Olimpia Milano vs Khimki | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

Punter resta a casa, Hines e Shieds fanno il lavoro duro, Sergio Rodriguez domina in ciabatte: le pagelle di RealOlimpiaMilano

Punter 5 – Quattro falli poco dopo metà campo, un paio di conclusioni da dimenticare, per Messina 15’ in campo sono già abbastanza.

Micov 6 – Inizia con la voglia di chi crede di avere davanti una squadra di C Gold, ma nel momento di difficoltà sfodera la consueta serietà con un paio di buone difese.

Moraschini 6 – 3 punti in 4’, poi non vede più il campo.

La cronaca della partita

Roll 5.5 – Non vede il canestro da fuori, e questa ne pregiudica la prestazione. Un paio di buone letture, ma in 16’ non basta. Anzi. Non sfrutta il fattore di una difesa così poco attenta dall’arco come quella del Khimki.

Rodriguez 7 – Quel che deve, in ciabatte. 13 punti, 5 rimbalzi e 5 assist.

Tarczewski 6 – Soffre un Mickey a tutto campo, ma la prestazione è dignitosa, e firma anche la giocata della vittoria. O della certezza della vittoria: 10 punti e 4 rimbalzi.

Biligha sv

Delaney 6 – Un paio di letture nefaste nel secondo tempo, ma ci mette più volontà di quello che si poteva immaginare alla vigilia: 8 punti, 5 rimbalzi e 7 assist.

Vlado Micov a quota 100

Shields 7.5 – Domina la partita, come sempre in silenzio, come sempre facendo le cose giuste, quando servono. 17 punti, 5 rimbalzi, 3 assist e 2 rubate. Essere superiore. 

Evans 6 – Entra quando la squadra perde colpi. 3 rimbalzi, 0/2 al tiro. 

Hines 7 – Fa il vuoto, soprattutto quando Mickey deve rifiatare. Doppia doppia da 12 punti e 10 rimbalzi, serio anche nei momenti di calo.

Datome 7 – Parte con 14 punti nel primo tempo, chiude a 15 con 5 rimbalzi e il più alto plus/minus di squadra: +19 in 24’.

Coach Messina 7 – Queste sono le gare che lo fanno andare fuori di testa, sia alla vigilia, che a ostilità in corso. Chiama timeout subito come contro Reggio Emilia, esce dal campo infuriato. Ma sono 17.

8 thoughts on “Olimpia Milano vs Khimki | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

      1. Mah… le frasi fatte appunto: “su questa partita non c’è nulla da dire”, eppure il Guazz ci ha scritto uno dei suoi commenti più lunghi, ed io, senza pretesa di fare rilevanza, ne ho già scritti due, di cui il secondo molto lungo perfino per i miei standard… 😏
        Per dire.

    1. Io ti dico una sola cosa, se giocano come hanno giocato contro di noi…
      Se eravamo a metà stagione magari decimi ci arrivano

    1. Piccola nota critica, Filippo: “la potevi giocare anche tu”, ma Evans, per esempio, non c’è riuscito…
      Solo per dire che le frasi fatte nascondono voragini di assurdità, ciao 😏

      1. Vabbene, allora lo scrivo per benino: IO su questa partita non ho nulla da dire, lascio a te, il guazz e a chicchessia i profluvi analitici che volete

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

La Visione del Guazz | Olimpia, i playoff di Eurolega sono lì...

A Milano mancano solo due successi per raggiungere la quota playoff a otto gare dal termine. Sei mesi fa ci avremmo tutti messo la firma
La Visione del Guazz

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Messina: Vinto con buon margine, forse non ho aiutato molto Evans

La conferenza stampa del coach biancorosso, dopo la vittoria numero 17 in Eurolega

Chiudi