Annunci

Un’idea per la prossima stagione: Alex Tyus

maxresdefault

di Alessandro Luigi Maggi

Siamo i primi a dirlo. Il mercato vive di idee, occasioni, improvvisazioni frutto della conoscenza. E, allora, Alex Tyus. Classe 1988, 203 centimetri per 100 chili, prodotto di Florida con uscita dall’Ncaa nel 2011, il lungo americano, ma con passaporto israeliano, è reduce da una delle stagioni più complicate in carriera: 6.6 punti con 3.3 rimbalzi nel massimo campionato turco in 13 minuti, 5.9 per 3 in 12’ in Eurolega.

Innanzitutto, la situazione di mercato. Velimir Perasovic è agli inizi della sua rivoluzione (e comunque il club pare destinato, dopo un ribadito ridimensionamento del budget, a lasciare almeno nei progetti il suo argento nazionale dietro al Fenerbahce al Darussafaka), ma Tyus parrebbe in uscita, con il Panathinaikos prima pretendente dopo il mancato accordo della passata stagione. I greci sono pronti a mettere una buona offerta sul piatto, anche se l’occasione Trevor Mbakwe (altro vecchio pallino della società di piazzale Lotto) potrebbe dirottare altrove i piani del progetto Pedoulakis. Aggiornamenti concreti sono attesi a breve.

Tyus dunque. Perché? Fondamentalmente per la sua caratteristica di 4/5 atipico, ottimo in quella fase di transizione dove sarebbe ennesimo violino nell’orchestra diretta da Mantas Kalnietis (maestro in questo aspetto), con Rakim Sanders e Alessandro Gentile (se sarà sì) che avrebbero un’alternativa ancora più convincente di Jamel McLean (che a quel punto potrebbe finire al Bayern Monaco o a Valencia, già sul pezzo nell’estate 2015).

Nel conto del tutto, resta pur sempre il valore del ricordo. Già in Italia nel 2012-2013 con Cantù (9.4 per 6.3 e una stoppata a gara in Serie A), nell’ormai negativamente storica serie di playoff di Eurolega del 2014 con Milano produsse 13.5 punti e 5.5 rimbalzi in 25’.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Del tributo a Bruno Cerella, una bandiera che non deve essere ammainata

Di Alessandro Luigi Maggi Annunci

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: