EuroLeague chiarisce i due rinvii di Olimpia Milano

EuroLeague ha pubblicato oggi un comunicato per chiarire il doppio rinvio di Olimpia Milano

EuroLeague ha pubblicato oggi un comunicato per chiarire il doppio rinvio di Olimpia Milano.

Dopo l’annuncio di lunedì 9 novembre, che diversi membri del team AX Armani Exchange Milano erano risultati positivi al COVID-19, le autorità sanitarie milanesi hanno imposto al team di sospendere la sua attività e a rimanere in isolamento.

A causa dell’elevato numero di positivi, ma privi di sintomi, il medico della squadra di Milano e l’ufficiale medico di Euroleague hanno considerato dubbio i risultati dei test. Secondo i protocolli di salute e sicurezza di Euroleague Basketball, che affermano che :

“Nel caso in cui un club riceve un risultato del test falso o dubbio positivo, l’individuo verrà ritestato due volte in due giorni consecutivi. Se il secondo e il terzo test sono entrambi negativi, l’individuo sarà considerato negativo “

L’intera squadra è stata immediatamente ritestata, con solo un numero limitato di risultati positivi. Il terzo test non è stato effettuato fino a venerdì 13 novembre, a causa delle richieste delle autorità sanitarie pubbliche di Milano.

Dopo quest’ultimo test, le autorità sanitarie milanesi hanno autorizzato la squadra a riprendere l’attività, con tutti i soggetti considerati negativi, ad oggi, e disponibili per le prossime partite della Turkish Airlines EuroLeague.

Conclusione: in Olimpia Milano non ci sono attualmente giocatori positivi al Covid-19.

48 thoughts on “EuroLeague chiarisce i due rinvii di Olimpia Milano

  1. Molto bene l’EL, una precisazione necessaria visti certi veleni del tutto gratuiti che qualcuno ha cercato di spargere.
    Ataman, il qualcuno, dovrebbe essere a conoscenza delle regole, e se non lo è avrebbe dovuto informarsi prima di fare questa figura penosa di rosicone e ignorante.
    A lui il mio buuuuu più sentito.
    Applausi invece alla sensibilità di EL che ha subito compreso la situazione e spento i possibili focolai di malelingue.

  2. Eugenio era troppo coinvolto nei mastruzzi per la compravendita di Torino ( Auxilium) per essere lucido e farsi i cazzacci propri

  3. Mi sono sinceramente rotto il cazzo che, poiché viviamo in un paese mediamente basso in quanto a onesta’ intellettuale e no (e su questo non c’è dubbio che la classe politica sia specchio di ciò), tutti noi dobbiamo essere sospettati di essere della stessa pasta solo perché italiani.
    Che Olimpia Milano sia un esempio di correttezza finanziaria, sportiva e direi anche etica è sotto gli occhi di tutti, eppure solo perché italiana, c’è chi lo mette in dubbio (no comment su quale sia la nazionalità di chi lo fa, altrimenti cadrei nello stesso errore di farne una questione “etnica” invece che una questione “intellettuale”).
    Mi sono sinceramente rotto il cazzo perche’ la stessa cosa succede anche nel mio lavoro, dove si parte sempre con il pregiudizio perché sono italiano.
    Mi sono rotto il cazzo perche’ il pregiudizio purtroppo lo avrei anche io, perché siamo proprio un paese di fanafaroni superficiali, dove uno come Armani NON è la regola, uno come Messina NON è la regola.
    E così ci dobbiamo beccare critiche anche quando immeritate.

  4. Tom Sawyer, anche se i concetti da te espressi sono condivisibili al 100%, il tuo linguaggio mi pare assolutamente inopportuno e inappropriato e a tal proposito invito il moderatore a prendere gli opportuni provvedimenti censori, ricordo infatti che Gae e altri utenti sono stati censurati per molto meno : un conto infatti sono dei bonari sfottò in ambito sportivo, altro è il linguaggio scurrile da te utilizzato in questo frangente…

  5. Messaggio per Maggi: viso che sei così solerte nel bloccare utenti il cui comportamento tu giudichi scorretto, cosa ne pensi del messaggio di Tom Sawyer?
    E come lo giudichi ?

  6. Guardate che “il moderatore” ha accesso agli IP e in aggiunta non è stupido. È inutile che voi e i vostri cloni cerchiate di distruggere il blog: finite prima voi la vostra avventura qui che il blog stesso. Quando vi accanite sugli utenti, come avete fatto in un altro thread, la cosa viene letta e metabolizzata da chi prende le decisioni.

  7. Mr.TATE lo ripeterò anche a te che non capisci o fingi di non capire: un conto è sfottersi in ambito sportivo, un altro è usare un linguaggio come quello di Tom, e se il moderatore non è uno stupido , guarda che non lo sono neanch’io o altri utenti che la pensano come me…

  8. A.Maggi, effettivamente il 2020 e ‘ stato un anno un po’ particolare , spero comunque che nel 21 si torni a censurare i cazzi altrimenti il degrado di questa società sarà inevitabile…

  9. Calma, il linguaggio scurrile è figlio del nostro tempo e in tutti gli ambiti tollerato al punto che solo dei bigotti si possono scandalizzare. Diverso è la provocazione costante continua finalizzata all’espressione di un odio viscerale espressa da alcuni in questo blog, che poi spudoratamente affermavano che esprimevano soltanto un’opinione. Ora voler fare o censori di uno che dice cose sensate anche se con linguaggio non proprio da educando, mi sa di caccia alle streghe medievale.

  10. Se per Maggi non si censurano piu i “cazzo” perché siamo nel 2020, ma l’assenza di concetti e il rispetto per il sito e per le opinioni altrui, perché non richiama chi offende gli altri utenti solo perché esprimono opinioni diverse? E cmq è sbagliato non censurare la parola “cazzo” solo perché siamo nel 2020, ma bisognerebbe valutarne il contesto in cui si usano queste parole dispregiative. Poi mi sorge un piccolo dubbio: come mai vengono censurati e/o bloccati solo coloro che esprimono il proprio dissenso o critiche verso la squadra?

    1. Non credo che una discussione su un cazzo sia anche solo umanamente accettabile. Credo che chi sia qua a parlare di assistenti di Messina, polpettoni di Palmasco e ribadire ogni due secondi che le vittorie non contino niente creando polemiche sui minitaggi a prescindere dai minutaggi stessi sia solo qui per farmi perdere tempo. Vuoi spostare la discussione su mancanza di obiettività del sito o mia professionale? Non me ne frega niente, la storia di questo sito parla da sola. Puoi anche levarti dai piedi, non mi interessa. Questo sito va avanti a prescindere dai commenti e da provocazioni fanciullesche

  11. Mr Tate, se come sostieni il moderatore ha accesso agli IP, perché scrivi di cloni visto che li potrebbe bloccare? Ti contraddici da solo.

  12. Questi commenti alla notizia principale mi fanno pensare un po’. Io sono ospite e non posso che accettare le regole imposte dal Moderatore. Tuttavia non le condivido perche’ la forma, per me, ha una certa importanza, anche se minore rispetto alla sostanza.
    Non e’ bigottismo. Da un sito “specializzato” mi aspetto scambio di opinioni ma anche un minimo di …. come chiamarlo: decoro?
    Il problema dunque e’ la mia sensibilita’ quindi andro’ a cercare cio’ che voglio in altri blog. Saluti a tutti e forza Olimpia!

  13. Perché può non avere tempo di mettersi a guardare chi posta e da dove e quando, ma se gli fate girare le scatole è molto probabile che il tempo lo trovi per fare pulizia. Ho moderato forum per lavoro e moderato comunità che ho creato, ho creato come business comunità che ho fatto moderare, quindi ho idea di come funzioni la moderazione ed è tutto questione di tempo e voglia. Anche io lascio scrivere e fare, quando arriva un momento in cui la comunità rischia di degradare si agisce.

    Io non so cosa volete ottenere (e mi rivolgo a voi al plurale nella speranza che non siate tutti cloni dello stesso account, altrimenti sarebbe veramente tristissimo) o cosa pensavate sarebbe successo. Avete preso di mira specifici utenti e lo fate su base regolare, inquinate le dirette con azioni da troll, cercate di far punire utenti con pretesti sciocchi: non è la strategia migliore per rimanere a discutere.

  14. Primo, mi scuso (soprattutto con Alessandro in quanto ospite) per aver usato la parola “cazzo”, potevo usare “scatole” e non cambiava niente nel concetto che volevo esprimere.
    Secondo, a tutti gli altri chiedo: vi interessa discutere anche del merito o solo del metodo?
    Ho detto qualcosa su cui siete in accordo, in disaccordo o se uno usa la parola sbagliata semplicemente non leggete più?

    Comunque ripeto le mie scuse.

  15. Bene il duo, cloni o meno, è riuscito nel suo intento divisivo. Una “parolaccia ” sarebbero passata inosservata se non fosse statanpresa a pretesto quale manifesto all’antipatia espressa da una minoranza rumorosa. Risultato un utente
    che contribuisce positivamente alle discussioni
    dichiara (non scandalizzato) che vuole allontanarsi e i disturbatori che hanno sollevato il problema continuano imperterriti a contaminare questo blog. Maggi non sempre paga essere cristallino ma io ti apprezzo anche per questo.

  16. Grazie Orlando, Alessandro è stato molto chiaro e ringrazio anche lui.
    Resta il fatto che sono stato un bischero (ma de resto non ho scelto il mio nickname a caso!) a usare la parola e sviare così la discussione, secondo me interessante, dal merito al metodo.

    U.Fo, ti prego torna, farò il bravo 😉

  17. No Tom non sei tu che devi scusarti ma i due Gae sotto mentite spoglie e il suo.compare che hanno inscenato una indegna gazzarra basata sul nulla non avendo argomenti come loro solito.

  18. Mr Tate, io sarei felicissimo, se il moderatore trovasse il tempo per mettersi a guardare chi posta e da dove e quando, perché così finalmente verranno fuori se ci sono e chi sono i cloni, e potresti trovare sgradite sorprese! Anche da parte di alcuni, con i quali tu vai d’accordo, insultano però in questo caso taci o sorvoli, senza scrivere nulla, e non puoi pretendere che gli altri non reagiscono. Noi, o per lo meno io, non cerchiamo di far punire utenti con pretesti sciocchi ma solo segnalare la disparità di trattamento.

  19. Caro Tom , se vai a rileggere il mio post puoi vedere che ho esordito dicendo che sono d’accordo al 100% su quanto da te sostenuto.
    La mia polemica riguarda solo il modo in cui ti sei espresso e, soprattutto, i 2 pesi e 2 misure utilizzate dal moderatore nella conduzione del blog: lungi da me ogni altra intenzione se non quella, quando si presenta un occasione propizia, di polemizzare in modo ironico ma sempre civile con quelli che non la pensano come me sulla conduzione della squadra dal punto di vista delle rotazioni e dei minutaggi: per adesso la squadra sta andando fin troppo bene in Lba (ricordo che non conta nulla vincerle tutte ,basta arrivare ottavi ma freschi ai playoff) ma non altrettanto bene in euroleague dove credo debbano essere concentrati tutti gli sforzi per raggiungere i playoff ma, purtroppo, temo che la conduzione dell’allenatore ci porterà inevitabilmente a sbattere nelle prossime ravvicinatissime partite…
    tutto qui , queste sono le mie idee …
    ti saluto cordialmente.

  20. Scusa Monti il mio commento è riferito ad “Andrea” solo che il tempo di scriverlo e si è inserito il tuo peraltro parzialmente condivisibile

  21. Visto Mr Tate? Io mi rivolgo a te e mi risponde Orlandoilrosso, che come sempre si intromette quando non è richiesto…

  22. Tom non ha insultato nessuno, ha solo detto delle parolacce, basta strapparsi le vesti per nulla. Ho già criticato Palmasco in passato quando usa questi toni, e oggi ha dato fastidio a me come credo ad altri questo messaggio completamente irrispettoso e sopra le righe. Ma il problema in queste conversazioni non è Palmasco, che ha sbroccato perché non ne può più di conversazoini da terza elementare. Il problema sono i troll, i bulli, quelli che inquinano le discussioni, che si vantano di far fatica a leggere qualche riga in più, ecc. e che ci portano a discutere di questa roba invece che delle partite e della squadra. Comunque, Maggi ha chiarito il suo pensiero, ora sta a voi scegliere se andare avanti a trollare qui o se cambiare ambiente o, se siete sinceri quando lo dite, parlare di basket in maniera seria. E se pensate che sia un dovere di Maggi ospitare gente che per 9 messaggi su 10 butta senza motivo fango sulla squadra e la società a cui è dedicato il sito, forse non avete capito come funziona una redazione come questa.

  23. Mr.Tate con chi ce l’hai? Se alludi a me hai sbagliato indirizzo.
    Ce l’hai coi troll, coi bulli…e chi sarebbero questi troll, fai nomi e cognomi, io mi presento col mio , mentre altri ,te compreso , si nascondono dietro nomignoli di fantasia
    (Mr.Tate???)….
    Mi vanto di far fatica a leggere conversazioni con qualche riga in più? Certo, se uno per esprimere un concetto per cui bastano 10 parole impiega 50 righe potrò farglielo notare, naturalmente sempre in modo ironico ma civile, affinché provi a essere più sintetico?
    Conversazioni da 3 elementare ? Qui occorre fare un distinguo . Se parli di grammatica o di sintassi, l’uso del congiuntivo, la costruzione delle frasi , i continui errori di battitura ,credo che tu ti riferisca ad altri (persino insospettabili) ….Se invece ti riferisci ai contenuti , io sono chiaramente contrario ad alcuni aspetti nel modo di condurre la squadra da parte di questo allenatore, e continuerò a ribadirlo e allora ? qual’e il problema? un blog è fatto per questo…oppure preferisci un blog dove possono parlare solo coloro che la pensano come te?
    La cosa più importante , a mio parere, è che la conversazione si mantenga sempre educata e civile , senza offendere e senza usare un linguaggio da scaricatore di porto…e,purtroppo, qui sopra, ne abbiamo uno squallido esempio…

  24. Roby, a parte che condivido quanto scritto da te, sai qual’è il problema per Mr Tate & Company? Che per loro chiunque la pensa diversamente da loro sono dei troll o bulli o addirittura sarebbero tutti la stessa persona, perché per il loro ego non sono in grado di accettare che ci possa essere qualcuno che non condivide le loro idee.

  25. Noi siamo le vergini dai candidi manti, Siam rotte di dietro ma sane davanti, le nostre manine son tutte spellate, etc. etc. Non ho usato linguaggio scurrile ma i concetti espressi possono offendere la morale di alcuni. Perciò Monti non fare la santerellina, nei tuoi attacchi a Messina c’è più di uno spirito critico e anche senza scurrilita, alcune tue opinioni? sono offensive e la polemica da te innestata con Gae/Andrea speciosa inutile e divisiva.

  26. Bene che si sia trattato di numerosi falsi positivi, per la salute degli atleti, degli staff e delle loro famiglie.
    Avere solo il minimo dubbio che l’Olimpia abbia organizzato la cosa di proposito per evitare le trasferte in Russia, penso sia come minimo offensivo nei confronti di Giorgio Armani in primis, e di Ettore Messina in secondo luogo, che mi sembrano due persone simbolo di massima serietà.
    La disparità di trattamenti tra le squadre partecipanti all’Eurolega dipende dal fatto che ogni nazione europea ha regole diverse, che figurarsi se l’Euroleague può permettersi di contraddire soprattutto in tema di sanità pubblica.

    Per quanto riguarda i minutaggi dei giocatori in campionato e la loro gestione da parte di Messina, sono andato a vedermi sul sito LBA le medie ad oggi:

    Shields 25
    Leday 22
    Roll 22
    Micov 20 (ma con sole 2 partite disputate)
    Delaney 20 (ma con solo 1 partita)
    Rodriguez 19
    Hines 18
    Moraschini 18
    Tarcisio 17
    Punter 17 (ma con sole 2 partite disputate)
    Brooks 16
    Datome 15
    Cincia 14
    Moretti 11
    Biligha 9

    Lo scorso anno Messina “spremeva” un pò troppo alcuni big in campionato, ma a mio parere era anche obbligato dal fatto che 1) si faticava sempre tantissimo a vincere le partite anche contro squadre modeste (e portare a casa la vittoria resta sempre e comunque il fine ultimo di una gara sportiva) e 2) nel momento in cui effettuava i cambi il livello della squadra calava troppo drasticamente tanto da subire parziali pesanti che lo costringeva a re-inserire i big.
    In questa stagione, invece, fin’ora ritengo che la gestione dei minutaggi sia molto più consona: ma non perchè Messia sia improvvisamente rinsavito, bensì perchè la squadra gioca meglio, è più solida, difende bene, e i cambi mantengono il livello alto. I minutaggi spalmati sono una conseguenza di tutte questi aspetti positivi che los corso anno purtroppo non si verificavano.
    Direi che Rodriguez a 19 minuti di media (oltretutto considerando l’assenza di Delaney, di Punter e anche quella di 15 giorni di Moraschini), Hines a 18, Datome a 15, sono esempi perfetti di come Messina possa attualmente gestire molto bene i minutaggi in LBA.

  27. Cap,tutto giusto, sono d’accordo.
    Il problema si presenterà, purtroppo, questa settimana ad esempio con Rodriguez e Hines che, avendo giocato credo già 22-24 minuti con Cantù, si troveranno a giocare 3 partite importanti nel giro di 5 giorni con minutaggi sicuramente superiori ai 25 minuti a partita…

  28. Roberto Monti vero, il rischio che questa settimana si verifichi ciò che dici è reale, ma c’è da dire che in pratica veniamo da un mese in cui abbiamo giocato solo 1 partita di Eurolega (a Valencia) quindi i giocatori sono abbastanza riposati e penso che una settimana intensa sia sostenibile senza troppi problemi (sgraaaat!). Piuttosto sarà dura più avanti quando dovremo recuperare tutte le partite rinviate e ci sarà il rischio concreto di avere più settimane consecutive di questo tipo: speriamo che per quel momento avremo tutti i giocatori a disposizione.

  29. In effetti, Cap, è questa la mia più grande preoccupazione. È per questo motivo che nei miei vari interventi suggerisco sempre di far riposare di più in campionato i vari rodriguez micov hines ecc.per averli più freschi in euroleague…

  30. @ Roberto le tue opinioni sono rispettabili ed in un blog, ma credo dovunque, le diversità di opinioni debbano essere punto di discussione. Ebbene io non sono d’accordo con alcune tue osservazioni. In uno dei tuoi post precedenti parli di risultati non soddisfacenti in Eurolega. Abbiamo vinto 3 partite, una a Monaco e stiamo vedendo che non è una passeggiata contro il Bayern, una “facile” con l’Asvel e una “super” con il Real. Perso a Atene e Valencia. Non mi sembra male!!! Per essere soddisfacente dovevamo vincerle tutte? Ti aspettavi questo? Penso che nessun tifoso, anche il più ottuso, può pensare di vincerle tutte. Per quanto riguarda i minutaggi, sinceramente credo che oggi siano l’ultimo problema, non credo che i 24 minuti di Rodriguez a Cantù domenica peseranno sul nostro a tre giorni di distanza. Almeno così penso. Poi se in futuro avrai ragione tu, analizzeremo il perchè e criticheremo il coach. Ma criticare a priori e dire che sta sbagliando tutto oggi mi appare una forzatura. Spero in una tua, e di altri, discussione aperta, seria e civile sull’argomento. Paolo

  31. Il problema non sono le opinioni, Paolo, e fai sicuramente bene a precisarlo. Il problema sono i commenti all’articolo Cantù vs Olimpia che sembrano usciti da una scuola elementare. Il problema sono le trollate durante le dirette con molteplici persone che scrivono “ecco, le scelte dell’allenatore ci fanno perdere un’altra partita!” dopo 2 minuti di gara. Il problema erano i vari “passaborracce”, “fallito”, ecc. di certi figuri che dopo essere stati messi alla porta quando sono tornati hanno avuto il buon gusto di limitarsi. Il problema è il costante cercare di parlare unicamente di aspetti negativi perché lo scopo non è discutere dei fatti ma dare addosso alla società e all’allenatore. Il problema è gente che fa finta di voler parlare seriamente tirando fuori argomenti senza alcun valore come “Eeeeeeeh, finora il minutaggio va bene ma settimana prossima giochiamo 3 partite!” (cosa che succede normalmente in Euroleague per tutte le squadre), o “Eeeeeeeeh ma Tizio e Caio hanno giocato 27 minuti in una settimana a novembre!” (come se non fossero atleti…) o ancora “Eeeeeeeeeeeeh tizio ha preso una storta alla caviglia dopo 2 minuti di gioco, Messina è un incompetente!”. Il problema è inventarsi dei fatti (“Roll non la mette mai”: Roll è il giocatore più preciso al tiro per l’Olimpia da quando è arrivato in squadra) per attaccare giocatori e allenatore.

    Nulla di quanto sopra è un’opinione che ha un senso all’interno di un normale dialogo. Sono trollate, sono insulti stupidi, sono atteggiamenti da bulli, ecc. e sono il motivo per cui Maggi (sempre sia lodato) ogni tanto deve intervenire. Tutto quanto sopra può essere espresso come opinione e motivato correttamente ma questo non succede perché lo scopo non è discutere ma attaccare società e allenatore.

  32. Vedi Paolo? Tu sei stato educato e rispettoso verso le opinioni altrui, anche senza condividerle, mentre altri che la pensano come te non sono del tuo stesso parere. Mentre con te si può dialogare civilmente senza insultarci a vicenda, con gli altri non è possibile. A prova di ciò basta leggere il commento di Mr Tate successivo al tuo.

  33. Paolo quello che dici è tutto vero però sembri dimenticarti quanto successo lo scorso anno quando ,dopo un un’ottimo inizio ,in euroleague praticamente le abbiamo perse tutte, come mai ? La mia opinione è che l’allenatore ha spremuto inutilmente i nostri giocatori più forti ( e più vecchi) per cercare di vincere inutili partite di campionato : il risultato è stato sotto l’occhio di tutti: SQUADRA BOLLITA GIÀ A DICEMBRE!
    Temo solo che quest’anno possa succedere lo stesso…

    Per quanto riguarda Mr.Tate, non penso valga neanche la pena di rispondere, sei libero di esprimere tutte le opinioni che vuoi come io sono libero di esprimere le mie , in qualunque momento , e non sarai certo tu a insegnarmi come mi devo comportare ergo…se i miei commenti non ti piacciono ignorali come i farò con i tuoi….
    Inoltre tieni presente che quando dici “SONO TROLLATE,SONO INSULTI STUPIDI, SONO ATTEGGIAMENTI DA BULLI” ebbene sappi che è esattamente quello che penso di ogni singola frase che hai espresso nel tuo ultimo post.
    Hasta la vista ,Mr.Tate

  34. @Roberto. Non mi sono dimenticato dello scorso anno e spero che non se ne sia dimenticato nemmeno il coach. Però, come già detto da qualcuno (non mi ricordo chi) la squadra dello scorso anno era ben diversa come qualità e profondità rispetto all’attuale. E molte scelte lo scorso anno erano dovute da un roster non all’altezza in tutti i suoi elementi (per acquisti e conferme che si sono dimostrati non buone). E per gli infortuni. Quest’anno infatti vediammo come anche situazioni di contemporanea assenza di Punter, Delaney e Micov la squadra è in grado di battere il Real. Lo scorso anno le “sole” assenze di Nedovic e Gudaitis mettevano in ginocchio la squadra e obbligavano i top player a giocare anche in campionato per battere Cantù (anzi abbiamo anche perso con Cantù). Vedremo. Ma io oggi non me la sento di criticare. Anzi. Sono felicissimo di questa squadra che domina (per ora) in Italia e ben si comporta in Europa. E che mi fa divertire…

  35. Un ultima cosa poi mi taccio. parliamo di basket, rispettiamo le opinioni e discutiamone. Però che siano opinioni. In questo permettetemi di concordare con Mr.Tate che quando si scrive che in finale di supercoppa Micov si è infortunato al braccio dopo due minuti perchè il coach lo ha fatto giocare troppo non è un opinione. Come direbbe il mio vecchio papà, ” L’è un parlà de taca lit” (E’ un parlare per litigare in dialetto milanese).

  36. Paolo, un primo, significativo riscontro lo avremo già lunedì prossimo dopo 3 importanti partite in 5giorni : ti do appuntamento per allora per scambiarci le nostre valutazioni, a presto

  37. Non so se l’hai sentito da me, Paolo, ma io sono due mesi che dico che il problema del minutaggio dell’anno scorso non era, ovviamente, che un allenatore da Hall of Fame non sa distribuire i minuti, il problema era che il roster, sicuramente in larga parte per via delle scelte di Messina, era corto/sbagliato, quindi le scelte erano obbligate.

  38. Partendo dal presupposto che come qualità il roster di quest’anno (merito di coach Messina) è molto ma molto più competitivo di quello dell’anno scorso (errori in serie di coach Messina), per ora le rotazioni e la distribuzione dei minuti é ben equilibrata proprio perché, a differenza dell’anno scorso, abbiamo veri campioni in squadra e non scommesse mediocri; a testimonianza di ciò basta valutare che l’anno scorso con 2 assenze (Gudaitis e Nedovic) la squadra faceva acqua dappertutto, mentre quest’anno nonostante le assenze non abbiamo sofferto più di tanto. Però non bisogna abbassare la guardia, perché non dimentichiamoci che siamo solo a novembre, la stagione è lunga, e in Eurolega, per ora, abbiamo disputato solo un doppio turno, e per cui solo n un occasione abbiamo giocato 3 partite in una settimana, e in futuro ci aspetteranno più doppi turni per recuperare le partite rinviate.

  39. Giusto Andrea, lunedì prossimo potremo dare un primo, significativo giudizio sull’operato dell’allenatore.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Olimpia post Cantù: gli italiani, il Chacho e la superiorità

L'analisi del giorno dopo del derby, vinto nettamente dalla squadra biancorossa, nei nostri consueti tre punti

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Buongiorno Olimpia
Davide Borsatti: Qualcuno credeva che il botteghino potesse coprire parte del budget

Davide Borsatti, vicepresidente della Vanoli Cremona, analizza il momento per La Provincia

Chiudi