Le pagelle di ROM – Totalità Micov, il sacrificio Kuzminskas, le stranezze del Forum

Le pagelle del ko interno con il Barcellona

Della Valle 6 – Di stima. Non può fare il portatore di palla in una squadra, quella di EuroLeague, che di fatto non conosce. Trema al primo appoggio in avvicinamento, ma nel finale si ritrova in campo e con la sua «faccia tosta», più che cattiva, si prende due triple. Sì, all’istinto.

James 7 – Nel primo tempo è l’attacco di Milano, nella ripresa non può esserlo e allora serve 6 assist arrivando ad 8. Ennesima prestazione ai limiti dell’onnipotenza in un Forum che ogni tanto lo fischia, ma sarebbe pronto ad applaudire Mantas Kalnietis. Così è, se vi pare. Purtroppo. 20 punti, 7 rimbalzi, 33 di valutazione. Incompreso. A tratti.

Micov 7.5 – Litiga inizialmente dall’arco, ma nella ripresa mette 4 triple chiudendo con 20 punti, 7 falli subiti e 6 assist, 27 di valutazione. Totale.

Gudaitis 5.5 – 16 punti, 7 rimbalzi, ma resta l’insufficienza. Per le 4 palle perse, ma anche e soprattutto per la somma sofferenza su Kevin Seraphin, che prima sul p&r, poi addirittura in post, lo mette in difficoltà. Pesa anche la sovraesposizione, per carità: 31’.

Bertans sv – Solo 3’, per quanto tutt’altro che positivi. Lo ribadiamo, c’è qualche problema? La spiegazione in sala stampa ha ovviamente la sua logica (e ci mancherebbe, visto che è fornita dal suo coach), ma non è il primo caso del film «Un lettone ai margini di Milano».

Kuzminskas 6 – Potrebbe giocare di più, ma la risposta è nota. Il Barcellona pressa sul play, serve un secondo portatore di palla, non si può rinunciare a Micov (36’) come alternativa nelle letture. Ma 17’ da sola alternativa a Brooks sono limitanti: 8 punti e 6 rimbalzi.

Cinciarini 5.5 – Grande volontà, con un canestro in aggressione al ferro lodevole, ma la «rumba» questa volta non funziona.

Brooks 5.5 – 11 punti con 2/3 dall’arco, ma a rimbalzo è meno aggressivo del solito e nel pitturato non si sente.

Jerrells 5 – Milano soffre il Barcellona perché il pressing di Pesic rivela come, di fatto, senza Nedovic Milano abbia un solo, lucido portatore di palla nei momenti di difficoltà. 5 punti, 1 assist, in 22’: poco o nulla.

Omic 6 – Prova a farsi notare, ma sono solo 8’.

Coach Pianigiani 5.5 – Gli alibi ci sono,  il Barcellona può permettersi di concedere solo 4’ ad un giocatore come Jaka Blazic… Ma come dice Pesic, il basket è difesa: l’AX Armani Exchange Milano concede 90 punti in casa.

0 0 vote
Article Rating

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
U. Fo
U. Fo
1 anno fa

Sconfitta pesante per la classifica, anche per la contemporanea vittoria del Pana che ci ha ripresi in classifica. Le cose positive non sono state molte. Sicuramente la voglia di non arrendersi anche quando siamo andati sotto di 13 a poco dal termine. Io sinceramente avrei lasciato in campo Kuz negli ultimi quattro minuti perche’ ha dimostrato voglia e intraprendenza, anche in difesa. Non mi e’ piaciuto Jerrels, poco utile in difesa e incapace in attacco di creare gioco o vantaggio per i compagni. Pessima la difesa sul p&r: Heurtel ci ha castigati sempre. Sembrava un giocatore da nba! Hanga ha… Leggi il resto »

maurozz
1 anno fa
Reply to  U. Fo

la mancanza di pressing e’ una costante inspiegabile

U. Fo
U. Fo
1 anno fa

I fischi a James non li conprendo e non li condivido. E’ un fuori classe assoluto. Certo: a volte esagera e forza un po’ ma senza un pizzico di intraprendenza e sicurezza nei propri mezzi non si diventa topo player.

Next Post

Olimpia e Barcellona, quando le partite si vincono in difesa. Hanga incontenibile e il mistero Bertans

0 0 vote Article Rating

Subscribe US Now

3
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: