Vincenzo Di Schiavi: Olimpia Milano dimezzata da un basket troppo vorace

Alessandro Maggi 2

Vincenzo Di Schiavi firma su La Gazzetta dello Sport l’editoriale “Controluce”, dal titolo «La Milano dimezzata di un basket troppo vorace»

Vincenzo Di Schiavi firma su La Gazzetta dello Sport l’editoriale “Controluce”, dal titolo «La Milano dimezzata di un basket troppo vorace». Ecco alcuni passaggi.

Alla partita ufficiale numero 64 (allucinante), col fronte europeo che reclama il momento della verità, Milano ha dovuto saggiamente scegliere. A Venezia, non proprio la squadra dell’oratorio ma una rivale per lo scudetto, ha preferito lasciare a riposo Rodriguez, Hines e Datome perché gli uomini bionici, quelli richiesti da calendari voraci, al momento appartengono solo a suggestioni letterarie e cinematografiche. 

L’Olimpia s’arrende dunque con estrema dignità, l’incolpevole Reyer non può che ringraziare le inpellenze altrui, con buona pace di Brindisi, Sassari e Virtus Bologna che, a metà aprile, in una settimana da batticuore affronteranno la capolista in rapida sequenza, sperando magari in congetture simili perché l’Armani, senza quei tre lì, è ben altra cosa. 

Incassati o meno i playoff di Eurolega, sarà però molto difficile che Messina possa privarsi dei suoi big in un sol botto nel trittico che deciderà, con ogni probabilità, la parte alta della griglia playoff.

2 thoughts on “Vincenzo Di Schiavi: Olimpia Milano dimezzata da un basket troppo vorace

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Oscar Eleni: Sono i veneziani i campioni in carica, sono loro che fanno paura

Oscar Eleni firma su il Giornale un editoriale dal titolo: «E’ vero allarme per l’Eurolega». Ecco alcuni passaggi
Olimpia Milano Post Barcellona

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Olimpia Milano post Venezia
Olimpia Milano post Venezia | Gli uomini per Belgrado? Meglio Brooks di questo Micov

Olimpia Milano post Venezia che racconta di una sconfitta. Con attenuanti, ma di una sconfitta. La seconda in fila, la...

Chiudi