Tom Bialaszewski sul Coronavirus: I provvedimenti sono rispettati da tutti

Tom Bialaszewski, assistente in Olimpia Milano, è stato ospite del prestigioso podcast di Adrian Wojnarowski su ESPN: Kobe odiava chi gli baciava il culo

Tom Bialaszewski, assistente di Ettore Messina in Olimpia Milano, è stato ospite del prestigioso podcast di Adrian Wojnarowski su ESPN, «The Woj Pod», dove ha anche parlato dell’emergenza Coronavirus in Italia e della sua esperienza.

Tom Bialaszewski e la sua intervista su Olimpia Milano

Sono a Milano con mia moglie e i miei due figli, la città in sé non è stata colpita quanto il resto della regione, per ora. Siamo in casa tutto il tempo, cercando di fare sempre qualcosa per tenerci attivi. Già a fine gennaio ci è capitato di avere la temperatura misurata in aeroporto tornando da trasferte, si sta facendo un ottimo lavoro per cercare di far fronte a questa emergenza, anche nel campionato che è stato fermato immediatamente. Il virus qui ha colpito duramente e rapidamente, i provvedimenti sono stati seguiti e vengono rispettati da tutti

Tom dal 2012 al 2016 ha anche lavorato ai Los Angeles Lakers dopo l’esperienza a Reno in G League. Qui l’incontro con Kobe Bryant:

La cosa più grande che non voleva era avere degli ‘yes men’ intorno a lui. Voleva persone che avessero un pensiero e che avessero un’opinione, che non gli baciassero il culo e non gli dicessero cosa voleva sentirsi dire. Lo rispettavo tantissimo come persona

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Next Post

Michael Roll: Mia moglie sta per partorire, ecco perchè ho deciso di restare

Michael Roll: L’Eurolega voleva farci giocare a Berlino in campo neutro per entrambe, ma nessuna delle due squadre voleva giocare
Michael Roll

Subscribe US Now

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: