Olimpia, la voce del padrone: Punter show, Fortitudo travolta

Non c’è mai partita al Forum, con la squadra di Messina che stabilisce il nuovo record di triple realizzate per il club

L’Olimpia Milano in Serie A gioca un altro sport. Come aveva fatto in Coppa Italia, la squadra di Messina riprende il campionato con una rullata alla Fortitudo Bologna (98-72). Una partita che non c’è mai stata praticamente: 10-0 dopo 2 minuti, +20 nel secondo quarto, poi controllo totale nei minuti successivi, stabilendo il record di triple del club (21). Su tutti c’è il clamoroso primo tempo di Kevin Punter, arrivato a quota 22 punti all’intervallo lungo e poi ‘solo’ a quota 25 alla fine, perché lasciato in panchina a riposare. Ma tutti hanno portato il loro mattoncino, tra attacco e difesa. 

Olimpia Milano vs Fortitudo | La partita

La squadra di Messina mette subito in chiaro la propria superiorità e parte con un 10-0, firmato dalle invenzioni di Rodriguez e dai canestri di Punter. L’ex Virtus continua il suo show nei minuti successivi ed è già a quota 15 alla fine del primo quarto, ma c’è anche il solito grande lavoro difensivo, con il solo Hunt a trovare qualche buona soluzione per la Fortitudo. Il distacco sale a +21 (32-11 all’11’) all’inizio del secondo periodo, poi si dilata ancor di più, mentre i biancorossi partono con un irreale 9/9 da 3 punti, arrivando poi a chiudere 12/15 all’intervallo lungo.

Il tutto con il solito ‘martello’ in panchina, pronto a riprendere chiunque per un errore difensivo o a chiamare timeout, se arriva un momento generale di distrazione, anche sul +20. Come quello ad inizio ripresa, quando Saunders ne approfitta per segnare sei punti nel 10-0 ospite, per un tentativo di riavvicinamento (61-43 al 24’). L’Olimpia riprende subito a martellare dall’arco con Roll, recupera l’aggressività difensiva e mette definitivamente in ghiaccio una partita mai davvero iniziata, salendo oltre il +30. Per poi dare spazio ad un quintetto tutto italiano, negli ultimi cinque minuti.

Olimpia Milano vs Fortitudo | Il tabellino

AX ARMANI EXCHANGE MILANO-LAVOROPIU’ BOLOGNA (30-11, 59-33. 82-54)

Clicca qui per il tabellino del match

Olimpia Milano calendario | I prossimi appuntamenti

Altro doppio turno di Eurolega per i biancorossi in arrivo: mercoledì (ore 20.45) al Mediolanum Forum contro il Fenerbahce Istanbul, venerdì (ore 19) sul campo dello Zalgiris Kaunas. Domenica nuovo turno di campionato in trasferta (ore 17) a Trento

Olimpia Milano vs Fortitudo | Le ultime dalle sedi

In casa Olimpia Milano sempre assenti Jeff Brooks e Zach Leday. Per l’ala italiana possibile un reintegro nel prossimo doppio turno di EuroLeague, più dubbi in tal senso sull’ex Kaunas.

Di nuovo nei 12 Jakub Wojciechowski, non tesserato per EuroLeague, non disponibile Jeremy Evans, messo sotto contratto solo per la competizione continentale.

In casa Effe out Stefano Mancinelli. Da inizio settimana è stato aggregato al roster l’ala Lazar Lugic, ex Biella: il giocatore verrà tesserato solo dalla prossima settimana.

Olimpia Milano vs Fortitudo | Il momento e le scelte

La Effe, dimenticando una BCL da 6 ko in 6 gare, ha messo in fila due vittorie nelle ultime tre gare di LBA, dove tuttavia è ferma dal 14 febbraio. Luca Dalmonte è subentrato da Meo Sacchetti dopo il ko del 5 dicembre contro Brescia: per lui record 6-3, davvero impattante sui 14 punti attuali in classifica.

Qualche dato statistico

Olimpia Milano che in Italia ha conquistato il 14 febbraio la Coppa Italia prima del recente 2-1 in EuroLeague tra il 18 e il 25 febbraio. In Italia ha giocato 29 gare sino ad oggi tra Supercoppa, campionato e Coppa Italia: due soli ko.

Dal canto suo Ettore Messina ha annunciato in conferenza stampa, dopo la finale con Pesaro, di dover gioco-forza concentrare ogni energia sul prossimo obiettivo, i playoff di EuroLeague, anche tenendo conto dell’ultima girandola di infortuni.

Nel turnover stranieri, out l’infortunato Zach LeDay, e anche Malcolm Delaney potrebbe essere lasciato fuori dopo le verifiche effettuate a Monaco di Baviera al ginocchio infortunato nella finale di Supecoppa di settembre contro la Virtus Bologna.

In Coppa Italia il turnover toccò sempre Kaleb Tarczewski, Michael Roll e Vlado Micov (infortunato). Credibile che lo stop possa riguardare questa volta uno tra Hines e Kaleb, vista la presenza di Kuba e Biligha in roster.

Next Post

Michael Roll: Quando ci si diverte, arrivano le cose belle

Michael Roll ha chiuso il match Olimpia Milano vs Fortitudo con 16 punti e 4/4 dall’arco: un vero dominio di squadra
Olimpia Milano post Sassari

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: