Annunci

Olimpia Milano vs Alba Liveblog | I tifosi: Realismo, siamo questi

Una serata desolante al Mediolanum Forum d’Assago dopo Olimpia Milano vs Alba nei commenti dei tifosi su Instagram e sul nostro blog

Annunci

Una serata desolante al Mediolanum Forum d’Assago. Poco altro da dire, diamo spazio ai tifosi dopo il ko in Olimpia Milano vs Alba:

Instagram

Sul blog

Anonymus: Brutta sconfitta dell’Fc Messina, ma rimaniamo fiduciosi si puó ancora peggiorare.

Sgarbo: A Barcellona è meglio non andarci, evitiamo figuracce. Sono schifato

Anonymus: Brutta sconfitta. Pesantissima in termini di classifica.
Peccato. Ma subire cento punti non va bene

Luca Paris: Mazzata pesantissima e forse decisiva in negativo. Abbiamo giocato la partita dell’Alba, senza mai dare intensità alla nostra difesa subendo un bel centello…pet la prima volta da quando è iniziata l’Eurolega, sono alquanto pessimista sulla qualificazione. Parlano i numeri: 11W 12L, ma soprattutto solo 5W nelle ultime 16 partite. Guardare in faccia la triste realtà.

Stefano: Eh si questo volta lo ammetto pure io. Sconcertante, una squadra senza anima, senza difesa, senza cambi di ritmo e senza idee. Ho sempre difeso Messina e lo faccio pure ora, forse perché non saprei a quale altro santo votarmi. Ora come ora faccio veramente fatica a intravedere una direzione. Ci vuole una profonda riflessione e dal mio punto di vista un ridimensionamento di budget: inutile continuare così, gettando denaro dalla finestra per nulla. Messina, se è veramente un grande coach, deve fare tesoro delle sberle che abbiamo preso. Il rischio ora e’ la deriva che questa squadra oramai conosce bene. Scusate lo sfogo

G: ma nooo, quella che abbiamo appena visto finire era un’amichevole, una partita di quelle per fare ritmo, che non importa se si vince o si perde, mica era la partita vera, decisiva per rimanere attaccati alla corsa play-off respingendo per quanto possibile gli assalti del fenerbace.
la partita vera la fanno domani, questa era un’amichevole. no?

Marcello: E pensare che vi lamentavate di Pianegiani……. Questo è peggio è un Amarcord non è né carne né pesce………Non ha gioco e perde tutte le partite decisive.

Andreap70: Siamo realisti: l’olimpia quest’anno è questo.
Sono in parte anche aumentate le opzioni in attacco con Nedo e (forse) Crawford. Ma:
– sykes non costruisce mai il gioco (e a volte verrebbe voglia di sbatterlo in panchine dopo certe scelte);
– i lunghi fuori da qualsiasi circolazione di palla. Comunque Gudaitis in crisi prolungata.
– il tiro dalla distanza non entra con continuità. E al terzo errore di fila non ci credono più neanche loro;
– amnesie prolungate in difesa. Ormai l’intensità difensiva è disponibile solo per al massimo un quarto. Rimbalzi subiti, palle vaganti … con noi tutto imbroccano percentuali da tre stratosferiche.

Non è stata la partitaccia dei primi 30′ con il bayer. ma questo è peggio, perché sembra essere il nostro vero valore. Cosa c’è che fa intuire la presenza di margini di miglioramento?

Doc63: Ragazzi calma. Brutta partita ma non tutto è perso. Oggi segnale di risveglio dei tre vecchietti. Mentre duole dirlo Gudaitis è in un buco. Imbarazzanti certi errori da sotto sempre che abbia il cemento invente dei polpastrelli. Poi cosa c’entra Messina se Roll sbaglia 2 tiri aperti ben costruiti e fondamentali. Ora dobbiamo vincere 2 partite fuori senza perdere in casa (Real e CSKA inclusi). Forza Olimpia !

Stefano: @doc63 caro doc63 ho paura che in questo momento sia un po’ il libro dei sogni. Ripeto, continuo a difendere il coach ma non si vede una direzione, un cambio di passo, anzi. Le squadre di Messina hanno sempre difeso, qui siamo alla difesa Pianigiani ma con meno punti nelle mani. Inutile parlare dei singoli, e’ la squadra che non batte il colpo. Magari meno soldi aiuterebbero a fare scelte più oculate e a tirare fuori qualche colpo di genio? Mah…un caro saluto

il Giovine Lebowski: Questa partita mi ha ricordato tristemente la sconfitta con Gran Canaria dello scorso anno (forse per la presenza di Eriksson che ci aveva già castigato allora con le sue triple). Temo possa essere la pietra tombale della nostra EL, dopo che la vittoria col Bayern mi aveva illuso.
Stasera difesa davvero assente, squadra molle sotto canestro (39 rimbalzi loro, 30 noi) incapace di abbassare il ritmo voluto dei tedeschi. Sembrava una partita allenata da Pianigiani, zero difesa, attacco col tiro a segno e mettiamone una più di loro, che può bastare…..
Adesso a Barcellona evitando figuracce, per favore.

The Coach: Bella la doppia valenza di “L’Olimpia è senza difesa”. Se è voluta, complimenti al titolista.
L’alba ha imposto il suo ritmo, per noi è stata notte fonda.
E anche per quest’anno non si vola, ma speriamo nel prossimo. Intanto godono quelli che godono nel vedere l’Olimpia perdere, ma si proclamano tifosi Olimpia.
Speriamo in un pronto riscatto.

U.Fo.: Difficile trovare qualcosa di buono perche’ una sconfitta cosi’ stende un velo pietoso su tutto e soprattutto sui nostri sogni. Buona la prestazione offensiva. Buono l’essere rimasti li sino alla fine a giocarsela. Buono l’impatto di Rodriguez.
Quello che pero’ mi fa sentire male e’ che a febbraio questa squadra non ha ancora una sua identita’ (perche’ non voglio credere che sia quella di una squadra ancora cosi’ slegata e senza forza interiore), una sua consapevolezza. Doveva essere la squadra improntata sulla difesa e ieri sera ha clorosamente fallito. Mancano i cambi di ritmo, gli uomini tranquilli da cui andare quando c’e’ bisogno di certezze, non solo in attacco. Manca la consapevolezza nei propri mezzi, un’impronta certa nel dna. Difficile essere continui disputando due campionati ma se non hai il tuo imprinting certamente non puoi riuscirci. Troppi alti e bassi, troppa paura. C’e’ tanto da lavorare ma secondo me quello che manca oggi (e che e’ mancato negli scorsi anni)  e’ proprio l’identita’ del gruppo, quella che ti da slancio per farti vincere le gare che contano. Per questo sono deluso. Poi una gara puoi anche perderla, per carita’.  Ma questi sono schiaffi sonori. Speriamo che servano per invertire la rotta anche se ormai ho piu’ paura della solita deriva di fine stagione, con le solite figuracce in Italia e all’estero, piuttosto che fiducia in un cambio di passo. Sara’ per l’anno prossimo! Ma non centrare i play off significa anche non essere credibili e attirare giocatori validi

Luca Mascoli: Il problema di Milano è…Milano.
Si pretende,
data la presenza di Re Giorgio,di arrivare alle F8 in carrozza e vincere a mani basse in Italia.
Purtroppo il portafoglio non basta ci vuole un progetto.
Guardate l’Efes…
Primo anno Ataman ultimi.
Secondo anno Ataman(con i dovuti aggiustamenti)finale.
Terzo anno Ataman(se la salute regge)probabile vincitrice.
Quest’anno Messina ha commesso un grave errore,ha sbagliato due stranieri, ciononostante siamo ancora lì (nessun obiettivo è tramontato).
L’anno prossimo fatti i necessari innesti si potrebbe crescere,potrebbe perché ovviamente sono già partiti i processi alle streghe, le ghigliottine, la richiesta di dimissioni, le sentenze in cassazione.
Ripensate a Banchi,ci portò a un passo dalle F4 e si qualificò x le F8, ma fu cacciato con ignominia, considerato un mentecatto, messo al bando…

Luca Paris: Continua la sensazione di vedere e sentire un Messina quasi rassegnato a dover allenare una squadra sbagliata (che peraltro ha costruito lui).

Enrico: De Sisto, hai mai visto un allenatore che convoca un giocatore con un infortunio muscolare? Però Messina secondo te dovrebbe far giocare Moraschini. Giusto per dire il livello dei tuoi commenti. Se vai al cinema invece di scrivere sciocchezze stai meglio tu e stiamo meglio noi

Mordeglia: Quindi non siamo una squadra offensiva e non sappiamo difendere né come singoli né di squadra? Ho capito giusto?

MrTate: Brutta partita ovviamente, per me non diversa da quella col Bayern, diversa solo le % e il risultato ma non la qualità. Il problema non è fare o no i playoff, il problema è che mancano punti di riferimento. Quando la difesa funziona manca l’attacco; quando ne mettiamo 90+ ne prendiamo 100+.Si è già fatto il discorso della coperta corta, credo sia semplicemente da ribadire.

Giorgio De Sisto: Forse non è chiaro e forse sono anche monotono ma purtroppo il succo è tutto qui e mi tocca ripeterlo. Questa squadra è completamente dipendente da 3 grandi campioni; Rodriguez, Micov e Scola. Dopo di questi Maraschino e delbosco che guarda caso, Messina che ne aveva fatto le sue muse, non usa più e sono stati sostituiti da Crawford), ovviamente li ha sfiancati a metà stagione. Qual’è il nostro record in EL nelle ultime 10,11 partite ?
Quest’anno fallimento totale a gennaio, andrò al cinema. Io mi sono voluto illudere ma lo avevo capito oramai da 1 mese, anzi da prima che iniziasse la stagione. Ma quelli che avevano capito ai tempi sono stati tacciati di “tifare contro”.
Ahh, Drew, ci avrebbe consentito di provare a cambiare la stagione almeno in lega A ma Messina ha finito i visti :-)) e Armani tra un pò diventa povero.
Un’altra cosa, quanto pieno di se può essere uno che viene ad allenare in Europa dall’America e, dopo tanti anni, senza frequentare probabilmente sapendo poco sui giocatori europei vuole il doppio ruolo pretendendo di fare lui la squadra ? E infatti ha sbagliato tutto

Iellini: Davvero giocata una brutta partita che a fatto sembrare l’alba berlino una grande squadra.
Mi è sembrato di tornare allo scorso anno dove non si teneva un 1vs1 e si beccavano 100 punti.
Spiace perdere in questa maniera e spiace ancora di più leggere certi “commenti tecnici” che vomitano solo frustrazione personale..ma così va il mondo. Arrivederci fra 2 gg perché penso sia meglio per la mia salute mentale tenermi alla larga

Palmasco:

Nell’ultimo minuto di gioco, e alla fine della partita, il Forum ha applaudito la squadra.
A ragione, perché non si può dire che non ci abbia messo impegno.

Il mio sentimento, mentre applaudivo anch’io, è stato che quell’applauso sia tristissimo, perché significa una sola cosa, secondo me: siamo questi.

Siamo questi, questi che prendono 102 punti dalla penultima in classifica, questi che neanche con la penultima in classifica, riescono a fare una gara tranquilla di testa.
Siamo questi.
Una squadra con sei giocatori e nessun ricambio, a livello EL.
Quella che alcuni chiamano “mancanza di continuità”, quell’andare avanti nel punteggio solo per farsi riprendere in tempi brevi, significa questo, che giocano in sei e quando tocca cambiarli il resto non è adatto.
E se sei costretto a giocare in sei, è chiaro che nei finali è più probabile soccombere che vincere – anche se qualche finale l’abbiamo vinto, ma stiamo parlando di ultima e penultima in classifica.

Gudaitis ci metterà molto più tempo del previsto a tornare quello che abbiamo visto. Crawford magari ha qualche fiammata, ma non è da EL, e purtroppo non lo è nemmeno Sykes.
Siamo questi, e anche per quest’anno il sogno dei play off sembra sfumato definitivamente.

Abbiamo avuto giocate che ci hanno fatto impazzire, abbiamo avuto l’orgoglio di tanti giocatori e la classe di Nedovic, la consistenza di Tarczewski, ma non abbiamo mai avuto la sensazione che questa squadra potesse controllare la partita e portarla a casa.
È stata una lotta fin dall’inizio, sempre in bilico. Magari emozionante per questo, ma quando alla fine abbiamo preso 102 punti dalla penultima non è rimasto che constatare, proprio nel nostro applauso, la verità: siamo questi.
E non è tanta roba.

Miracolosamente, direi, il Forum stasera l’ha capito.
Continuerà a farlo?
Ho notato, per esempio, che Toni Cappellari ha lasciato il Forum a 72 secondi dalla fine: m’è sembrato un comportamento anomalo per lui, ma forse mi sbaglio, non so, m’è sembrato che fosse il suo modo di partecipare alla tristezza del nostro applauso a fine partita.
Forse non ha voluto essere presente a quelli che sarebbero potuti essere i brutti fischi del finale.

Non so. Certo stasera le nostre speranze si sono molto ridimensionate. Non siamo da play off, ha detto il campo.
La magia non è riuscita, i pezzi non si sono incastrati, le difficoltà si sono rivelate superiori alle qualità.
Ed è un peccato.
Per questo, credo, stasera abbiamo applaudito quelli che ci hanno messo tutto quello che avevano, e i loro limiti.

0 0 vote
Article Rating
Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Ugus
Ugus
3 mesi fa

È inutile girare la frittata, Milano sta perdendo in continuazione! Il problema sono i giocatori sbagliati, non c’è gioco e continuità! Quest’anno il campionato lo vincerà probabilmente Bologna che ha preso i giocatori giusti e giocano alla perfezione!!!

Next Post

L'Olimpia Milano post Alba | Siamo questi, ora anche peggio

La nostra analisi dopi il pesante ko di Olimpia Milano con l'Alba: Il sarto a volte sbaglia, ma è sempre quello che produce il vestito migliore
Olimpia Milano

Subscribe US Now

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: