Simone Fontecchio: Il mio momento arriverà, state sereni

Simone Fontecchio è stato ospite di Sky Sport per analizzare queste sue prime settimane NBA. Ecco alcune delle sue dichiarazioni

Simone Fontecchio è stato ospite di Sky Sport per analizzare queste sue prime settimane NBA. Ecco alcune delle sue dichiarazioni.

SULLO STOP PER COVID

«L’esperienza non è stata piacevole, però alla fine sono stato male solo un paio di giorni, perciò niente di che. La cosa più importante è che la mia famiglia non sia stata positiva. Sicuramente si farà sentire un po’ nel ricondizionamento, però nulla di grave».

SUL POCO SPAZIO DI INIZIO STAGIONE

«Ero abbastanza preparato al fatto di dover sgomitare e di dovermi guadagnare tutti i minuti. È normale e giusto che sia così, visto che è la mia prima esperienza in NBA. Piano piano sto cercando di guadagnarmi la fiducia dei compagni e del coach, che mi chiede di fare quello che so fare meglio, cioè farmi trovare pronto sugli scarichi e tirare».

SULLA PRIMA GARA IN DOPPIA CIFRA

«È stato un bel momento. Mi ero abbastanza preparato sapendo che era un back to back e quindi nella seconda partita in due notti ci sarebbe stata la possibilità di giocare di più, con un po’ di affaticamento da parte di tutti. Ero pronto, ero carico: entrare in campo e avere subito impatto è stato importante a livello di fiducia. Mi sono sentito bene, è stato bello».

SUL FUTURO

«Tifosi italiani, state tranquilli. Non state in pena per me anche quando non gioco, io sto bene. Il mio momento e i miei minuti arriveranno, perciò state sereni».

2 thoughts on “Simone Fontecchio: Il mio momento arriverà, state sereni

    1. Io lo vedo ritornare tra un paio d’anni da califfo in Italia come Melli e Datome…

Comments are closed.

Next Post

Naz Mitrou-Long: Ci vorrà del tempo per essere tutti sulla stessa pagina

E’ Naz Mitrou-Long l’ospite di Luca Chiabotti su “Uomini e Canestri”, la consueta rubrica su Repubblica-Milano
infortunio Naz Mitrou-Long

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: