Olimpia Milano-Efes #1: le pagelle di RealOlimpiaMilano

kevinmartorano 27

Le pagelle di una serata da dimenticare: si salvano in pochi, male Rodriguez e Delaney

Melli 7 – Senza ombra di dubbio il miglior giocatore dell’Olimpia nel primo tempo. E’ perfetto nella metà campo difensiva, sia vicino a canestro che nei cambi contro le guardie, mentre è tra i migliori anche in attacco. Esce dolorante alla caviglia: preghiamo che sia roba da poco conto.

Grant 5 – Non si vede praticamente mai in attacco, in difesa non è il principale problema, ma anche lui una prova insufficiente.

Rodriguez 4 – Fatica ad entrare in partita nel primo tempo, anche se viene usato col contagocce. Non entra in partita neanche nel secondo tempo, il suo apporto manca completamente. Per avere chance di vincere una partita o una serie contro l’Efes, c’è bisogno del miglior Chacho.

L’Olimpia toppa clamorosamente gara 1. L’Efes domina al Forum.

Tarczewski 5.5 – Difensivamente si fa trovare pronto, ma si vede poco.

Ricci sv

Hall 5.5 – Si vede anche poco rispetto al solito, ma anche per lui non è una serata felice. Qualche sprazzo offensivo lo fa vedere, ma ci si aspetta di più da colui che è stato un perno fondamentale della squadra in tutta la stagione.

Delaney 4 – Difensivamente è presente e non sbaglia, ma in attacco nel primo tempo continua a far fatica. Anche oggi non è la serata del riscatto e, probabilmente, iniziano ad essere tante le prove indecenti del giocatore. Nell’ultimo quarto esce anche tra i fischi.

Daniels 7 – Mette piede in campo dopo tre quarti, si fa trovare pronto producendo più attacco di tutte le guardie milanesi viste in precedenza. Lo si sarebbe potuto provare prima, visto che è il miglior tiratore della squadra.

Shields 5.5 – Inizia bene con un canestro da fuoriclasse, ma poi litiga anche lui col ferro specialmente da dietro l’arco. Non è una prova di bassissimo livello, ma per il valore del giocatore è assolutamente una serata no.

Alviti 5.5 – Un paio di rimbalzi di voglia li prende, sbaglia i pochi tiri che si prende ma il giocatore è entrato con la faccia giusta in campo.

Hines 5 – Anche lui incappa in una serata negativa. Manca la giusta energia a lui come a tuta la squadra, facendosi dominare da Dunston. Serve molto di più da tutti, quindi anche da lui.

Bentil 6.5 – Nel secondo quarto è assolutamente l’attacco milanese, con tre triple di vitale importanza. Nel secondo tempo si vede poco, pur restando in campo abbastanza.

Coach Messina 4 – La squadra prende molti più tiri da tre punti del solito, complice anche la difesa fisica dell’Efes e la loro tendenza a chiudere il pitturato. Se però non si fa mai canestro da dietro l’arco, per quale motivo il miglior tiratore della squadra lo si mette in campo al 30′? La metà campo difensiva non è in discussione, ma l’attacco necessita di tanti aggiustamenti.

27 thoughts on “Olimpia Milano-Efes #1: le pagelle di RealOlimpiaMilano

  1. Speriamo che Melli rientri … non vorrei ma mi pare che sia più un problema al polpaccio … speriamo di no …

  2. Poi finirà come finirà ma iniziare una stagione con un solo 5 pure undersize pure 35enne non è saggio … perché poi pensi tanto ho i 4 che alla bisogna … ma alla fine la coperta è corta … purtroppo pure per infortuni e doping …

    1. Arrivare in queste condizioni alla partita fino ad ora più importante è chiaramente indice di programmazione sbagliata :
      Melli e hall non hanno saltato una partita, i vecchi SOVRAUTILIZZATI, altri spesso dimenticati in tribuna quando le partite contavano meno di niente.
      INSOMMA ,LA SCORSA STAGIONE NON HA PROPRIO INSEGNATO NIENTE.
      Messina dovrebbe fare un serio esame di coscienza.

  3. Cotti al 20 aprile non si può sentire! Dai, sono atleti professionisti, perdio!
    Rodriguez e Delaney in lba hanno giocato pico, così anche Hines. Shields è stato fuori tre mesi: più che stanco, sarà fuori forma.
    Hall ha giocato tanto ma è giovane. Melli: difficile farlo stare fuori in campionato, visto che c’è la formula del 6+ e nel suo ruolo, di italiani, c’è solo Ricci.
    Messina ha sbagliato qualche acquisto (Grant e Daniels) ma ha pagato anche l’imprevedibile situazione Moraschini (degnamente sostituito dal buon Baldasso) e la altrettanto imprevedibile (e ingiustificabile) follia dii Mitoglou. O vogliamo dargli colpa anche per questo?
    Poi se vogliamo parlare di tattica, di schemi da cambiare, di sfruttare meglio le potenzialità offensive dei singoli, possiamo anche farlo. Ma dare tutte le colpe al coach, mi sembra ingeneroso

    1. Con l’aggiunta che Melli, super utilizzato, è stato pure il migliore stasera. Vogliamo considerare Shields che negli ultimi 4 mesi ha giocato si e no 5 partite? Mito è insostituibile per caratteristiche e hai fatto un EL senza di lui, datome che cmq i punti te li garantisce infortunato … poi certo ci metti pure cacho e foe inguardabili. Colpa di Messina? Si son fatti male i più giovani della rosa mica i più vecchi. Insomma quest’anno, fino ad ora, annata veramente, assurdamente, sfigata

  4. Ma scusate quando lo si diceva in tempi meno sospetti?? Dubito che “il pastore “ sia persona che fa esami di coscienza o ripensamenti, altrimenti non saremmo a questo punto. La serie non è finita, spero che il tempo di Messina a Milano invece lo sia, visti i continui errori di mercato e la mancanza di identità offensiva

  5. Orlandoilrosso siamo tutti gaetano anche stasera????? Ahahahahahah

      1. Boh, io so che gente che non posta mai appare solo dopo le sconfitte…

    1. Come gongolate. Beati voi che siete così contenti dopo questa sconfitta

  6. Dato ormai per scontato che anche il terzo anno del nuovo ciclo si concluderà senza titoli, il vero problema è che la prossima stagione la squadra andrà per l’ennesima volta totalmente rinnovata: chi si può salvare? Ben pochi…io direi hall,shields, ricci e melli e forse alviti e stop,siamo messi molto ma molto male…

    1. Visto che sei così esperto, per favore consigliaci tu i nomi dei giocatori da prendere, ruolo per ruolo. Così ci portiamo avanti.

      Leggo sopra dei continui erroracci di mercato da parte di Messina. Certamente qualche sola c’è stata, ma non dimentichiamo che ha trovato Hall, ha confermato Shields, prolungandogli il contratto. Ha preso Ricci. Ha trovato in emergenza Bentil e Baldasso. E Mitoglou, sciagurato, era un prospetto a livello Europeo. Senza dimenticare l’arrivo di Melli.
      E, errori o mo, son due anni che finiamo tra le prime quattro. Forse preferivate le sonore sculacciate delle squadre di Pianigiani, che facevano turusmo in giro per l’Europa. Certo, poi battevano Trento in finale di campionato. Contenti voi….

      1. Ha azzeccato solo melli e hall ,gli sono tutti acquisti sbagliati oppure assolutamente ininfluenti. E comunque sono i dati che parlano: terzo anno e ancora 0 titoli, pianigiani al primo anno vinse lo scudetto…

    2. E poi c’e qualcuno che vorrebbe rinnovare hines e rodriguez…..con un anno in più!!! Rob de matt….

  7. Abbiamo perso di brutto gara 1 in casa, cosa diavolo avete da ridere?

    1. E come volevi che finisse, non hai visto come giocava la squadra negli ultimi mesi ?

      1. Non hai risposto alla domanda: cosa avete da ridere dopo la sconfitta di stasera? Cosa c’è di divertente? Siete contenti?

      2. Io non sto affatto ridendo ,sono incazzato come una iena perché tutto questo si poteva evitare con una diversa gestione dei giocatori.

  8. Quali sono gli ultimi mesi? No perché a febbraio, pur con due infortuni importanti, non è che facessimo schifo, eh?

    1. Marzo e aprile, dopo la coppa Italia la squadra ha avuto un calo pazzesco….i giocatori erano cotti,andavano preservati almeno in lba…

      1. @Adriano Aprile è ancora in corso….
        Cosa vuol dire “preservare”?
        Shields e Mitoglou sono fuori da dicembre. Moraschini non c’è mai stato. Datome era spesso infortunato. Considerando che Baldasso è arrivato a gennaio (se non sbaglio) con chi si doveva giocare in campionato? Alviti Ricci Melli Grant Daniels (che ha iniziato tardi la stagione per infortunio) Tarczewsky, Biligha, Bentil e, magari, lasciando riposare anche Hall, ogni tanto? Saremmo arrivati ai playoff con questa squadra?
        Se guardi i minutaggi in lba vedrai che Rodriguez e Delaney in lba hanno giocato poco; Hines solo qualche gara in più.
        Ieri la peggiore partita degli ultimi cinque anni ma questo non basta a cancellare quanto fatto di buono in EL negli ultimi due anni, secondo me

      2. Di.me ,con baldasso grant daniels alviti bentil Biligha Tarcisio ricci e ,per qualche partita anche hall shields e melli saremmo arrivati comodamente nelle prime 8,nostro vero obiettivo, gli altri sempre a riposo. E adesso saremmo nelle migliori condizioni per affrontare i playoff.
        Aprile è ancora in corso? Perché, credi forse nella resurrezione dei morti viventi?

  9. No non tutti siete Gae ma, secondo me, @Adriano e @Ale Mi sono due nickname della persona in questione. Non mi nascondo, sono profondamente deluso della passività con la quale la squadra tutta ha subito il gioco dell’Efes. Secondo me è sbagliato stilare delle pagelle l’Olimpia vince o perde di squadra e la prestazione del singolo non può prescindere dalla prestazione degli altri e per come sono andate le cose non ho una spiegazione soddisfacente. Mi irritano molto le ilarità e la soddisfazione sottotraccia che leggo in alcuni interventi, così come la cattiva abitudine del dare addosso ora a questo ora a quello con critiche senza costrutto. Questo è il solo motivo per il quale a volte non intervengo sì da evitare di mandarne certi a fare turismo sessuale. Detto questo spero che il danno subito da Melli sia lieve e di pronta guarigione dato che a parte la simpatia e la bravura Nick è una delle colonne portanti della squadra, spero che nelle prossime uscite Olimpia sia più determinata e feroce che gli arbitraggi siano più equi e meno invasivi e fino alla fine sosterrò questa squadra e questo staff per quello che hanno fatto fin qui. Confidando che ancora nulla sia perduto ma pronto a non fare tragedie attendo le prossime partite. un saluto sincero a quelli di voi che sostengono e apprezzano il lavoro della nostra amata Olimpia.

  10. Grande delusione non tanto per la sconfitta in se,che ci poteva pure stare con i campioni d’Europa in carica,ma soprattutto per l’atteggiamento intollerabile ed al di sotto della decenza di chi rappresenta la nostra squadra in panchina ed in campo.Ora non resta altro da fare che riscattarsi sin da giovedì con una vittoria ma se così non fosse che almeno ci si comporti da uomini veri e non da pagliacci come ieri sera.
    Non e’ ancora il momento dei consuntivi ma e’ certamente quello dell’assunzione delle responsabilità a tutti i livelli non solo verso Giorgio Armani ma pure verso tutti i tifosi ed ancor più verso la gloriosa storia dell’Olimpia.Chi rappresenta questa maglia a tutti i livelli ha il dovere assoluto di onorarla sempre e comunque e prove del genere non sono in alcun modo accettabili ed a niente valgono scuse su mercati sbagliati,giocatori strafatti o terne arbitrali inadeguate.Chi pensa di averle veramente ora tiri fuori le palle e dimostri tutto il suo valore senza se e senza ma,il tempo dei discorsi e’ scaduto per tutti.

  11. Scusami, ma in cosa hai visto un atteggiamento sbagliato e non all’altezza dell’Olimpia ieri sera?

    Hanno lottato con tutte le loro forze, si sono buttati su tutti i palloni, hanno affrontato a muso duro avversari e arbitri.

    Semplicemente non ne avevano più e non perché spremuti prima (secondo me) ma perché nelle ultime 4 settimane sono successe un po’ di cosette che tutti sembrano dimenticare (doping di Mito, gionocchio di Gigi è soprattutto mezza squadra ferma per Covid che non si è allenata per più di una settimana).
    Non sono scuse, sono fatti.

    A cui aggiungerei che avevamo di fronte una squadra di un certo livello.

    Ieri sera ero al forum e mi sono dovuto spostare due volte per non litigare con i vicini.
    Perché sono d’accordo con Guazz che questi tifosi non meritano questo squadra che ieri sera andava applaudita e basta.

    Sono triste e deluso, ma prima di tutto per loro che staranno male, molto male.
    Quasi alla fine si sono stretti tutti in un abbraccio come per trasmettersi una forza che non avevano più e tentare l’ultimo assalto.

    A me è venuto da piangere, ma forse sono differente da voi.

  12. Ieri sera Delaney mi è sembrato un separato in casa. Certo che anche il Chacho non molto bene, con la ciliegina sulla torta del fallaccio fatto sul finire di gara.
    Senza parole la sfiga del problema al polpaccio di Melli. Altro infortunio, se confermato, in un bruttissimo posto.

  13. Come mai Daniels entra al 30? E’ chiaro da tempo che non gode più della fiducia di Messina, che implicitamente ha ammesso il flop del suo acquisto, Hines sembra come imbottigliato…..strano, Alviti avrà anche la faccia giusta, ma 5,5 proprio no: sbaglia tutto quello che può sbagliare, non ci siamo; e continuiamo: Ricci sv? No, Ricci 4, gioca poco perchè sbaglia l’approccio al match e il coach lo toglie subito e conferma un trend che lo vede da troppo tempo insipido e in calo; un velo pietoso sul playmaking della squadra

Comments are closed.

Next Post

La Visione del Guazz | Melli, Rodriguez, Delaney: la vedo nera...

La vedo nera. E non sono la famosa Marchesa che cammina sullo specchio. Non so se sia famosa ma me lo dicevano sempre i miei zii quando ero piccolo
La Visione Del Guazz

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: