Efes-Olimpia Milano #4 | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

kevinmartorano 18

Le pagelle della nostra redazione al termine di gara 4 dei playoffs di Eurolega tra Anadolu Efes ed Olimpia Milano

Grant 5.5 – Non si fa sentire come in gara 3 in attacco, in difesa come tutta la squadra fa il suo.

Rodriguez 6 – Nel primo tempo quando è in campo regala assist a volontà ai suoi compagni di squadra. Nel secondo tempo si vede meno, probabilmente anche per motivi fisici, ma litiga molto al tiro da tre punti.

Tarczewski 6.5 – Buon impatto quando chiamato in causa per lui, mostrando fisicità e cattiveria agonistica sotto ai due canestri. Svolge anche un discreto lavoro nei cambi difensivi.

Ricci 6.5 – Pippo mette il cuore in campo nel primo tempo, ed ha un buonissimo impatto in ambedue le metà campo. Fa buone cose anche nel secondo tempo.

L’Olimpia crolla nuovamente nel finale: l’Efes vola a Belgrado.

Biligha sv

Hall 6 – Grande primo tempo per lui, in cui segna canestri importanti e difende come sempre molto bene. Nel secondo tempo sparisce offensivamente e, purtroppo, pecca di lucidità nel finale.

Baldasso sv

Daniels sv

Shields 5.5 – Si vede lontano anni luce che non sta bene fisicamente. Litiga tutta la partita col canestro, riuscendo a sbloccarsi soltanto in un paio di occasioni. Difensivamente si sbatte, come sempre, contro le stelle avversarie.

Hines 7.5 – Il suo primo tempo è di altissimo livello, visto che lo chiude con 8 punti e 7 rimbalzi, oltre al solito grande lavoro sui cambi difensivi. Anche nel secondo tempo ha grande impatto, giocando, in generale, una partita stupenda. Pleiss lo mette molto in difficoltà col suo tiro da fuori, ma spesso non ci sta neanche lui in marcatura sul tedesco, visto che finisce contro i piccoli avversari nelle situazioni di cambio.

Bentil 6 – Partita senza infamia e senza lode per lui, visto che fa il suo ma non brilla.

Datome 8.5 – Il primo tempo di Gigione è memorabile: segna in qualsiasi modo, attacca spesso Micic e chiude i suoi primi 20′ con 14 punti in 12 minuti giocati. Partita clamorosa per lui, che fa vedere che razza di campione è, anche se litiga col tiro da tre punti.

Coach Messina 6.5 – Migliora la difesa nel pitturato rispetto a gara 3, ma la scelta di scommettere su Pleiss non paga, visto che il tedesco domina nuovamente la partita prendendo il posto di Larkin nel segnare. Nonostante ciò si può rimproverare poco ad una squadra in grande emergenza fisica, che ha rischiato di vincere, di nuovo, alla Sinan Erdem e riportare quindi la serie al Forum.

18 thoughts on “Efes-Olimpia Milano #4 | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

  1. Il 6 a Bentil è basso il 6.5 a Kaleb sono almeno 2 voti in più …

  2. Hall pecca di lucidità nel finale? Chissà come mai, forse perché gioca sempre?
    Si vede che shields non sta bene fisicamente? Mah,Messina non se ne è accorto visto che lo ha fatto giocare perfino con Reggio Emilia….

    1. Hai rotto le palle e da ora in poi te le romperò io ogni volta che intervieni.
      Sei un coglione.

  3. Intanto è uscita la notizia che abbiamo già un accordo con Pangos

    1. Parliamo di Kevin Pangos. Secondo quanto appreso da Sportando, le parti avrebbero ormai raggiunto un accordo.

      1. Pangos era la mia (e non solo mia credo) prima scelta per il dopo Rodriguez-Delaney…….poi magari il Chacho rimane…..i’m so glad for that

  4. beh, oggi partita per cui la passione per questa squadra é cresciuta ancora, nonostante gli errori, nonostante tutto. bellissima gara, grandi emozioni, peccato, ma ße stato bello lo stesso.
    il futuro incombe e …wow pangos sarebbe ricostruire partendo da un grande giocatore, da quello che mi pare il vero erede del Chacho, che però spero rimanga perché é un giocatore e un capitano meraviglioso. dura che pangos sia il sostituto di Delaney, sono due generi diversi (soprattutto in difesa…). se poi prendessimo dalla russe ancora che so io Poythress per mitoglou e Voigtmann per Tarcisio (un lungo che tri serve assai, come ha dimostrato il buon Plessi, maneggia a lui…!!!) direi che sarebbe un bel ricominciare in Europa. ma questo é dopodomani. stasera meritano tutti un applauso e una pacca sulla spalla.

  5. Sig. Armani, la prego, abbia pietà di noi… itoudis è ancora libero…. x favore….

  6. Sig. Armani, x favore, abbia pietà di noi, Itoudis è ancora libero.. la prego…

      1. Trinchieri credo abbia un bel progetto a Monaco per i prossimi anni. Dubito si muova

  7. Non mela sento di attaccare Messina, al completo la squadra gocava bene, mitoglu da rescindere e citare per danni, molto grave la sua perdita, sicuramente andranno via delaney e kaleb, poi daniels, poi kell e bentil, si spera n tonut, pangos ottima presa, lui e chacho ottimi in regia, come pivot milutinovic e ala poythress e voigtmann, non sarebbe male secondo me.Spero rimangano Datome e Hines, su ricci ho perplessità…

  8. Spendo il mio commento unicamente per Datome: senza di lui non saremmo mai arrivati a giocarci la partita alla fine: ancora una volta zittisce tutti dimostrando che al suo meglio ( e non c’erano le condizioni che lo fosse dopo il recente infortunio) riesce a fare la differenza anche in EL

    1. Le qualità tecniche di Datome sono fuori discussioni, quando sta bene fisicamente può fare ancora la differenza e si è visto ieri sera. Il suo principale limite è la tenuta fisica che latita da parecchi anni.
      Partendo dal presupposto che dovrebbe essere gestito in modo molto oculato ( e negli ultimi due anni non è sempre stato così), fosse per me lo confermerei solo a determinate cifre, ovviamente al ribasso.

  9. Shields sembra ancora in quella fase di montagne russe di rendimento che segue il rientro dopo assenze lunghe, al netto del fatto che possa avere ulteriori problemi fisici
    Ieri sera faceva tristezza vedere quelli che sono i “suoi” tiri spegnersi sul primo ferro.

    Mi domando se non sia il caso che Messina si faccia affiancare da un assistente con mentalità più offensiva per lavorare su un miglioramento dell’attacco.
    Per come la vedo io una serata di difesa eccellente che non viene capitalizzata a causa della “stitichezza” in attacco finisce per dare un senso di impotenza alla squadra.

Comments are closed.

Next Post

Ergin Ataman: Milano ha giocato in maniera incredibile in un'atmosfera pazzesca

Ergin Ataman commenta così il successo in gara-4: Grandi congratulazioni al mio grande amico Ettore Messina e alla sua squadra
Ergin Ataman

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: