Coach Simone Pianigiani così ha commentato la gara con Avellino: “È stata una partita buona per come stiamo adesso, considerando che abbiamo sbagliato tanti tiri liberi contro una squadra attrezzata e grossa. Abbiamo costruito un bel vantaggio subito in avvio poi è chiaro che dobbiamo migliorare in quel secondo quarto. Ho cercato di cambiare un po’ alla volta per non prendere break, ma è successo lo stesso.  Quello che serve è essere performanti appena si va dentro, mettere i tiri aperti e farsi trovare pronti. Ci manca una vittoria per un primo posto che ha un valore simbolico, ma vogliamo lo stesso perché i ragazzi se lo meritano. Chiaro che non è semplice avere l’identità che vorremmo avere in questo momento e lavorare in modo omogeneo per i playoff. A Brescia eravamo senza James e Jerrells e oggi senza Nedovic e Micov. Il che significa che non riusciamo a lavorare come vorremmo però siamo compatti e abbiamo desiderio ed è quello su cui lavoreremo. Le risposte emotivamente sono incoraggianti poi vedremo con chi giocheremo. Sul piano dello spirito è importante non fallire, ma sono ottimista. Jerrells ha lavorato bene di recente, poi si è fermato prima di Brescia, ma è uno esperto, oggi ha difeso e se sta in campo poi segna anche, non è quello che mi preoccupa. Nei playoff sarà importante averne tanti nelle migliori condizioni possibili, poi se dopo due gare qualcuno deve stare fermo è giusto aspettarsi che sia pronto la gara successiva. Non vale solo per Jerrells. Poi è importante avere Tarczewski al meglio: con lui oggi eravamo +22, ma anche a Brescia dove aveva giocato poco per i falli e il tecnico con lui in campo eravamo abbondantemente avanti. Però dobbiamo performare con tutti”.

Annunci

1 Comment »

  1. Non sono mai stato uno degli appassionati nella vivisezione delle conferenze stampa per trovare materiale su cui fare polemica (come se non bastasse ciò che vediamo in campo), credo tuttavia che questi continui ritornelli di Pianigiani sul campionato di alto livello (viene da ridere solo a scriverlo) comincino davvero a stufare, ed è ancora più penoso che nessuno in sala stampa gli chieda mai lumi su questa affermazione sgangherata.

Rispondi