Baskonia-Olimpia Milano | Tutto confermato per Messina, palla a due alle 20.30

Tutto è pronto per la sfida della Fernando Buesa Arena di Vitoria: “Dobbiamo controllare il ritmo”, le parole di Messina

Alle ore 20.30 si alzerà la palla a due della gara di Eurolega tra Baskonia Vitoria e Olimpia Milano, con i biancorossi a caccia del ritorno al successo europeo, dopo una striscia di sei sconfitte consecutive.

Fuori gli infortunati Shavon Shields, Kevin Pangos, Gigi Datome e Stefano Tonut, il coach Ettore Messina ha deciso di escludere dai dodici a referto Paul Biligha.

Loro corrono, tirano bene – le parole di Ettore Messina nell’immediata vigilia ad Euroleague Tv – Noi dobbiamo mettere pressione ed evitare le palle perse. Dobbiamo controllare il ritmo della partita, non abbiamo altra scelta“.

29 thoughts on “Baskonia-Olimpia Milano | Tutto confermato per Messina, palla a due alle 20.30

    1. Si Lo stesso giocatore che segna tre triple di fila. Magari dopo la prima lo marchi. L’attacco un disatro non ne entra una.
      Sotto di 15 dopo il primo quarto e solo 9 punti segnati.

  1. Basta illudersi,EL andata
    Usiamola come allenamento per Lba : diamo spazio agli italiani

  2. C’è una sola cosa peggio che dare le chiavi della squadra in mano a Long, ed è: essere costretti a dare le chiavi della squadra in mano a Long

  3. Quoto Fab
    É un tiratore,andrebbe bene come guardia
    Ripeto,facciamo giocare chi deve mettere minuti nelle gambe

  4. Cabarrot l’avrei portato subito in ospedale. impressionante quel bozzo sulla tempia. Speriamo non sia nulla di grave.

  5. Io continuo a crederci e dire che non si può passare da essere i papabili vincitori della coppa a ld essere ultimi

  6. La squadra non ci crede … non eseguiamo i giochi … li accenniamo come se fossimo in allenamento … non settiamo un blocco decente … e il tiratore non prende vantaggio … e non parte mai il P&R …. palleggiamo troppo … in Italia ancora reggiamo per il basso livello della maggior parte delle avversarie … ma così proprio non ci siamo … vediamo se ci sono segnali di vita …

  7. Siamo molto sfortunati, vedi ennesimo trauma, ma se non prendiamo un vero play, possiamo, dobbiamo finire di credere in questa EL e avere come solo possibile obiettivo il campionato. E tra l’altro non possiamo nemmeno pronunziare la famosa frase ” Tout est perdu fors l’honneur” perchè l’onore in questa competizione europea è perduto da tempo.

  8. Quel “bravo” detto da Ettore tra il terzo e quarto quarto è la svolta della partita. Si porta a casa questa

  9. Purtroppo è andata a questo punto. Comunque perdiamo contro squadre che giocano contro di noi alla morte e la infilano da qualunque parte. Difficile per chiunque giocare contro i baschi oggi

    1. Dai su Ciccio, facciamo 60 punti a partita, ma come puoi vincere a questi livelli? Ma poi il fenomenale Baskonia oggi è stato più di 10 punti sotto la media dei punti che di solito realizza in casa…

  10. Purtroppo devo dire che la squadra non segue l’allenatore e quindi ci si avvicina alla soluzione finale che soluzione non è.
    Disastro totale e incomprensibile a questo livello.

  11. E adesso solita solfa “avanti con Messina” “avanti col pastore” “messina davanti e dietro tutti quanti” bla bla bla

    1. Hai letto cosa ho scritto sopra? E allora vattene a rompere i coglioni altrove…
      Se fossi Messina manderei a casa metà giocatori ma siccome non si può, manderà a casa se stesso.

      1. Poi qualcuno dei #messinaout potrebbe anche illuminarci su chi dovrebbero prendere come nuovo hc

      2. Peccato che la metà dei giocatori che secondo te Messina dovrebbe mandare a casa sono sempre stati scelti da lui…

      3. Veramente non capisco cosa volesse fare Messina prendendo come vice Pangos un incapace nel playmaking come Long, questo per me rimane un grande mistero……

      4. Certo che ho letto, infatti non era riferito a te, ma soprattutto a chi scrive gli articoli dopo ogni sconfitta sempre con le stesse cose negando l’evidenza. Vediamo se anche oggi spunterà l’articoletto x giustificare l’ennesima figuraccia di un allenatore bollito

      5. Mi dispiace che l’hai presa sul personale, capisco la tua frustrazione e ti perdono

Comments are closed.

Next Post

Colpo alla testa per Luwawu-Cabarrot: non rientrerà nella ripresa

Il francese non rientrerà nella ripresa, dopo un colpo alla testa nel corso del primo tempo

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: