Ettore Messina: Il secondo quintetto ha girato la partita. Sarà una finale molto difficile

Ettore Messina commenta così dalla pancia del PalaSerradimigni il successo di gara-3 che vale l’accesso alle LBA Finals 2022

Ettore Messina commenta così dalla pancia del PalaSerradimigni il successo di gara-3 che vale l’accesso alle LBA Finals 2022: «Complimenti a Piero Bucchi e alla Dinamo per la loro bellissima rimonta in campionato. Hanno eliminato un ottimo avversario come Brescia, e per noi sono stati un rivale coriaceo. Bene essere passati in tre partite, soffrendo nella seconda, ma giocando un ottimo secondo tempo e regalando oggi una prestazione solida».

Sottlineata la grande prestazione del secondo quintetto: «Il nostro secondo quintetto ha dato un’energia incredibile, e i titolari hanno poi allungato il vantaggio. Ci prepariamo ad una serie molto difficile».

Sulla grande produzione offensiva: «Stiamo giocando con un ritmo più alto, con più aggressività, con più contropiede e muovendo velocemente la palla in attacco».

Su Paul Biligha: «E’ riuscito a darci solidità in difesa, un paio di importanti possessi in attacco, lui e Baldasso ci hanno dato solidità. Gigi ha fatto poi una gara da Datome, con la stoppata su Bilan quando Sassari stava cercando di rientrare».

Su Nicolò Melli: «Ogni giorno fa un passetto avanti. Sono contento perchè alla fine ha fatto tre gare in crescendo. Oggi è stato  importante, adesso abbiamo una settimana per farlo crescere. Non poteva andare meglio questo playoff da questo punto di vista».

4 thoughts on “Ettore Messina: Il secondo quintetto ha girato la partita. Sarà una finale molto difficile

  1. Da materassaio ammetto che quest’anno vi è stata rotazione. Magari meno all’inizio ma una volta trovati gli equilibri e le gerarchie, tutti hanno avuto spazio. Ora non saremo freschissimi ma le tre gare in meno in EL rispetto alli scorso anno conteranno un po’, anche sotto il profilo mentale. L’assenza di Delaney si sentirà ma forse Grant potrà essere quello specialista che serve in difesa, ma con licenza di segnare. Ricci potrebbe essere l’uomo determinante.
    Bologna è fortissima e favorita, specie con Belinelli e Teodosic che possono far girare le partite. Mi auguro che l’arbitraggio non rovini lo spettacolo e sia equo. E che vinca il più forte.

    1. L’assenza di Delaney si sentirà moltissimo, l’unica assenza che non è colmabile. Grant e Baldasso possono darsi il cambio per supplire? Possibile, speriamo. Sicuramente questa serie con Sassari mi ha lasciato più ottimista di prima.

  2. Aspettiamo Gara1 per stabilire di quanto (eventualmente) la Virtus ci è superiore o se invece quel gap che ci separa da loro nei pronostici sia stato colmato o si possa colmare durante la serie, che vede, allo stato delle cose, loro favoriti

  3. Milano sta correndo di più in questi play-off, chissà se per l’assenza di Delaney.
    Va fatta poi la tara agli avversari che hai trovato di fronte. Milano può permettersi partite ai 90 punti con Sassari e Reggio, non di certo con Barcellona e Efes. Il ritmo è anche dettato dal tipo di avversario che hai di fronte.
    Già con Bologna mi aspetto si torni un filo più in controllo.

Comments are closed.

Next Post

Sassari vs Olimpia Milano#3 | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

Le Pagelle di RealOlimpiaMilano: La "second unit" cambia la partita, si rivede un Ricci decisivo. E Biligha lascia il segno ancora
Kyle Hines

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: