Dada-Day a Sassari: una domenica di sofferenza con il fattore Hatcher-Bamforth

Olimpia Milano di scena alle ore 17 a Sassari, in una domenica ancora più ricca di insidie dopo gli straordinari europei. Il successo con il Barcellona è passibile di appagamento, soprattutto contro un avversario storicamente motivato contro Milano, e certamente pericoloso con tutti i pezzi del puzzle al loro posto.

Proseguire un cammino nel segno del cambiamento. Sassari ha insomma voluto mantenersi ai piani più alti del basket italiano cambiando volto. Un anno fa la parola d’ordine era difesa, quest’anno l’attacco vuole alzare, e non di poco, la produzione. P&R l’arma di base, con i compatti Hatcher e Stipcevic in regia, e il rollante Jones arrivato da Avellino. Planinic garantisce una nuova dimensione da intimidatore difensivo, il resto è la giusta somma di talento. Il tiratore Bamforth e l’atletico Randolph tra le guardie, la velocità di Pierre (anche miglior rimbalzista di BBL) e Polonara nello sport di ala. Quintetti difensivi, per una difesa che Pasquini dovrà plasmare per alzare davvero il capo.

Anche perchè il record stagionale, tra campionato e Champions League, è 3-4 per i sardi, anche per una serie di infortuni come quello di Wiliam Harcher, play arrivato dal Partizan Belgrado con impatto assicurato, visti ad esempio i 12 punti e 3 assist decisivi nel tentativo di rimonta con la Virtus Bologna di settimana scorsa. Ultima uscita il primo successo europeo del 25 ottobre, 83-78 con Murcia.

Schermata 2017-10-29 alle 08.18.56

E Milano? Roster da ridefinire per Simone Pianigiani, che deve rinunciare a Andrew Goudelock, stiramento ai flessori della coscia sinistra (credibile la sua presenza a Tel Aviv), ma recupera Davide Pascolo. Con Mantas Kalnietis e Kaleb Tarczewski in tribuna, spazio ad Awudu Abass e Simone Fontecchio. Fondamentale controllare i rimbalzi per non perdere il controllo del ritmo di gara, e mantenere alta la pressione sugli esterni per evitare che Bamforth vada in striscia dalla distanza. L’arma di Pianigiani? Difesa e basso punteggio. Di necessità, virtù.

Alessandro Luigi Maggi

Annunci

Un pensiero su “Dada-Day a Sassari: una domenica di sofferenza con il fattore Hatcher-Bamforth

  1. Tre sono i grandi misteri della storia che non hanno ancora trovato soluzione:
    1. Che fine hanno fatto i Templari?
    2. Chi ha ucciso Robert Kennedy?
    3. Perché l’Olimpia Milano l’anno scorso ingaggio’ Kaleb Tarczewski?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...