Annunci

Mike James: Io e Nedovic ci siamo già confrontati a lungo. Qui per le Final Four

Mike James si è concesso nei giorni scorsi ad una lunga intervista al sito greco SDNA. Ecco alcuni passaggi.

LA SFIDA

«In questa nuova composizione di EuroLeague l’Olimpia Milano ha fatto i playoff una sola volta. Quindi portare questo club alle Final Four è una grande sfida».

SUL RUOLO AL PANATHINAIKOS

«Non mi sono mai sentito limitato al Panathinaikos. Mi sentivo parte di uno dei migliori gruppi in Europa. Qua a Milano avrò semplicemente responsabilità maggiori»·

SUL RAPPORTO CON NEDOVIC

«Abbiamo parlato molto di quel che vogliamo fare nella prossima stagione, e su come abbinarci. Siamo entrambi molto competitivi. Vogliamo cambiare lo status di questo club».

SULLE TRATTATIVE ESTIVE

«Non volevo andare in una grande squadra senza obiettivi personali. Quest’estate ho avuto molto contatti, ma volevo essere un leader, non una parte del gruppo».

SULL’ADDIO AI VERDI

«Non potevano pagare me e Calathes. Semplicemente. Non hanno il budget per due contratti importanti. Penso che anche per questo Chris Singleton se ne sia andato».

SULLA SOSTITUZIONE CON LANGFORD

«Sono insostituibile, almeno questo è quello che penso. Quindi non credo che Keith Langford sia arrivato per sostituirmi, ma per essere Keith Langford».

SU TWITTER

«E’ divertentissimo parlare con i fan, nel bene e nel male».

Annunci

One thought on “Mike James: Io e Nedovic ci siamo già confrontati a lungo. Qui per le Final Four

  1. Bhe’: James si sta decisamente prendendo la scena. Ovvio che per Milano la convivenza con Medovic e’ a dir poco fondamentale. Se riusciranno a non pestarsi i piedi potremmo certamente vedere del buon basket. Importantissimo sara’ il lavoro dello staff. E l’accoglienza dello spogliatoio.

Rispondi

Next Post

Il mercato dell'Olimpia e le ambizioni europee

Annunci

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: