Buongiorno Olimpia | Club Italia, la sconfitta costante serve a qualcuno?

Alessandro Maggi

Buongiorno Olimpia, la rubrica quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà ogni mattina al risveglio in questa fase pre-estiva

Buongiorno Olimpia, la rubrica quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà ogni mattina al risveglio in questa fase pre-estiva.

Un mix di talenti prelevati da un settore giovanile, su cui la società sta effettivamente investendo in questi anni, e qualche diamante allo stato grezzo da pescare in A2

La Gazzetta dello Sport

Le idee innovative sono sempre ben accette, e chi lavora per il ben del movimento va sempre difeso con forza.

Ma leggendo qua e là, in attesa di certezze, apprendiamo che il Club Italia cremonese avrebbe due stranieri, Topias Palmi e Vojislav Stojanovic, più un gruppo di giovani sotto la guida di Michele Ruzzier e Nikola Akele.

Crediamo fermamente che, alla fine, non sarà così, ma se fosse, cosa ci sarebbe di interessante in una squadra che rischia di conoscere una retrocessione fatta solo di sconfitte?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Belgrado, la lettera e l'Eurolega: ma la ripresa è davvero fattibile?

Il governo serbo ha scritto ad Euroleague per candidare la propria capitale per ospitare l'eventuale fase finale per chiudere la stagione

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Nemanja Nedovic
Olimpia, cosa resta della stagione 2019/20: Nemanja Nedovic

Proseguiamo il nostro viaggio nella squadra biancorossa: oggi tocca al serbo, condizionato nuovamente dagli infortuni

Chiudi