Piero Guerrini: Dai tempi di Siena non c’era una squadra così dominante

Alessandro Maggi 6

Piero Guerrini, firma del basket su Tuttosport, firma il suo editoriale “Il primo trofeo darà un volto alla stagione”. Ecco alcuni passaggi

Piero Guerrini, firma del basket su Tuttosport, firma il suo editoriale “Il primo trofeo darà un volto alla stagione”. Ecco alcuni passaggi.

Tutti al Forum di Assago, si sarebbe detto un tempo, cercando uno slogan per una Coppa Italia davvero interessante. 

La Final Eight, per il suo formato e per il fatto che ti giochi tutto in 40′ (per tre volte chi arriva in fondo), è esaltante e a volte fuorviante, basti pensare a quando nel 2018 vinse Torino. 

Spesso regala sorprese e corona stagioni intere. Questa volta non sembra essere così, sulla carta. Milano da anni non era così forte e solida, concreta. Anzi, da anni, cioè dai tempi della Mens Sana Siena, l’Italia non aveva una squadra con un volto così preciso, deciso e dominante. 

Ma attenti, c’è anche la sfidante Virtus Bologna, c’è la reggente (tuttora, in quanto detentrice dei trofei di Coppa e scudetto), Venezia che ha un altro volto preciso e dettagliato. E ci sono sorprese possibili.

6 thoughts on “Piero Guerrini: Dai tempi di Siena non c’era una squadra così dominante

  1. Sarà un’edizione interessante, la formula F8 mi piace molto anche se in effetti lascia un po’ di casualità legata alla giornata storta di un giocatore. Spero che nessuno pensi di arrivare già vincitore solo perché abbiamo già battuto sia Bologna che Venezia, si parte 0-0 e tutti daranno l’anima contro Milano.

  2. Ripeto, sarò taciuto di imbecillità.
    Meglio perdere alla 1
    Trofeo inutile
    Meglio essere freschi per la EL

  3. #Sc74 perdonami ma che senso ha? Meglio perdere un trofeo che vincerlo? Allora rivediamo le nostre regole di ingaggio. Facciamo come l’Olympiakos che, per motivi differenti, non gioca nel proprio campionato.
    Ma se fai parte del movimento, secondo me devi esserci al 100 per 100.
    Diverso e’ perdere qualche gara in stagione, ma un trofeo e’ un trofeo.

  4. Punti di vista. Io preferisco avere qualcosa che va in bacheca rispetto alla “bella figura” ma è anche vero che premi e visibilità dell’EL non sono comparabili alle altre competizioni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Radio RealOlimpia torna alle ore 18. Mercato, Eurolega, Final Eight e non solo

Torna l'appuntamento a tinte biancorosse su Radio Basket 108. Tantissimi temi da trattare, con anche le vostre domande
Radio RealOlimpia

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Olimpia Milano vs Stella Rossa
La carica di Sergio Rodriguez verso le Final Eight: Siamo pronti!

La sua assenza in terra francese si è fatta sentire, ma il Chacho sembra pronto a riprendere il suo posto

Chiudi