Le pagelle di RealOlimpiaMilano – La difesa di Goudelock e Theodore, i guai di M’Baye, la serenità di Pianigiani

L’Olimpia Milano ottiene la sua seconda vittoria esterna, seconda in fila, sesta in EuroLeague, in quel di Vitoria. Un successo che passa anche per un pizzico di fortuna, che non sarebbe stato vanificato solo con jella e mal arbitraggio, ma pieno, meritato, perchè colmo di punti di discontinuità. Perché arriva dopo una prestazione rotonda, che nel panico finale ritrova la via con due giocate colme di buon senso, ovvero il fallo subito da Goudelock, e lo scarico dello stesso 0 poco prima della sirena su Theodore.

Ma siamo qui a fare pagelle, non a commentare una prestazione globale.

Goudelock 7 – Sparacchia nel finale dopo aver rigettato, chirurgicamente, ogni rientro del Baskonia, sbattendosi anche in difesa sulle linee di passaggio. Sugli ultimi tre possessi di squadra, due scelte giuste: l’astuzia nel fallo che vale tre liberi, la lettura sullo scarica che lascia Theodore libero di attaccare per il canestro della vittoria.

Micov 6.5 – 25’ sostanziali, con splendide letture di passaggio, tre triple (due in fila nel primo quarto) e 6 rimbalzi. Ingenuo sul fallo ingiustamente segnalato come antisportivo.

Kalnietis sv – 7’ imbarazzanti, ma diventa difficile essere qualcosa quando non si è nessuno dopo essere stati qualcuno. Di certo, è tornato a divertirsi come ai tempi di Repesa.

Tarczewski 6 – La forma, come già detto, è in una normale fase di discesa, ma ha sempre l’ardore per essere utile. 6 punti, 3/4 al tiro e 5 rimbalzi.

Kuzminskas 6 – Primo tempo importante, con 8 dei 10 punti complessivi che sono indice del suo valore: con lui in campo Milano gioca meglio, in ogni suo effettivo.

Cinciarini sv

M’Baye 4.5 – In pochi attimi, nel secondo quarto, ne combina una più di Bertoldo. Tripla che scavalca il ferro dall’angolo e due palle perse. Nel finale un paio di buone “tenute” difensive che non cambiano di tanto la sostanza.

Theodore 7.5 – Settimana da “Dio” in EuroLeague, con 16 punti e 8 assist a seguire la doppia doppia con Malaga. Le 3 palle rubate sono la lieta novità, il disorientamento nella rimonta Baskonia la consuetudine, ma con le proprie forze ne esce a testa alta con il canestro della vittoria.

Bertans 6.5 – Centellinato in 16’ gioca che utilizza con intelligenza, mantenendo la pressione difensiva e mandando a referto 7 punti.

Jerrells 5 – Nuovo passo indietro nonostante un avvio confortante. Sparacchia a salve, sbagliando tre scelte in fila nel momento di rientro del Baskonia.

Gudaitis 6.5 – In aiuto su Shengelia non può nulla, ma Poirier gira al largo così come Voigtmann. Chiude con 12 punti e 7 rimbalzi in 22’.

Coach Pianigiani 7 – Superare il ko con Venezia con due vittorie in fila in EuroLeague non è cosa da poco. E’ l’immagine della serenità in un contesto sempre sull’orlo dell’isteria. Da questo punto di vista, nella Milano di Armani, una novità.

Alessandro Luigi Maggi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...