Dan Peterson: Messina come Rubini, nessuno gestisce 12 uomini come lui

Alessandro Maggi

Dan Peterson firma su La Gazzetta dello Sport una splendida analisi su questa prima fase della stagione di Olimpia Milano. Ettore Messina, The Godfather

Dan Peterson firma su La Gazzetta dello Sport una splendida analisi su questa prima fase della stagione di Olimpia Milano. Ettore Messina, The Godfather.

SU AMEDEO DELLA VALLE

«Ora è una specie di microonde, come Vinnie Johnson per i Pistons anni ’80»

SU RICCARDO MORASCHINI

«Messina ha insistito su di lui ed è stato premiato con i liberi che hanno sbancato Atene e la grande difesa con l’Alba»

SU LUIS SCOLA

«Il suo impatto è lampante. Comunica con tutti, ascolta tutti, lega con tutti. Prima della gara raduna i compagni per tre parole: vengono da uno che è stato la stella del recente Mondiale a 39 anni suonati. Messina ha aggiunto u valore inestimabile»

SULLA GESTIONE

«Nominatemi un coach in Europa più bravo di Messina nel gestire 12 giocatori: nessuno! Penso se lo sia portato dietro dall’Nba. Distrugge l’avversario con gambe fresche e combinazioni giuste. E’ il modo migliore per arrivare freschi a fine stagione»

SULLA MENTALITA’

«Avete notato quante volte Messina chiama un timeout dopo pochi secondi? Trasmette il concetto che il primo minuto vale come l’ultimo. O si fa così o si esce per stare in panchina. Degno del mitico Cesare Rubini»

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Next Post

Domenico Latagliata: L'Olimpia non potrà prescindere da Nedovic

Domenico Latagliata analizza l'avvio di stagione di Olimpia Milano con il titolo: «Olimpia a due facce: rifiata in campionato ma domina in Europa»
Nemanja Nedovic

Subscribe US Now

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: