Così Coach Simone Pianigiani ha commentato la vittoria su Bologna: “Mi è piaciuto l’approccio, anche Mike James prima di uscire ha lasciato un’impronta e siamo partiti molto forte. Quando l’abbiamo perso, c’è stato un momento di smarrimento perché la partita era ancora lunga ma non potevamo gestirla. Poi abbiamo ripreso a macinare gioco e abbiamo finito molto bene. Sono stati bravi tutti a farsi trovare pronti: capisco che non sia facile farlo sempre ma nelle grandi squadre non può che essere così. Stasera abbiamo battuto il record di quintetti mai schierati prima, con Brooks da 5, Micov anche da 2, portatori di palla vari. Della Valle da playmaker ha pensato più a costruire per gli altri che a segnare. Chiaro che la stessa partita a Firenze sarà molto diversa. La difesa? Cifre alla mano dove siamo carenti è nel difendere il contropiede avversario e questo qualche volta dipende dall’attcco che non è cinico oppure magari non spendiamo falli nel modo giusto. Però come con lo Zalgiris è vero che il tipo di mentalità stasera è stato quello giusto”.

Infine ha parlato di James Nunnally: “Lo volevo anche a Gerusalemme poi scelse il Fenerbahce. E’ un giocatore moderno che ha dimostrato di avere solidità difensiva e può aiutarci in due e magari anche tre ruoli, giocare accanto a Micov o in sostituzione di Micov. Non voglio caricarlo di responsabilità: avevamo detto che non cercavamo nessuno per tamponare una situazione, ma solo se avesse avuto senso per il futuro. E lui ce l’ha. Chiaramente, vedremo le condizioni di forma ma l’idea è che giochi a Gran Canaria. Averlo significa essere pronti in caso di emergenza anche nei playoff. Penso a stasera: di tre playmaker ne avevamo disponibile uno e la guardia che può portare palla, Nedovic, non c’era neanche lui. E’ importante poter fronteggiare queste situazioni”.

Annunci

1 commento »

  1. Partita bruttina, quella di ieri sera. Pero’ mi sono divertito a guardare certi quintetti inediti, obbligati. Micov a fungere da play, Fontecchio da guardia e a difendere sul play avversario, Brooks da cinque in campo con Kuzminskas da quattro e Micov da tre. Della Valle a fare il play. Divertente, per che riesce un pochino a leggere le situazioni in campo.
    Fontecchio finalmente ha fatto una gara assolutamente positiva. Discreto anche Burns che pero’ e’ rimasto in panca quando si doveva giocare col quintetto piccolo. Della Valle si sbatte tanto, anche in difesa (con risultati alterni) ma ancora non riesce a trovare i suoi spazi in attacco. Omic mi e’ sembrato davvero poca cosa: siamo sicuri che in giro non c’era niente di meglio? James ha illuminato  il Forum per un quarto, eccedendo poi in una schiacciata super, davvero spettacolare per potenza fisica ed eleganza. Purtroppo per questo “lampo” ha pagato con un infortunio, l’ennesimo in questa stagione non molto fortunata.  Come sempre James e’ “tutto o niente”: bisogna prenderlo cosi’. Ma non possiamo non ringraziarlo per questa sua voglia di farci saltare sul seggiolino per godere di tutto cio’. Avanti cosi’, dunque, in attesa del nuovo acquisto, che portera’ certamente qualita’. Il dubbio che mi resta e’ che se si e’ preso Nunnaly da subito si ha paura che l’infortunio di Nedivic sia piu’ preoccupante di quello che si dice….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...