Milano non coglie l’attimo, la solidità dell’Olympiacos emerge nel finale

L’Eurolega è una competizione di altissimo livello, che spessissimo vede le gare decidersi per una serie di dettagli che portano a punteggi dalle differenze minime, ma significative in termini di spessore. E’ la storia di Milano contro l’Olympiacos, gara equilibrata, per certi versi intensa (per altri, vedi difesa, no), che gli uomini di coach Sfairopoulos portano a casa grazie ad un impatto migliore sui possessi chiave. Vi sono treni che passano all’improvviso in questo tipo di sfide: se non li prendi al volo, la destinazione la raggiungono gli altri.

Cinque punti, abituali, nel tentativo di capire la serata del Forum.

  • Dopo nove turni le caratteristiche delle due squadre sono abbastanza chiare, seppur la strada sia ancora lunga e la crescita, di entrambe, imprescindibile per i rispettivi obiettivi. Da un lato i greci devono convivere con un mutamento “epocale” sotto canestro, soprattutto se Milutinov non è in grado di giocare, come…

View original post 645 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...