Troppa Virtus per l’Olimpia B: l’AX saluta il primo posto

I rimaneggiati biancorossi reggono i primi 15 minuti, poi le ‘V Nere’ scappano e vincono nettamente il derby d’Italia

La resistenza biancorossa dura 15 minuti, finché Melli fa la voce grossa e viene seguito anche da Hall e Baldasso, poi la differenza tra le forze in campo è troppa e la decimata Olimpia Milano viene nettamente sconfitta sul campo della Segafredo Bologna (83-65). Il parziale di fine primo tempo indirizza la partita, quello del terzo quarto la chiude, con in primo piano le prove della coppia francese Cordinier-Jaiteh, oltre a Weems. Per la squadra di Messina, che dice addio al primo posto (-4 e scontro diretto sfavorevole), c’è anche un Delaney da zero canestri dal campo.

Virtus vs Olimpia Milano | La partita

All’emergenza per le positività, si aggiunge subito il problema falli per Tarczewski con due penalità nei primi 26 secondi del match. Tuttavia, sulle ali di Melli e Hall, i biancorossi partono meglio e doppiano i rivali (6-12 al 4’), però all’uscita dell’azzurro si ferma anche la produzione offensiva della squadra. Prima Teodosic e poi Weems piazzano un pesante 16-1, con cui le ‘V Nere’ prendono il comando del match (22-13 al 9’), mentre Milano sbaglia molte triple aperte. L’AX però lotta e pareggia nella prima parte di secondo quarto, con i canestri di Baldasso e Ricci.

Non arriva niente, però, da Delaney e Bologna ne approfitta per un nuovo allungo, alla fine del primo tempo, quando Cordinier e Jaiteh regalano la prima doppia cifra di vantaggio ai padroni di casa (44-34 al 19’). Il primo è ancora scatenato in avvio di ripresa, quando la Virtus prova un allungo più deciso, salendo oltre i 15 punti di vantaggio, per poi chiuderla nei minuti successivi. Quattro punti in fila di Shengelia valgono il +20 bolognese, mentre i biancorossi sono anche un po’ sfiduciati e scivolano anche a -26, ma riescono a ridurre lo scarto nel finale.

Virtus vs Olimpia Milano | Il tabellino

SEGAFREDO BOLOGNA-AX ARMANI EXCHANGE MILANO 83-65 (22-16, 46-34, 71-49)

Clicca qui per il tabellino

Olimpia Milano calendario | I prossimi appuntamenti

Nella settimana di attesa per l’avvio dei playoff di Eurolega, doppio impegno interno di campionato per i biancorossi: mercoledì (ore 19) il recupero con la sfida con Cremona, sabato (ore 17) contro Napoli.

5 thoughts on “Troppa Virtus per l’Olimpia B: l’AX saluta il primo posto

  1. Arbitraggio e Delaney irritanti
    L’anno prossimo iscriviamoci solo all’Eurolega fin quando in federazione ci sarà quel mafioso di Petrucci il campionato lo vedremo solo col binocolo. Spiace dirlo ma ci vedono come il fumo negli occhi. Oggi sembra che ci hanno dominato ma loro giocavano in otto con tre che decidevano per tutti.Basta col campionato italiano!!!

    1. Forse hai visto un’altra partita. Loro in queste condizioni ci sono stati nettamente superiori e basta. Fatela finita di dire che il problema sono gli arbitri. Significa che dl basket non ci capite nulla

  2. Tutto può capitare è accadere ma contro la V soffriremo sempre sotto le plance … stasera un massacro per punti e rimbalzi … purtroppo l’uscita di scena di Dinos sarà un fattore negativo difficile da assorbire …

    1. Si, purtroppo l’assenza di Dinos nelle partite che contano si farà sentire, e con la virtus sotto canestro ancor di più. Noi abbiamo un Dinos in meno, loro un Shengelia in più. Sento che ancor di più le nostre sorti passeranno dalle mani di Delaney; se giocherà da Dr. jekill ce la possiamo fare, se invece scenderà in campo mr. Hide sarà veramente dura

  3. Cronisti che festeggiavano la vittoria virtus e santificavano la virtus sin dalla palla a due. Erano insopportabili. I giocatori virtus, sono dei picchiatori e non vengano riempiti di falli, vedi Paiola, Alibegovic…ecc. Ma quanto rode perdere con questi? Spero che i nostri recuperino dalla stanchezza del momento e poi panca panca per Alviti, Kaleb.Grazie

Comments are closed.

Next Post

Messina: Loro ci sono stati superiori, dobbiamo colmare il gap

Il commento del coach biancorosso, dalla sala stampa della Segafredo Arena, dopo il ko con la Virtus

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: