”.
        No, mi spiace, è una valutazione che non ha nè capo nè coda.

    3. Ciao Daniele
      Ti rispondo senza alcuna polemica.
      Riguarda se puoi il pezzettino di partita dove c’è Tarci e conta le azioni attacco difesa dove è stato decisivo.
      Sono quasi tutte sue (e del Chacho).
      Senza di lui e le cose che ha fatto semplicemente avremmo perso.
      Ma lui era lì al momento giusto e la fortuna è la voglia che ci ha messo hanno spostato la partita.
      Nessuna statistica può rivelarlo.

      1. Ciao Tom ti rispondo anche io senza alcuna polemica.
        Ti vorrei solo sottolineare che il voto (6) non l’ho assegnato io ma chi ha scritto l’articolo. Io ho solo condiviso il voto tutto qua. Se tu come gli altri non siete d’accordo fate una petizione per sostituire chi assegna i voti.

  13. Caspita, a proposito di piaggeria, tutti vedono Tarczewski una roccia eccetto il Maggi e tu te ne esci con questo commento….

  14. I 10 li lascerei per altre occasioni, ieri nessuno lo meritava, Punter decisamente sotto il 5,5- Shields sotto il 5- Datome decisamente insufficente, solita prova contraddittoria di Delaney che alterna disastri a cose importanti, il 6 al Tarc ne sottovaluta l’importanza nell’aver contribuito a cambiare l’inerzia della partita

    1. Magari invece per quello che ci hanno vivere, e per quello che hanno conquistato, il 10 lo meritavano tutti!
      Ma Maggi ha dovuto fare una selezione, è il brutto delle pagelle.
      E tranne un voto da sollevazione popolare, che le cronache riportano fedelmente, c’è riuscito!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

La Visione del Guazz | L'alley oop Delaney-LeDay: la rimessa perfetta!

Sei bella, sei emozione, sei batticuore. Fai incazzare, fai ridere, fai smattare. Il mio umore varia con il tuo, non ci sarà mai serenità
La Visione del Guazz

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Messina: Resilienti e fortunati, sarà una serie molto lunga

Il commento del coach biancorosso dopo il successo in gara 1 dei playoff di Eurolega

Chiudi