FIBA World Cup 2023 Qualifiers, Biligha e Alviti nei 16 di Italbasket

Paul Biligha e Davide Alviti rappresenteranno Olimpia Milano nella doppia sfida con l’Islanda del 24 febbraio a Hafnarfjordur e del 27 a Bologna

Paul Biligha e Davide Alviti rappresenteranno Olimpia Milano nella doppia sfida con l’Islanda del 24 febbraio a Hafnarfjordur e del 27 a Bologna. I due giocatori biancorossi sono tra i 16 convocati dal ct Meo Sacchetti per le FIBA World Cup 2023 Qualifiers. Entrambe le gare saranno trasmesse in diretta sulla piattaforma sportiva ELEVEN SPORTS (elevensports.com) e su Sky Sport.

Il Comunicato della FIP

Il countdown sta per terminare. Da lunedì 21 febbraio tornerà a radunarsi la Nazionale in vista dei due decisivi impegni contro l’Islanda, sulla via che porta alla FIBA World Cup 2023, il Mondiale che si giocherà il prossimo anno dal 25 agosto al 10 settembre in Giappone, Indonesia e Filippine.

Il Commissario Tecnico Meo Sacchetti ha diramato la lista dei 16 convocati che si ritroveranno a Bologna per poi partire alla volta di Hafnarfjordur, sede della prima sfida con l’Islanda in programma giovedì 24 febbraio alle ore 21.00 italiane. Il match di ritorno in Italia è previsto per domenica 27 febbraio al PalaDozza di Bologna alle ore 20.30. Entrambe le gare saranno trasmesse in diretta sulla piattaforma sportiva ELEVEN SPORTS (elevensports.com) e su Sky Sport.

Confermato il blocco della “finestra” di novembre con il ritorno in Azzurro di Nico Mannion.

Si rivedono anche Amedeo Della Valle e Paul Biligha. Le novità sono Matteo Imbrò, 3 presenze in amichevole tra il 2012 e il 2016 e Leonardo Totè, in cerca della sua prima apparizione con la Senior.

Due match cruciali per passare il turno (avanzano le prime tre su quattro) e poter accedere con quanti più punti possibili alla seconda fase in vista dell’incrocio con il girone composto da Spagna, Georgia, Ucraina e Macedonia del Nord (al Mondiale le prime tre squadre su sei).

Dopo il passo falso in Russia (92-78) e la vittoria casalinga sui Paesi Bassi (75-73), si rende necessario dunque un doppio successo per poter depotenziare un avversario capace di battere all’esordio gli olandesi in trasferta (77-79) prima di cedere alla Russia a San Pietroburgo (89-65). Ultima “finestra” del primo turno tra il 1° luglio (Italia-Russia) e 4 luglio (Paesi Bassi-Italia).

Gli Azzurri

#00 Amedeo Della Valle (1993, 194, G, Germani Brescia)

#1 Niccolò Mannion (2001, 190, P, Segafredo Virtus Bologna)

#6 Paul Biligha (1990, 200, C, A|X Armani Exchange Milano)

#7 Stefano Tonut (1993, 194, G, Umana Reyer Venezia)

#12 Diego Flaccadori (1996, 193, P, Dolomiti Energia Trentino)

#16 Amedeo Vittorio Tessitori (1994, 208, C, Segafredo Virtus Bologna)

#18 Matteo Spagnolo (2003, 194, P, Vanoli Cremona)

#19 Raphael Gaspardo (1993, 207, A, Happy Casa Brindisi)

#20 Mattia Udom (1993, 200, A, Happy Casa Brindisi)

#21 Matteo Imbrò (1994, 192, P/G, Nutribullet Treviso)

#31 Michele Vitali (1991, 196, G/A, Umana Reyer Venezia)

#34 Leonardo Totè (1997, 211, A/C, Fortitudo Kigili Bologna)

#44 Davide Alviti (1996, 200, A, A|X Armani Exchange Milano)

#45 Nicola Akele (1995, 203, A, Nutribullet Treviso)

#50 Gabriele Procida (2002, 201, G/A, Fortitudo Kigili Bologna)

#54 Alessandro Pajola (1999, 194, P, Segafredo Virtus Bologna)

Lo staff

Presidente Federale: Giovanni Petrucci

Capo Delegazione: Salvatore Trainotti

Commissario Tecnico: Meo Sacchetti

Assistenti: Lele Molin, Piero Bucchi, Paolo Galbiati

Preparatore Fisico: Matteo Panichi

Ortopedico: Raffaele Cortina

Medico: Sandro Senzameno

Fisioterapisti: Roberto Oggioni, Francesco Ciallella

Team Manager: Massimo Valle

Addetto Stampa: Francesco D’Aniello

Videomaker: Marco Cremonini

Addetti ai Materiali: Curzio Garofoli, Andrea Annessa

Il programma

Lunedì 21 febbraio

Ore 12.00 – Inizio raduno a Bologna

Ore 17.30/19.30 – Allenamento presso PalaDozza

Martedì 22 febbraio

Ore 9.30/11.00 – Allenamento presso PalaDozza

Ore 15.00 – Volo per Reykjavik

Mercoledì 23 febbraio

Ore 11.30/13.00 – Allenamento

Ore 18.30/20.00 – Allenamento

Giovedì 24 febbraio

Ore 10.00/10.50 – Allenamento

Ore 20.00 locali (21.00 in Italia) Islanda-Italia presso Olafssalur Hafnarfjordur

Venerdì 25 febbraio

Ore 10.30 – Volo per Bologna

Ore 19.00/20.30 – Allenamento presso PalaDozza

Sabato 26 febbraio

Ore 10.00/11.30 – Allenamento presso PalaDozza

Ore 17.30/19.00 – Allenamento presso PalaDozza

Domenica 27 febbraio

Ore 10.00/11.00 – Allenamento presso PalaDozza

Ore 20.30 Italia-Islanda presso PalaDozza

È possibile acquistare i biglietti per la gara di Bologna, organizzata dall’advisor commerciale FIP Master Group Sport, presso tutte le ricevitorie del circuito Vivaticket e sul sito Vivaticket.com al seguente link:

vivaticket.com/it/biglietto/world-cup-qualifiers-basket-italia-vs-islanda

L’appuntamento rientra nel cartellone degli eventi sportivi, sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna, per la valorizzazione del territorio e l’attrattività turistica.

Accrediti Media

Sono aperte le richieste di accredito per le gare della seconda finestra di FIBA World Cup 2023 European Qualifiers. Tutte le richieste di accredito dovranno pervenire entro mercoledì 23 febbraio 2022 (23.59 CET) attraverso il FIBA Media Portal al seguente link:

accreditation.fiba.com

Per chi fosse già in possesso di un account, basterà inserire le proprie credenziali (indirizzo mail e password) per accedere alla procedura e selezionare l’evento desiderato. La procedura di accredito online ha funzione di semplice richiesta e non garantisce l’automatica concessione dell’accredito.

Termini e condizioni

– Verranno prese in considerazione solamente le domande compilate e presentate online entro i termini stabiliti.

– Non verranno prese in considerazione richieste prive di fototessera.

– Non verranno prese in considerazione richieste provenienti da: rappresentanti di club, agenti, bloggers o altri media che non producano contenuti originali.

– La decisione finale di concedere l’accredito spetta a FIBA. Per ulteriori informazioni scrivere a: accreditation@fiba.com

Attività Media & Protocollo Covid-19

L’accredito media sarà fornito solamente alle persone che rispettano i requisiti dei test locali (per l’Italia è obbligatorio il Green Pass “rafforzato”). La FIBA non richiederà test PCR agli individui totalmente vaccinati o non vaccinati. I test PCR possono tuttavia essere richiesti per il viaggio e l’ingresso nel Paese.

Tutti i media accreditati che sono in contatto con i team devono rispettare i protocolli Covid-19 locali e:

– Mantenere la distanza sociale (1,5m)/evitare il contatto con gli individui della Zona 1

– Indossare la mascherina/igienizzare le mani frequentemente

INFO TICKETING ITALIA-ISLANDA (PalaDozza Bologna, 27 febbraio – ore 20.30)

Gradinata Nannetti/Calori

20€ intero

15€ ridotto Under 14/Over 65

Omaggio Under 6

Distinti Graziano/Azzarita

30€ intero

25€ ridotto Under 14/Over 65

Omaggio Under 6

Tribuna/Poltronissima Graziano/Azzarita

50€ intero

45€ ridotto Under 14/Over 65

Omaggio Under 6

Parterre Azzarita/Graziano 100€

In base alle disposizioni nazionali in vigore per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19 e alle ordinanze del Ministro della Salute, sarà consentito accedere all’evento esclusivamente ai possessori di green pass “rafforzato”.

Richiesta accesso disabili

Le richieste di accesso per disabili per la partita Italia – Islanda dovranno pervenire entro le ore 18.00 di martedì 22 febbraio, tramite una e-mail al seguente indirizzo: ufficiostampa@mgsport.com, recando in oggetto RICHIESTA ACCESSO PER DISABILI ITALIA vs ISLANDA.

Nella richiesta andrà specificato:

– nome, cognome, data e luogo di nascita del disabile, certificato di invalidità

– nome, cognome, data e luogo di nascita dell’accompagnatore

– se il disabile è deambulante o non deambulante

Le conferme verranno inviate entro le ore 18:00 di giovedì 24 febbraio, previa conformità della richiesta e a insindacabile decisione della società organizzatrice.

Il calendario del girone H

26 novembre 2021

Paesi Bassi-Islanda 77-79

Russia-Italia 92-78

29 novembre 2021

Italia-Paesi Bassi 75-73

Russia-Islanda 89-65

La classifica*

Russia 4 (2/0)

Italia 3 (1/1)

Islanda 3 (1/1)

Paesi Bassi 2 (0/2)

*FIBA assegna due punti per la vittoria e uno per la sconfitta

24 febbraio 2022

Islanda-Italia

Russia-Paesi Bassi

27 febbraio 2022

Italia-Islanda

Paesi Bassi-Russia

1° luglio 2022

Islanda-Paesi Bassi

Italia-Russia

4 luglio 2022

Paesi Bassi-Italia

Islanda-Russia

Tutte le finestre

Prima fase

1 – 22/30 novembre 2021

2 – 21 febbraio/1° marzo 2022

3 – 27 giugno/5 luglio 2022

Seconda fase

1 – 22/30 agosto 2022

2 – 7/15 novembre 2022

3 – 20/28 febbraio 2023

Il format del Mondiale 2023

Per la prima volta nella storia, il Mondiale FIBA si disputerà in più di una nazione. Le trentadue squadre qualificate (12 dall’Europa, 8 dall’Asia-Oceania, 7 dalle Americhe e 5 dall’Africa) saranno divise in otto gruppi da quattro squadre ciascuno che si affronteranno con la formula del girone all’italiana. Le prime due classificate di ogni girone accederanno alla seconda fase, dove verranno divise in quattro gruppi da quattro squadre ciascuno che si affronteranno in un girone all’italiana. Le prime due classificate di ogni girone si sfideranno poi dai quarti alle finali. La fase a gironi si svolgerà nelle città di Okinawa (Giappone), Jakarta (Indonesia), Bocaue, Quezon City, Pasay e Pasig (municipalità di Manila). Nella capitale delle Filippine si svolgerà anche la fase finale del torneo. Giappone e Filippine sono qualificati come Paesi ospitanti (disputeranno le qualificazioni fuori classifica). Sub judice la qualificazione automatica dell’Indonesia, terzo Paese ospitante: la squadra otterrà il pass solo se finirà tra le prime otto formazioni della FIBA Asia Cup, che si disputerà nel luglio 2022 proprio a Jakarta.

La strada verso i Giochi Olimpici di Parigi 2024

Dal Mondiale 2023 sarà possibile qualificarsi per l’Olimpiade dell’anno successivo a Parigi. Classifica finale del Mondiale alla mano, accedono direttamente ai Giochi le prime due squadre europee, le prime due squadre delle Americhe e le prime Nazionali meglio piazzate di Africa, Asia e Oceania. Le sedici rimanenti squadre più due ulteriori team per ogni Continente daranno vita a quattro tornei pre olimpici da sei squadre ciascuno. Solo le vincenti di ogni torneo voleranno a Parigi.

Next Post

Sandro Gamba: Ha ragione Messina, in Coppa Italia tocca ai veterani

Sandro Gamba elettrizzato per il via delle Final Eight di Pesaro nel suo “Tiro Libero” su Repubblica-Milano. Ecco alcuni passaggi
Sandro Gamba

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: