Sasa Obradovic: Grazie alla confusione sui test l’Olimpia ora è riposata

Sasa Obradovic, coach dei serbi, presenta così Olimpia Milano vs Stella Rossa di questa sera al Mediolanum Forum d’Assago

Sasa Obradovic, coach dei serbi, presenta così Olimpia Milano vs Stella Rossa di questa sera al Mediolanum Forum d’Assago.

La preview di ROM

«Ci attende una partita contro una squadra che è stata costruita per le Final Four, non è un segreto. Hanno una qualità enorme in ogni posizione e da ognuna di quelle posizioni siamo minacciati. Punter è tornato, e non solo». 

«Veniamo accolti da una squadra che sarà nella sua migliore versione, perché proprio a causa di questa confusione con i test, hanno avuto modo di rinfrescarsi, di allenarsi. Giocare una partita a settimana. Tuttavia, mi aspetto che giocheremo una buona partita e che lotteremo per tutti i 40 minuti».

8 thoughts on “Sasa Obradovic: Grazie alla confusione sui test l’Olimpia ora è riposata

  1. Forse Sasa Obradovic non sa che Milano, “a causa della confusione sui tamponi” NON ha potuto allenarsi.
    O forse lo sa, ma fa lo stesso il piangina.
    Che squallido.

  2. …delusione ma è tutta colpa delle mie aspettative troppo elevate: quando sento il cognome Obradovic mi aspetto sempre di sentire “cose di basket” che abbiano un senso…non scuse ancor prima di scendere in campo 🙁

  3. Ora io non è che condanni a priori il “maniavantismo”, d’ altronde un allenatore deve anche gestire pressioni sia sulla squadra, sia forse rispetto alla propria posizione, ma non andrebbe fatto a discapito della professionalità. Il signor Sasa penso sappia benissimo che l’Olimpia non si è potuta allenare, ma sa anche che una squadra costruita e pensata per il doppio impegno ( e che impegno) se va sotto ritmo ne risente. Inoltre non penso che settimanuccie come quella che ci aspetta a dicembre con Khimki-Barcellona-Brindisi ci facciano gioire in termini di programmazione, altro concetto che andrebbe pensato in termini professionali. Come per il collega Ataman, penso che dichiarazioni di questo tenore stiano a dimostrare la propria debolezza mentale prima che tecnica, piuttosto che vantaggi dell’avversario.

  4. Obradovic maestro sommo nel preparare psicologicamente le partite. “Sono fatti per le F4” (come no), “sono riposati” (non hanno potuto allenarsi…), “tornato Punter” (vero ma sarà a mezzo servizio temo)… Rispetto per un mito anche quando ti fa venire i nervi per quanto è bravo a metterti in difficoltà

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Zach LeDay: Mettiamo da parte il nostro ego e lavoriamo per il bene di Olimpia Milano

Zach LeDay ospite di “A quarter with Kyle Hines”, programma di EuroLeague condotto dal veterano di Olimpia Milano. Ecco le sue parole

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Ettore Messina
Ettore Messina presidente del CNA: Accetterò critiche per il bene comune

Nella giornata di ieri Ettore Messina è stato eletto dal Consiglio Federale nuovo presidente del CNA, comitato nazionale allenatori

Chiudi