UFFICIALE – Drew Crawford firma con Brescia

Dopo l’esperienza di EuroLeague con Olimpia Milano Drew Crawford firma con la Pallacanestro Brescia

Germani Brescia è lieta di annunciare l’acquisto di Andrew Crawford, ala statunitense di 29 anni. Crawford, che con la maglia di Cremona nella stagione 2018-2019 è stato MVP del campionato italiano ed MVP della Final Eight di Coppa Italia e che dallo scorso gennaio aveva indossato la maglia dell’A|X Armani Exchange Milano, ha firmato con la Leonessa un contratto valido per due stagioni.

“Siamo orgogliosi di annunciare l’arrivo di un fuoriclasse dal calibro di Andrew Crawford, un giocatore dal palmarès di prestigio che va a impreziosire il roster allestito per la prossima stagione – il pensiero di Graziella Bragaglio, presidente della Leonessa -. Ancora una volta regaliamo al nostro pubblico e alla nostra città qualche cosa di credibile, seguendo il filo conduttore che ha caratterizzato gli 11 anni del nostro progetto sportivo, che nelle proprie iniziative è sempre riuscito a esprimere tutta la propria forza positiva”.

“Abbiamo apprezzato molto l’esperienza che Crawford ha compiuto a Cremona, meritandosi il premio di MVP del campionato e della Final Eight di Coppa Italia, e quella all’Olimpia Milano, con cui si è misurato con la massima competizione del circuito europeo – prosegue il presidente della Leonessa -. Il fatto che Crawford abbia deciso di sposare il nostro progetto è fonte di massima soddisfazione e dimostra, una volta di più, come il nostro ambiente abbia acquisito in questi anni una credibilità sempre maggiore, suscitando grande interesse da parte di tutti”.

“Proviamo a percorrere la strada del potenziamento dei nostri obiettivi, confidando sulla esperienza di questi anni di Serie A e senza rinunciare a quella continuità che ha come esclusivo obiettivo quello di portarsi appresso un bagaglio di conoscenza e competenza che potrebbe risultare determinante per il raggiungimento dei nostri obiettivi, presenti e futuri – conclude Graziella Bragaglio -. Questo vediamo in Drew Crawford e, probabilmente, è ciò che lo stesso giocatore ha visto in noi. Se è utile comprendere la vita guardando che cosa di buono si è fatto con sacrificio e cosa c’è ancora da migliorare, è altrettanto importante guardare avanti con lo stesso spirito di sacrificio. È questo il volto che ci siamo dati e sarà quello con cui guarderemo negli occhi il nostro futuro

Drew Crawford è un giocatore conosciuto molto bene in Italia – il pensiero di coach Vincenzo Esposito -, sarà la nostra ala piccola titolare, coprendo il ruolo assieme a David Moss. È un giocatore completo, in grado di fare tante cose, sia offensivamente che in difesa. Per caratteristiche atletiche e fisiche può giostrare anche da numero 4: è dotato di buon tiro, anche se esprime il proprio meglio in transizione e nel gioco in campo aperto”.

“Difensivamente, può marcare i giocatori di quattro posizioni, dal playmaker all’ala grande – prosegue Esposito -. È molto intelligente tecnicamente e bravo a giocare negli spazi che i compagni riescono a creare. È un giocatore di primissima fascia, che ci darà la possibilità di giocare con quintetti più piccoli senza subire gli avversari fisicamente. Inoltre, sa muoversi senza palla ed è un ottimo rimbalzista, sia in attacco che in difesa, un fattore che ci permetterà di giocare in transizione, giocando a buoni ritmi. Drew ha dimostrato grande interesse alla nostra proposta e, quando abbiamo parlato, abbiamo avuto subito una grande sintonia”.

One thought on “UFFICIALE – Drew Crawford firma con Brescia

  1. Diciamo la verità, Crawford a Milano: qualche bella giocata di classe, qualche sforzo superiore alla media, ma nel complesso niente di veramente importante, e certamente non una costanza di rendimento ad un livello che era richiesto per una squadra ambiziosa come la nostra.
    Anche lui penso, come Burns o come Della Valle, è probabilmente uno di quei giocatori che eccellono in squadre non particolarmente organizzate, che vivono dell’iniziativa personale, e nelle quali chi abbia iniziativa personale brilla.
    Farà quindi molto bene, credo, a Brescia, come ha fatto benissimo nella Cremona di Sacchetti, ma non mi pare che abbia dimostrato di poter essere giocatore di sistema come viene richiesto ormai a chiunque entri in campo a livello EL.

    Gli auguro una grande stagione, e sono certo che contro di noi sarà motivatissimo ad eccellere, ma non mi dispiace di averlo perso, sinceramente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Virtus Bologna, manca un tassello: ma l'Olimpia Milano è più forte

Si parla sempre di più del confronto Olimpia Milano vs Virtus Bologna della prossima stagione, e allora andiamo a curiosare il mercato delle “V nere”

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Simone Fontecchio
Simone Fontecchio dice no al corteggiamento della VL Pesaro

L’ex Olimpia Milano Simone Fontecchio dice no al corteggiamento della VL Pesaro e si prepara a firmare in Francia con...

Chiudi