Pier Ferdinando Casini: La Virtus mi lascia insoddisfatto. Milano è una grande squadra

Alessandro Maggi 9

Pier Ferdinando Casini, grande tifoso virtussino, è intervenuto ieri a Sportiva. Ecco alcune dichiarazioni riportate da bolognabasket.org

Pier Ferdinando Casini, senatore e grande tifoso virtussino, è intervenuto ieri a Radio Sportiva. Ecco alcune dichiarazioni riportate da bolognabasket.org.

«La Virtus è una grande squadra. Ieri sera ero in prima fila e sono molto insoddisfatto di come ha giocato. La percentuale di tiri da fuori è assolutamente inaccettabile per una squadra che vuole stare a quei livelli. Non è stata una bella partita. Una partita che avremmo dovuto dominare e che abbiamo rischiato di perdere, chi vuole bene alla sua squadra deve essere tifoso ma non acritico. Credo che il nostro general manager debba pensare seriamente a questo problema del tiro da fuori. Non è possibile avere quelle percentuali per una squadra che deve vincere l’Eurocup, deve vincere il campionato e deve andare in Eurolega che è il posto che si merita. Il nostro presidente Zanetti, con la Segafredo, sta facendo uno sforzo enorme e si merita questo risultato».

E sul duello con Olimpia Milano: «L’Armani è una grande squadra, Messina è un grande allenatore. Il loro potenziale è straordinario».

9 thoughts on “Pier Ferdinando Casini: La Virtus mi lascia insoddisfatto. Milano è una grande squadra

  1. Mancava solo Casini a dare lezioni di basket.
    Ad onor del vero pare capirne molto più che di politica….

  2. La parte più interessante è quando dice: “chi vuole bene alla sua squadra deve essere tifoso ma non acritico”.
    Questo dovrebbe valere anche per noi tifosi dell’Olimpia Milano, ma purtroppo non sempre è così.

    1. Molto giusto: stasera aspettiamoci rotazioni ancora più ridotte, rodriguez hall shields datome bentil hines, questi resteranno in campo fino a sfinimento o fino all’ennesimo ulteriore infortunio, solo allora si potrebbe decidere a dare qualche minuto a grant e daniels.
      Strategia SUICIDA : prepariamoci all’ennesimo fallimento.

      1. Bravo, ti vedo sempre sul pezzo.
        Se stasera perderemo non venire a rompere i coglioni qua, grazie.

  3. Sinceramente, fossi il coach di Milano, mi giocherei questa, che al momento è la partita più importante dell’anno, proprio con pochissime rotazioni. Sono magari altre le gare in cui far girare gli uomini. Del resto, gente come Ricci non può giocare molto se non performa. Certo: Daniels deve avere la sua occasione perché oltre che di difesa, abbiamo bisogno di punti. Grant dovrebbe avere i suoi minuti, se gioca come in gara 3. Forza Olimpia

    1. Se hai un roster di 18 giocatori e giochi la partita di oggi con 6 vuol dire che nell’ultima campagna acquisti hai sbagliato tutto.

      1. 6 più Melli più Delaney più Mitoglou. Forse non è stata proprio sbagliata del tutto….

  4. È, fino ad ora, la gara più importante dell’anno: anche io ruoterei poco gli uomini. Sono altre le gare in cui farlo.
    Del resto gente come Ricci non può stare troppo in campo se non performa. Darei fiducia a Grant, vista l’ottima gara 3 e un’occasione a Daniels, di cui ci servono tremendamente ile capacità realizzative. Forza Olimpia

Comments are closed.

Next Post

Efes vs Olimpia Milano#4 Live | La giornata, la battaglia di Istanbul. Con noi

Efes Olimpia Milano 4 Live. Ci avviciniamo a gara-4 di Efes vs Olimpia insieme. Gli ultimi aggiornamenti, quindi il live testuale del match
Efes Olimpia Milano 3 Live

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: