Buongiorno Olimpia | Zach LeDay uomo in più, ma deve crescere da fuori

Buongiorno Olimpia, la rubrica semi-quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà quasi ogni mattina al risveglio

Buongiorno Olimpia, la rubrica semi-quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà quasi ogni mattina al risveglio in questa stagione dopo il successo estivo.

Nella prima gara di EuroLeague Zach LeDay ha giocato 15’. Di fatto solo 14’ senza Kyle Hines, con 40’’ in un quintetto con lui da centro e al fianco Datome, Shields e il doppio play Delaney-Rodriguez.

E’ l’unico momento in cui, a Monaco di Baviera, Ettore Messina è stato senza Hines o Tarczewski in campo. Il numero 15 ha raccolto poco più di 11’ contro i 33’ dell’ex Cska, giocando in contemporanea con Brooks e Datome.

Una tendenza dunque prende forma, per quanto messa in dubbio dalla scarsa condizione di Kaleb: Hines maggiormente mobile con al fianco un’ala più interna, Tarczewski totem nel pitturato abbinato a  dei “4” con maggiore dimensione perimetrale.

Ma l’Olimpia Milano può permettersi due giocatori in campo per lunghi minuti, Hines e LeDay, senza tiro da fuori? Nel basket di oggi la risposta è no. Ma guardiamo i numeri.

Nella scorsa stagione in EuroLeague LeDay ha tirato 30 volte dall’arco in 28 gare, mettendo a segno 13 tentativi. Dato simile all’Olympiacos (10/28 in 30 gare), mentre con il Galil in Israele (in un campionato di livello più basso), anche forte dei 19.5 punti a gara Zach ci provò 67 volte in 37 gare, colpendo in 25 occasioni con il 37.3%.

Dunque sono tante la sfide che attendono il prodotto di Virginia Tech: costruire un gioco in post basso continuativo con Kyle Hines a liberare spazio in attacco, e offrire una terza alternativa da 4 al portatore di palla. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Next Post

Davide Moretti: Voglio essere pronto ad alto livello, anche solo per qualche minuto

Davide Moretti su Repubblica: So qual è il mio ruolo all’Armani. Felice anche di crescere dell'1% allenamento dopo allenamento

Subscribe US Now

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: