Shavon Shields, per il rientro obiettivo Bayern Monaco?

Fabio Cavagnera 1

L’americano dovrà saltare almeno cinque partite dell’Olimpia, compreso il prossimo doppio turno di Eurolega

L’allenamento della vigilia della sfida con il Real Madrid ha portato la brutta notizia del risentimento muscolare ai flessori della coscia destra per Shavon Shields. L’ala dell’Olimpia Milano, probabilmente il miglior giocatore biancorosso della prima parte di stagione, verrà rivalutata tra dieci giorni, per capire se avrà superato il problema e potrà tornare a disposizione di Messina.

Una tegola importante, arrivata alla vigilia di un nuovo momento intenso di calendario per l’AX Armani Exchange. La prossima settimana, infatti, è in programma un nuovo doppio turno di Eurolega, che l’ex Baskonia dovrà vedere dalla tribuna.

Shavon Shields infortunio | Le partite da saltare

Facendo un rapido calcolo e guardando il calendario, saranno almeno cinque le gare che verranno saltate da Shields. Oltre alla gara odierna di Madrid, non ci sarà per le partite con Cremona, Valencia, Alba Berlino e Reggio Emilia. I dieci giorni, a partire da ieri, scadono il 17 gennaio e, di conseguenza, è ipotizzabile un rientro nella settimana successiva.

La data da segnare è giovedì 21 gennaio, quando al Mediolanum Forum arriverà il sorprendente Bayern Monaco di Andrea Trinchieri. Quella potrebbe essere la partita del rientro dell’americano. Se verrà percorsa la via della prudenza o ci saranno ancora dubbi, allora il ritorno sul parquet sarà rimandato a fine gennaio: il 26 ed il 28 ci sarà un altro doppio turno, interno, con Olympiacos e Zenit San Pietroburgo. Tre scontri diretti con rivali per la conquista di un posto nei playoff.

One thought on “Shavon Shields, per il rientro obiettivo Bayern Monaco?

  1. Adesso però evitiamo il rischio altri infortuni nelle partite di campionato facendo giocare poco i nostri 30enni. Che si facciano nelle prossime due partite 30 minuti, Moretti, Biligha Brooks, Cincia Roll, Moraschini e Micov se rientra. Gli altri si dividono i restanti 30 minuti.
    Quando abbiamo un top infortunato dobbiamo ridurre al minimo il rischio di avere un altro top infortunato. Ci stiamo giocando l’EL negli scontri diretti e quindi basta cazzate.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Olimpia, è una notte magica: gran colpo in casa Real

Superlativa prestazione dei biancorossi a Madrid, che spaccano la partita nel terzo quarto e resistono nel finale

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Olimpia Milano post Zalgiris
Sergio Rodriguez: A mio agio con i nuovi compagni. Voglio vincere

Sergio Rodriguez, in una Madrid innevata con Olimpia Milano, ha parlato con «A Diario». Ecco alcune sue dichiarazioni

Chiudi