Verona vs. Urania Wildcats | in campo alle 18 all’AGSM Forum

F.M.B

Dopo la bruciante sconfitta al Lido i Wildcats cercano la rivincita stasera a Verona in un match importante per la classifica.

Seconda trasferta consecutiva per l’Urania (6-6) che stasera a Verona affronta la Scaligera due settimane dopo la prima sfida persa al Lido 72-75 dai ragazzi di Villa. Un match, sedicesimo turno nel girone Verde di Serie A2, importante soprattutto in classifica dove Verona (5-6) vuole risalire la china contro

I gialloblù sono reduci dall’ottima vittoria contro Orzinuovi, a differenza dell’andata dovrebbero rientrare Pini e Caroti, invece ancora in dubbio il veterano Rosselli. Nella prima sfida Francesco Candussi fu la vera spina nel fianco per i Wildcats (20 punti, 13.1 di media in stagione), oltre all’esterno USA Phil Greene decisivo nel finale in volata.

Le parole di coach Andrea Diana: “La vittoria di mercoledì con Orzinuovi ci ha dato carica ed entusiasmo, vogliamo riproporre quest’attitudine anche domenica contro Milano. Credo sia importante parlare della partita di mercoledì perché si è visto un bel cambiamento rispetto alla brutta prestazione contro Casale, con un livello di prestazione e di atteggiamento migliori. Sulle prestazioni stiamo ancora lavorando, non è facile farlo quando ti mancano giocatori di livello come Guido Rosselli, Giovanni Pini e Lorenzo Caroti. La partita contro Orzinuovi è stata un bel spartiacque, dopo Casale abbiamo lavorato sull’atteggiamento, non voglio più una squadra piatta; mi aspetto una gara dura anche contro Milano, anche dal punto di vista tecnico. Contro l’Urania abbiamo giocato due settimane fa e loro arrivano da una vittoria a Mantova. Hanno molti punti di forza tra cui la corsa in transizione di Langston, che anche all’andata ci ha messo in difficoltà, ma anche esterni di qualità come Bossi, Montano e Raivio. Loro, a livello difensivo, sono molto tosti e duri, noi dobbiamo migliorare a livello offensivo; quando riusciamo a prendere fiducia in attacco e iniziamo a giocare insieme e a passarci la palla, riusciamo parallelamente a fare una difesa attenta”.

Le parole di coach Davide Villa: “Abbiamo mostrato progressi interessanti durante la partita con Mantova, per battere però anche Verona dovremo fare ancora meglio. La Tezenis, come abbiamo visto nella recente sfida all’Allianz Cloud, ha tanto talento in ogni ruolo: Greene e Tommasini sono tra gli esterni migliori del torneo, Candussi ha mano educata ed ottimi movimenti in area colorata, Bobby Jones un veterano super affidabile e, con il rientro probabile di Pini e Rosselli, saranno ancora più completi. Dovremo provare a togliere brillantezza al loro attacco, sistemando quegli adattamenti difensivi che non siamo riusciti a completare all’andata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Olimpia Milano vs Trieste | Fuori Punter, LeDay e Delaney

Le scelte di Ettore Messina sul turnover per l'ultimo impegno del mese di gennaio

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Armani Coronavirus
Giorgio Armani: Mi manca il contatto. Proteggiamo Milano e la Terra

Il signor Giorgio Armani ospite de «La Verità» in una lunga intervista concessa a Paola Bulbarelli. Ecco quattro dichiarazioni estratte

Chiudi