UFFICIALE – Shavon Shields è un giocatore di Olimpia Milano

Shavon Shields è un giocatore di Olimpia Milano. Il campione di Spagna con il Baskonia firma un biennale.

Shavon Shields è un giocatore dell’Olimpia Milano. Il campione di Spagna con il Baskonia firma un biennale.

Shavon Shields | Il comunicato dell’Olimpia Milano

La Pallacanestro Olimpia Milano annuncia di aver raggiunto un accordo di due anni con Shavon Shields, nato a Overland Park, Kansas, il 5 giugno 1994, 2.01 di statura, guardia-ala, proveniente dal Kirolbet Baskonia.

Voglio ringraziare il Sig. Giorgio Armani, il Presidente Leo Dell’Orco, Coach Ettore Messina, ma in realtà tutta l’Olimpia Milano per avermi concesso questa opportunità. Sono estasiato all’idea di lavorare con i miei nuovi compagni e di far parte di un club storico come questo

Shavon Shields

Shavon è un giocatore nel pieno della maturità, esperto ma ancora giovane, con le caratteristiche ideali per far parte della nostra squadra

Christos Stavropoulos

Shavon Shields | La carriera del neo biancorosso

Cresciuto a Olathe, in Kansas, dove ha frequentato la Northwest High School, Shields è stato MVP della Sunflower conference da senior al termine di una carriera in cui è stato primo di sempre nella scuola in punti, rimbalzi e palle rubate. Nel 2012 è approdato all’università del Nebraska dove in quattro anni è stato quinto realizzatore di sempre. Nel 2015/16 ha segnato 16.8 punti di media ed è stato incluso nel secondo quintetto della Big Ten Conference.

Nel 2016/17 ha giocato negli Skyliners di Francoforte prima di passare a Trento in vista dei playoff. A Trento ha giocato due stagioni, giocando due volte la finale scudetto. Nel 2017/18 ha segnato 14.3 punti per gara in Italia. Nel 2018 è approdato a Vitoria dove ha debuttato in EuroLeague, e ha segnato 9.6 punti di media in 59 partite. Ha vinto il titolo spagnolo nel 2020.

NOTE – E’ membro della Nazionale danese grazie alle origini della madre. Il padre Will Shields è stato 12 volte Pro-Bowl nella NFL ed è stato incluso nella Hall of Fame dopo 14 anni di carriera nei Kansas City Chiefs.

5 thoughts on “UFFICIALE – Shavon Shields è un giocatore di Olimpia Milano

  1. Alcuni miei commenti sono stati cancellati, lo trovo quanto meno strano, credo di avere il diritto di replica.

    Sono stati cancellati perché insultanti?
    Mi chiedo allora perché non sono stati cancellati quelli di chi insulta me.

    Sono stati cancellati perché i miei insulti contenevano parolacce?
    Mi chiedo che fastidio possano dare un paio di parolacce, su un sito che ha titolato “Cinquanta sfumature di cazzate” un suo post, rivolto a personaggi noti della serie A italiana…

    Ci sono molti modi di insultare qualcuno, anche senza parolacce; qui vengono usati a profusione, per esempio affibbiare a Messina il nomignolo chiaramente derisorio di Messia, eppure quei commenti non vengono cancellati.
    E in un sito che chiama “cazzate“ le manfrine inutili di certo dirigente e certo allenatore, io non mi sento fuori luogo a dare del coglione a chi se lo merita, francamente.

    Insomma, cancellare i miei commenti, e solo quelli, mi pare un atto prevaricatorio e ingiustificato.

    A meno che ci sia qualche ragione diversa da quelle che ho elencato, che mi sfugge.
    Grazie dell’attenzione
    Nel caso sarei davvero interessato a conoscerla.

  2. Aggiungo qualche spiegazione sul motivo dei miei insulti.
    Vengono dopo un lungo periodo in cui ho cercato in tutti i modi di chiedere alla persona che ho finito per insultare, di smetterla di affibbiare nomignoli dispregiativi ai componenti della squadra.
    Dopo tutto questo è un sito dedicato a Olimpia Milano!

    Le opinioni contrarie sono benvenute, ovviamente, i pareri, le discussioni sui fatti.
    Tizio ha sbagliato questo, Caio non era in forma, Sempronio ha fatto scelte discutibili, in quello specifico caso.
    Opinioni del genere sono l’anima del dibattito e fanno l’interesse dei commenti – confrontarsi con altri.

    Non sono invece opinioni, e non servono al dibattito le prese di posizione generiche e preconcette: Messina è il Messia, Datome è un mercenario, Nedovic va a vedere la Juve pagato da noi, eccetera eccetera.
    Qual è il senso e il valore per la discussione, di ripetere su ogni tema, commenti del genere?
    Dov’è la specificità? Non c’è.
    C’è malanimo e pregiudizio.
    Benissimo. Ma siamo sicuri che malanimo e pregiudizio siano fattori positivi su un sito chiaramente di parte, la parte di Milano?
    A mio giudizio no. Se odi Messina, non hai bisogno di venire a gridarlo di continuo ai suoi tifosi, ogni giorno, sul loro sito.
    Regola elementare di rispetto, educazione e buon senso.
    Inoltre più e più volte io e altri abbiamo fatto notare il disturbo, e chiesto gentilmente all’autore di smetterla.

    In mancanza della gentilezza di prendere in considerazione le mie richieste e quelle di altri, e continuando col malanimo e il pregiudizio, sono partiti gli insulti.
    Anche perché un certo modo di offendere di continuo Messina, per esempio, rende poi difficile a tutti gli altri criticarlo pacificamente quando ce ne fosse la necessità.
    Dunque è uno solo che si prende tutto lo spazio di tutti gli altri.
    E se a gentile richiesta non la smette, vuoi non insultarlo?
    Quali altri modi ci sarebbero stati?

    Serve anche per far notare che almeno qualcuno, tra i tifosi Olimpia presenti, si dissocia apertamente da questo modo di insultare i nostri dirigenti e i nostri giocatori.

    Tutto qui.
    Ma di certo in futuro mi asterrò dagli insulti.
    Quando mi chiedono qualcosa, io cerco di fare il possibile per accontentare.

  3. Shields mi pare un ottimo acquisto, per me arrivato con due anni di ritardo, ma qualcuno ai piani alti non lo riteneva a livello Eurolega, peccato. Al Baskonia ha dimostrato ampiamente di saperci stare, può giocare sia da guardia, sia da ala piccola, e difendere su più ruoli, un buon fit per una squadra che, magari mancando di qualche cm. rispetto ad altre corazzate europee, è comunque vocata al cambio sistematico. Punti nelle mani ne ha in quantità soddisfacente, magari come difetto, se proprio vogliamo, pecca a volte di continuità, ma per quanto mi riguarda, avercene come lui. Spero e penso potrà avere un impatto significativo in entrambe le competizioni, facendo rifiatare Micov senza farne sentire troppo la mancanza.

  4. Un gran bel giocatore che ha fatto notevoli progressi tra Trento e Baskonia..in Italia a Trento ha fatto abbastanza bene e in finale contro di noi la famosa gara 5 in casa nostra fu impressionante..poi è andato al Baskonia maturando anche esperienza a livello di Eurolega e nelle finali scudetto vinte contro lo squadrone del Barcellona ha dato il suo notevole contributo..inoltre può giocate sia come guardia sia come ala piccola per non sovrautilizzare Micov..speriamo che da noi si confermi se non addirittura migliorarsi..benvenuto Shavon Shields

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Da Calathes a Shengelia: un’estate caldissima di mercato in Eurolega

Tantissimi colpi di scena in questa prima parte di campagna acquisti: facciamo il punto della situazione tra colpi e partenze eccellenti
Olimpia Milano vs Panathinaikos

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Luigi Datome, il commosso saluto di Obradovic, Melli e non solo

Su Eurohoops un saluto del mondo Fenerbahce a Luigi Datome. Ne ripercorriamo alcuni passaggi firmati da Gherardini, Obradovic, Udoh, Melli,...

Chiudi