Buongiorno Olimpia | La rabbia di Petrucci, c’è chi vuole la morte dello sport

Alessandro Maggi

Buongiorno Olimpia, la rubrica quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà ogni mattina al risveglio in questa fase estiva

Buongiorno Olimpia, la rubrica quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà ogni mattina al risveglio in questa fase estiva.

«Avanti di questo passo lo sport è destinato a morire. Mai abbiamo attraversato un momento così difficile, i dirigenti sono disorientati e scoraggiati. C’è chi addirittura si permette di dire che lo sport è superfluo e non essenziale. Una bestemmia. Sostenere che la scuola sia più importante è un’ovvietà, ma perché mettere le due cose in contraddizione? Lo sport genera l’1.7 del Pil e il 3.9 con l’indotto. Inoltre dà forza, prestigio e credibilità al Paese».

Così Gianni Petrucci a La Gazzetta dello Sport. I commenti del CTS e del primario del Sacco, l’attendismo lombardo che sta rendendo questa Ordinanza un’attesa illogica: vogliono la morte dello sport. E la avranno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Cesare Pancotto: Troppo molli nel terzo quarto contro l'Olimpia

Cesare Pancotto, coach di Pallacanestro Cantù, non certo soddisfatto sulle colonne de La Provincia dopo il -40 di martedì con Olimpia Milano
Olimpia Milano vs Cantù

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Shavon Shields: Le mie aspettative sono sempre le stesse, vincere

Shavon Shields, nuova ala di Olimpia Milano, si racconta a Olimpia Milano TV: Il mio ruolo lo sto imparando, siamo...

Chiudi