Olimpia, due vittorie alla meta: i playoff sono sempre più vicini

La corsa verso i playoff e l’analisi del calendario a otto giornate dalla fine della regular season

Il traguardo è sempre più vicino e l’Olimpia Milano lo può toccare quasi con mano. Tre vittorie di vantaggio sulle none in classifica a otto giornate dalla fine sono un bottino importante e la prossima settimana potrebbe essere quella decisiva per spiccare definitivamente il volo verso i playoff di Eurolega, anche se non a livello matematico.

Olimpia Milano Eurolega | La corsa playoff

Salvo clamorose rimonte, due vittorie dovrebbero bastare per mettere al sicuro il ritorno tra le prime otto d’Europa, per la prima volta dal 2014. Arrivare a quota 19 successi vorrebbe dire che Valencia o Zalgiris (attualmente appaiate al nono posto) dovrebbero vincere cinque partite su otto per riprendere la squadra di Messina in classifica. E con gli spagnoli c’è anche lo scontro diretto favorevole, quindi dovrebbero superare l’AX in graduatoria per essere davanti.

La prossima settimana l’Olimpia affronterà prima il Fenerbahce (ottavo) e poi lo Zalgiris (nono). Con entrambe è stata vinta la gara d’andata ed un doppio successo, quindi con doppio 2-0, darebbe il via libera definitivo e permetterebbe poi a Cinciarini e compagni di provare l’assalto ad uno dei primi quattro posti, per avere una sfida playoff più abbordabile e con il fattore campo.

Olimpia Milano Eurolega | La corsa alle prime quattro

Anche per questo ulteriore obiettivo, la squadra di Messina non è messa male. C’è solo un successo di vantaggio su Real Madrid e Bayern Monaco, ma anche il 2-0 negli scontri diretti con entrambe. Un bottino molto importante, nel caso di arrivo a pari record con un numero ampio di squadre, decisamente da non escludere, visto il grande equilibrio in classifica.

Il calendario biancorosso non è facile, anche se, in questa fase, contano molto anche le motivazioni di classifica. Dopo le gare della prossima settimana, ci sarà la doppietta con le big Cska (a Mosca) e Barcellona (a Milano). Poi tre trasferte nelle ultime quattro uscite: Baskonia, Stella Rossa e Panathinaikos, prima della chiusura in casa con l’Efes. Alcune di queste potrebbero essere già fuori dalla lotta playoff e, magari, più con la testa ai rispettivi campionati.

Olimpia Milano Eurolega | La situazione negli scontri diretti

Nella classifica avulsa, viene considerato il risultato alla fine dei regolamentari, escludendo i supplementari

3 thoughts on “Olimpia, due vittorie alla meta: i playoff sono sempre più vicini

  1. L’ Efes, è ritornata prepotentemente, nei quartieri alti della classifica. E questo, da ancora più valore, al nostro doppio successo ( in due giorni ) in terra turca.

  2. L’Efes resta fortissimo, ha lasciato qualche partita ad inizio stagione, ma sta tornando forte e se arrivano al top della condizione al momento giusto sono tra i miei candidati alla vittoria finale. Noi siamo stati bravissimi a vincere in casa loro.

  3. Grande prova dell’Efes che distrugge letteralmente il Fener, Mimic irreale 4/6 da due, 6/6 da tre e 11/11 TL per 37 punti, 5 assist 3 palle rubate in 30 minuti sul campo. Un 4/14 da tre condanna il Fener molto pasticcione, ma contro questa versione dell’Efes poche chance per chiunque. Baskonia batte la Stella Rossa, Berlino stende il Pana con un 4Q da 24 a 12, a fine serata la sorpresona del Barcellona battuto in casa dall’Asvel che tiene i catalani a 69 punti segnati. Nessuna partita può dirsi scontata, lo ripeto a noia dall’inizio di questa EL, la concentrazione deve essere massima sempre, non sono ammessi cali di tensione contro nessun avversario. La nostra settimana dice Fener e poi Zalgiris, due gare che non sottovaluteremo e quindi sono fiducioso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

ROM non dimentica | Il tiro di Ruben Douglas, un'ingiustizia a spicchi

Era giusto che finisse così, ma non doveva finire così. Il 16 giugno 2005 non doveva essere l’ultimo capitolo: una storia di ROM
Ruben Douglas

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Ettore Messina
Dan Peterson: Ecco perchè dissi no al Milan. Non potevo distruggere la mia Tracer

Il grande Dan Peterson protagonista su Sportweek nell’articolo dal titolo «Perché dissi no al Milan». Ecco alcuni passaggi

Chiudi