Supercoppa A2, cuore Urania ma passa Torino

F.M.B

Senza Montano, Raivio e pure coach Villa i Wildcats lottano come possono ma alla fine vince la Real Mutua.

L’Urania Milano si presenta a Cento con importanti defezioni, Coach Villa, Matteo Montano e anche Nik Raivio ma vende cara la pelle grazie all’asse Bossi-Langston, Torino accede alle semifinali della Supercoppa solo nell’ultimo quarto.

Nel primo quarto Wayne Langston si carica sulle spalle i suoi realizzando 15 punti su 23 di squadra tenendo i Wildcats a contatto sul -4 (28-23), le rotazioni corte costano caso ad Urania, Langston dopo 12′ filati deve rifiatare con Stefano Bossi invece inamovibile, Torino ne approfitta ed il layup di Alibegovic a 3’23” dal riposo lungo varrà il +14 (43-29).
Rientra Langston e Milano torna a ruggire, 5 punti consecutivi per l’americano che porterà a 20 i punti personali e terrà Urania in partita sul -8 (44-36), per Torino lkex Varese Clark miglior realizzatore dei suoi con 12 pounti, Urania paga il 3/15 da 3.

I ragazzi di Riva non indietreggiano di un passo, in difesa contengono bene Torino costringendola a brutti tiri e in attacco manda subito in bonus gli avversari, Tommaso Raspino si mette in evidenza con 4 punti consecutivi per il -3 (51-48) forzando Clark al 4° fallo personale! Urani arriverà anche sul -1 ma non ha un rimedio a Mirza Alibegovic : 5 punti consecutivi con anche un fallo anti-sportivo subito che consento a Torino di entrare nell’ultimo periodo avanti 67-60-
Le corte rotazioni iniziano a farsi sentire per i meneghini, attacco statico in mano alle iniziative di Bossi e Langston visibilmente stanchi, Torino ritrova fiducia ed il break di 8-0 nei primi 2’30” varrà il +16 (76-60) che di fatto chiuderà la contesa. Torino dominerà il 4° quarto 20-5

Per Urania prestazione encomiabile per Stefano Bossi (16 punti e 9 assist) e Wayne Langston (31 punti e 10 rimbalzi), da sottolineare anche le prestazioni di personalità di Cavallero.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Next Post

Gianni Petrucci: Quattro anni di cambiamento e rivoluzione

La prossima rielezione a presidente della Fip e le idee per il futuro del candidato unico all'Assemblea Elettiva
Gianni Petrucci

Subscribe US Now

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: