Rimas Kurtinaitis, successore di Georgios Bartzokas sulla panchina del Khimki da alcune settimane, lancia la sfida con Olimpia Milano: «L’Olimpia Milano è una squadra che ha giocatori molto bene quest’anno, pericolosissima dall’arco. Secondo le nostre analisi, realizzano il 90% dei loro punti da contropiede o rapidi p&r. Sono una squadra rapida che ama poco giocare di posizione».

Idee chiarissime anche sui singoli: «Hanno grandi realizzatori come James, Nedovic e Micov, sarà dura giocare contro di loro. Attende il rientro di Shved, ma non so come potrà già influenzare il nostro gioco. E’ uno di migliori in Europa, certamente il numero uno in Russia, ma non so come quattro mesi di assenza potranno impattare sulla sua prestazione. Si è allenato duramente, ovvio che con o senza di lui si abbiano due Khimki differenti. Tuttavia resta un mago, e noi dipendiamo da lui».

Annunci

Rispondi