Dopo il Khimki, questa sera al Forum dalle ore 20.45 ecco la seconda partita «da vincere». L’Olimpia che ben ha cominciato il suo cammino europeo deve continuare a seminare contro i turchi dell’Anadolu Efes, un anno fa compagni di sventura, oggi rivali di un sogno di rilancio. Il tutto con la complicazione Nemanja Nedovic, che continua a lavorare in vista del Cska e salterà la seconda gara consecutiva di EuroLeague.

Biancorossi che arrivano al Forum d’Assago forti di un cammino importante, fatto di nove vittorie e una sola sconfitta tra Europa, LBA e Supercoppa: «E non sono sorpreso, Perchè è stato costruito un gruppo da playoff con qualche chance da Final Four» le parole di Mike James a La Gazzetta dello Sport. E proprio il numero 2 sarà base del tutto questa sera, con i suoi numeri europei che dicono 20.3 punti per 6.3 assist di media.

Anadolu Efes che è una delle più belle rivelazioni di questo primo mese di stagione regolare, con il successo in Supercoppa di Turchia bissato dalle 3 W con Bayern, Khimki e Fenerbahce (seconda affermazione stagionale con la squadra di Obradovic), con l’unica pecca del ko casalingo con lo Zalgiris al secondo round. Dopo la confusione post-Perasovic della passata stagione, Ergin Ataman ha lavorato su un team imperniato sulla coppia di Vitoria Larkin-Beaubois (un playoff di EuroLeague), rilanciando giocatori come Simon (ex di turno, 9.8 punti di media), Motum e Moerman, e inserendo un super backup come Vasilije Micic dello Zalgiris Kaunas e il pivot Tibor Pleiss, che si sta rivalutando con una media di 10.5 punti e 4.8 rimbalzi. Con Bryant Dunston, una pessima coppia di clienti per Kaleb Tarczewski e Arturas Gudaitis, in difficoltà soprattutto a rimbalzo in queste prime uscite.

Nel fine settimana, in patria, è arrivato il primo ko stagionale, in casa con il Sakarya (86-96, 36 punti dell’ex Toney Douglas e 22 e 13 rimbalzi del pesarese Landry Nnoko). Erano assenti Bryant Dunston, Krunoslav Simon, James Anderson e Adrien Moerman ma solo per scelta di turnover: «Dobbiamo capire che il campionato turco non va sottovalutato, anche se non abbiamo il tempo per preparare le partite» l’ammonimento di Ergin Ataman.

Da segnalare che gli stessi James Anderson e Rodrigue Beaubois sono in dubbio per questa sera.

Rispondi