ROM Liveblog, Messina e i minutaggi | Il parere dei tifosi

Alessandro Maggi 39

Dopo il successo nel derby contro Varese è tornato d’attualità il tema dei minutaggi. E ovviamente abbiamo chiamato in causa voi tifosi

Dopo il successo nel derby contro Varese è tornato d’attualità il tema dei minutaggi. E ovviamente abbiamo chiamato in causa voi tifosi. Una prima precisazione, lo abbiamo fatto su Instagram, non sul nostro sito, vista la presenza di una serie di personaggi incapaci di esprimere opinioni.

Sia chiaro, non useremo paroloni come “malafede” o “disonestà”. Viviamo il basket con spensieratezza ritenendolo per quello che è, un gioco e un argomento tutt’altro che importante, non degno di scontri frontali. Semplicemente, su questo sito, una serie di utenti non hanno interesse ad un pacato confronto sostenendo le loro tesi con dati parziali o, peggio, assenti.

Stiamo iniziando a cancellare commenti che non raggiungano, a nostro avviso, un minimo di qualità richiesta. Peraltro tutti a firma di chi, dopo un successo in EuroLeague, tace per giorni, rivelandosi. Ma andiamo oltre.

39 thoughts on “ROM Liveblog, Messina e i minutaggi | Il parere dei tifosi

  1. Vorrei leggere le conclusioni della redazione che pur attenta a dare sempre pareri moderati, permette la pubblicazione di messaggi strampalati da parte dei soliti.

  2. Ma di cosa stiamo parlando scusate? Il minutaggio massimo sono stati i 28 di Shields tutti gli altri ben distribuiti con punte massime di 20 min. Dai suvvia non iniziamo a far tragedie dopo 3 giornate di campionato e 2 di EL

  3. giusto vincere le prime partite e fare classifica.
    una volta ben piazzati in campionato potremo permetterci di perderne qualcuna. Sono d’accordo con chi diceva che ci manca un vero cinque che domini sotto canestro oltre a Hines e sono sicuro che la società a breve interverrà perché a rimbalzo la mancanza si nota molto. Tarcisio è un po troppo molle e gli mancano alcuni fondamentali

  4. Caro Alessandro come puoi ben notare anche su Instagram ci sono molti tifosi che si lamentano delle parole del coach e della sua gestione. Per cui non siamo gli unici a lamentarci. E non è neanche giusto che vengano cancellati dei commenti critici che magari per te sono senza significato ma non volgari mentre permetti ad altri di continuare a scrivere porcate come se fossimo in un sito porno…

    1. I tuoi non sono commenti critici. Sono frasi fatte cui non accompagni fatti. Sei senza contenuti, e ti sei giocato la faccia sparendo dopo le vittorie di EL. Sei un troll, e sbaglia chi ti viene dietro. Sei solo un cancro del sito che non ha ragione di esistere. Ma non ti posso bloccare, lascio libertà di parola, a meno che ci siano insulti. Ma d’ora i avanti voglio commenti di qualità con motivazioni. Altrimenti cancello perché non rispettano i canoni di qualità del mio sito. A te e anche ad altri.

      1. Ammazzate Maggi, li hai ammutoliti, non più un post di quei personaggini a partire dal tuo delle ore 20,33……moooolto bene!!

  5. @DANIELE Chi scrive è una persona che ha un’ opinione ed è influenzabile, anche se un giornalista….
    Anche l’ anno scorso si prendeva in giro (meglio minimizzare) chi parlava di errori e minutaggi errati. Poi……..
    Che Messina faccia pure i suoi errori e che imperversino pure gli inquisitori, noi siamo gli eretici ma Teniamo all’Olimpia mica a Messina. Vediamo se per 3 anni di fila non si vedranno scudetti. Si, lo so, sarebbero 2, ma per me il primo anno eravamo sotto di 10 da Bologna e questo basta e avanza.

    1. Concordo con te @Julius perché come te io sono tifoso dell’OLIMPIA MILANO non di Messina perché i giocatori e gli allenatori vanno e vengono ma l’Olimpia Milano è per sempre.

  6. Per favore, basta discutere dei minutaggi… e’ un argomentro trito e ritrito, lo scorso anno non siamo assolutamente scoppiati a causa dei minutaggi di certi giocatori, non è che fino al 3-0 in semifinale contro Venezia eravamo belli vivi e poi improvvisamente dal giorno dopo è iniziata la finale con la Virtus e siamo bolliti..
    La stanchezza deriva dalla semplice lunghezza della stagione, le tante partite, i continui viaggi, la mente che deve essere sempre concentrata perchè terminata una partita ce n’è subito un’altra da giocare e via dicendo.
    La Virtus è stata brava ad arrivare in finale in condizioni migliori dell’Olimpia, si facciano i complimenti e si volti pagina.

    Per il resto, prometto che questo sarà il mio ultimo commento relativo alla LBA da qui sino all’inizio dei playoff, perchè adesso l’unica cosa che conta è l’Eurolega.

    1. Concordo, il tracollo con la Virtus è stato un tracollo soprattutto mentale. La parte fisica è sempre e solo una componente e raramente quella più importante.
      Quello che va costruito è un gruppo mentalmente solido.
      Ma l’argomento è veramente trito…

    2. Cap, la Virtus è arrivata in finale con 20 partite in meno sulle gambe. E l’Olimpia con 70 partite sulle gambe (le stesse della Virtus in finale) giocava ancora benissimo ed ha onorato la stagione vincendo dignitosamente persino la finale per il terzo posto EL di poco valore. Poi è crollata dopo 87 partite, ma la Virtus a 87 partite non ci sarebbe mai arrivata perché l’avrebbero raccolta prima col cucchiaino, in primis Belinelli e Teodosic che hanno i loro anni. La condizione si valuta a parità di partite all’attivo, e infatti attorno alla settantesima partita per entrambe sono convinto che Messina avrebbe portato a casa la finale, come in quel periodo aveva portato a casa i playoff di Eurolega.

      I minutaggi contano eccome, imho, nel senso che se hai una rosa di 15 giocatori ma 2 non li fai mai giocare (Cinciarini e Moretti) ecco che le rotazioni cominciano a farsi corte col doppio impegno LBA+EL e solo 13 giocatori di fatto.

      Vedere Alviti, Moraschini e Biligha impiegati poco pure in LBA e vedere spremuti Melli, Shileds e il Chacho con due partite infrasettimanali alle porte pur di ottenere una vittoria non di vitale importanza contro Varese mi è sembrato uno spreco di energie.

      Poi certo io non ho il polso della squadra come Messina, però allora dato che si guarda giustamente al budget, se certi italiani finiscono per non essere utilizzati per definizione, allora perché non evitare gli inutili acquisti panda (Alviti) e dedicare quel money a un centro decente, anche solo un Ugbunu qualsiasi, che domenica si è dimostrato meglio di Tarcisio e Biligha messi assieme?

      Io sono a favore di coach Messina, ma come tutti non è immune da errori, quindi penso che in un forum di tifosi/sostenitori si possa esprimere in modo garbato il proprio parere anche dissenziente senza che si debbano scatenare polemiche e attacchi personali, perché giocatori e allenatori vanno e vengono, l’Olimpia resta.

      Forza coach e forza Olimpia.

      1. Aggiungo anche un altro dettaglio sulla maggior freschezza della Virtus a fine stagione scorsa. In Eurocup la Virtus ha vinto il 100% delle partitre di qualficazione in casa e in trasferta. L’Olimpia per raggiungere i playoff ne ha perse il 40%, senza contare la serie tiratissima col Bayern per le FF. Questo a significare che l’Eurocop si gioca quasi passeggiando dato che un italiana le vince tutte, mentre in EL il livello è pazzesco e impegna le squadre ad un livello psico fisico molto più alto, quindi in circa 45 partite di EL l’Olimpia ha speso molto di più della Virtus nel periodo analogo. Aggiungete a questo sforzo impari le 21 partite in più dell’Olimpia e ad avrete la tempesta perfetta dello 0-4, per cui anche se sono crtitico sul mercato di Messina, relativamente allo scudetto perso il coach ha delle attenuanti oggettive di cui coloro che pensavano al titolo LBA quasi come a un atto dovuto dovrebbero tenere conto.

      2. Proprio per questo Messina doveva risparmiare i giocatori forti durante la regoular season di lba, in modo di averli più freschi per i playoff.
        E lo sbaglio dell’allenatore è proprio qui .

      3. Lupoellison, esatto, la Virtus ha avuto una stagione molto meno faticosa, Milano è arrivata fino in fondo all’Eurolega e purtroppo in finale ne aveva meno della Virtus. Ma continuare a tirare in ballo il discorso dei minutaggi, dando dell’incapace a chi gestisce tale aspetto, vuol dire scontrarsi con la realtà dei fatti: sino al 02 giugno, giorno di gara-3 contro Venezia, l’Olimpia si è dimostrata in palla, quindi continuare a tirare in ballo la questione minutaggi quando sino ad inizio giugno i giocatori non mostravano alcun segno di stanchezza è semplicemente assurdo, perchè si è arrivati ad un passo dal vincere l’Eurolega dopo una lunga cavalcata durata 9 mesi, non la coppa del nonno, e 10 giorni dopo contro Bologna sembravamo una squadra che giocava assieme per la prima volta. 9 mesi durante i quali ogni tot giorni si accusava Messina di sbagliare la gestione dei minutaggi, “bolliremo a breve!”, e puntualmente la bollitura non arrivava mai, e passavano le settimane, i mesi, siamo arrivati in finale di Eurolega, in finale di LBA e sti cavolo di minutaggi che avrebbero dovuto tagliarci le gambe a dicembre, poi a gennaio, poi a febbraio, poi a marzo, ad aprile, a maggio non si manifestavano mai, l’Olimpia vinceva partite dopo partite e avanzava in tutte le manifestazioni a cui partecipava.
        E’ chiaro che ciò che è accaduto in finale di LBA è consegueza di qualcosa di più ampio, potremmo fare un discorso più ampio ed interessente, invece si riduce il tutto al ridicolo discorso dei minutaggi.

        Il Chacho è la prima partita di LBA che gioca in questa stagione, 22 minuti sul campo A Varese non è “spremere” un giocatore, spremerlo vuol dire fargliene giocare 35 costringendolo a giocare con la lingua di fuori, mi sembra che vi sia in generale un concetto errato di “spremitura” di un giocatore professionista.
        Alviti nelle precedenti partite di LBA è stato schierato.
        Ricci mi sembra giochi regolarmente sia in LBA che in Eurolega, non è italiano anche lui? Non è un nuovo acquisto anche lui?
        Di italiani, rispetto allo scorso anno, abbiamo perso Brooks, Cinciarini e Moretti, ossia un corpo estraneo e due che non giocavano mai, e sono arrivati Melli, Ricci e Alviti, quindi come italiani ci abbiamo guadagnato di sicuro. In LBA possiamo schierare a livello di italiani Melli, Datome, Ricci, Moraschini, Biligha e Alviti, più 6 stranieri a turno tra Delaney, Hines, Hall, Shields, Mito, Daniels, Chacho… La squadra mi sembra competitiva, pure per la LBA, poi a Bolgona saranno più bravi e più forti e me ne farò una ragione…

        Continuare a fare i paragoni con la Virtus, “loro hanno italiani forti, impariamo da loro”, non serve assolutamente a nulla: la Virtus NON gioca l’Eurolega, vorrei vedere quanti minuti giocherebbero in Eurolega i vari Abass e Alibegovic, quanto correrebbe Pajola sui campi di LBA se tutte le settimane fosse costretto agli straordinari rincorrendo i vari Baldwin, Shved, Calathes e compagnia sui campi di Eurolega, vorrei vedere se Teodosic e Belinelli arrivano belli freschi a giugno con alle spalle 40 partite di Eurolega.
        Si continuano a fare paragoni tra due realtà differenti. Bologna ha un budget da Eurolega, ha giocatori da Eurolega, ma l’Eurolega non la disputa.
        I nostri Moraschini e Biligha, due che qua sembra che Messina non faccia mai giocare, lo scorso anno sono stati protagonisti fondamentali nelle vittorie ai quarti contro Trento e in semifinale contro Venezia. Poi anche loro, come tutta la squadra, si sono spenti in finale. Ma considerato che in stagione il loro minutaggio è stato inferiore rispetto a quello dei big, stando dietro al continuo discorso dei minutaggi che tocca leggere qui, avrebbero dovuti essere belli arzilli in finale avendo giocato poco prima, no?, invece erano ectoplasmi al pari dei compagni.

        Le partite di LBA non possono essere indicative di nulla! Varese preparava questa partita da una settimana, noi si tornava il giorno prima da una trasferta di Eurolega, e si è alla vigilia di una settimana con doppio impegno europeo! Tarcisio è un centro che tiene il campo in Eurolega, non si può leggere, perdonami, che un Ugbunu qualsiasi sia meglio di lui.

        In ogni caso, in generale, siamo alla giornata 3 di LBA e 2 di Eurolega, un discorso minutaggi solo per questo motivo è assurdo. Siamo partiti pari pari allo scorso anno, “scoppieremo a breve!”, “moriremo tutti!”.

      4. Cap,ieri alle 16.43 in un tuo post hai dichiarato: PROMETTO CHE QUESTO SARÀ L’ULTIMO COMMENTO RELATIVO ALLA LBA.

        E adesso ci propini questo mega polpettone degno del peggior palmasco?
        Vergogna…

      5. Il commento di Lupoellison meritava una risposta, anche lunga se necessario, dato che ha toccato varie questioni esponendo il proprio pensiero in modo che fosse possibile appunto articolare una risposta.
        Dato che sono argomenti che necessitano di discordi ampi, e uno cerca anche di motivare ciò che che scrive, ecco che la lunghezza diviene una naturale conseguenza.
        Ma non so se sia peggio un commento lungo da parte di chi, come il sottoscritto, scrive poco, o 1000 commenti identici seppur brevi da parte di chi è presenza fissa quotidiana…

      6. Caro Cap ,caschi male anche qui , io infatti non scrivevo niente da mesi .

      7. @ fab: mi scuso per la lunghezza del messaggio precedente, però permettimi che, se un utente espone il proprio pensiero toccando vari argomenti, io possa rispndergli punto per punto cercnado anche di argomentare. Altrimenti dovrei scrivere obbligatoriamente 2 righe lasciando il pensiero incompleto e non motivandolo a sufficienza o non cercando di sostenerlo con situazioni “oggettive”? O dovrei rispondere ad un solo argomento che Lupoellison ha toccato, ignorando gli altri?

        @ Enrico90: qui l’unico che casca male sei tu, dato che io mica mi riferivo a te. Poi se per rispondere ad un utente che a sua volta ha risposto ad un mio precedente commento devo rendere conto a te, ok, ne prendo atto. Lupoellison meritava una risposta e non rispondergli significa a casa mia maleducazione. Comunque stai tranquillo che non scriverò più nulla circa la LBA, come promesso.

      8. @Cap, @Lupo leggo sempre volentieri i vostri elzeviri ancorché prolissi perché misurati argomentati e competenti per quel che conta per me continuate così. @Cap continua a commentare anche in LBA, finché hai argomenti, non sei tu quello che disturba.

  7. Più che di minuti parlerei di amalgama:
    se ti inserisci negli schemi, nel gioco e fai il tuo, ti dimostri presente, ci metti grinta anche se non sei un fuoriclasse, allora puoi fare anche pochi minuti ma giusti: hai messo il tuo mattoncino.
    Gente come Hines, Rodriguez, Melli, aiutano, non sono li a castigare i colleghi.
    Si punta su X giocatori, è chiaro, dunque il tuo ruolo parte da comprimario, ma un comprimario cosciente che solo attraverso il lavoro, soprattutto su se stessi anche a livello psichico, potrà ambire a presenze più costanti e lunghe e NECESSARIE.
    E’ una squadra che punta a 94 vittorie e 0 sconfitte, come TUTTE le contendenti.
    Non raccontiamoci menzogne, se ieri avesse giocato Alviti per far rifiatare un Hall, un Ricci, e in un qualsiasi momento della partita (visto che era punto a punto) avesse sbagliato, che so, una rotazione in difesa non tanto un tiro, e avesse permesso il canestro della vittoria a Varese di cosa saremmo qui a parlare?
    Quasi non si tollerano le vittorie perchè si riesce a trovare sempre un modo sbagliato (secondo noi) di raggiungerle, figuriamoci le sconfitte!
    Possiamo discutere in quale prospettiva si siano presi certi giocatori? Per la prospettiva. Perchè Messina ci ha visto qualcosa inserito nei suoi schemi.
    Io credo negli italiani, do fiducia da tifoso a tutti, ad Alviti, Moraschini, Ricci, ai vari Shelvin ‘a Fool, a GRANT, ma è un equilibrio che va raggiunto da entrambe le parti coach e giocatori, e Bologna o il Barcellona non aspettano.

  8. Quest’iniziativa di EL mi aveva provocato uno squilibrio, pensavo di aver perso la mia identità, ma ora finalmente sono di nuovo in equilibrio, perché senza #crisiolimpia ci sentiamo tutti un pò persi.

  9. Caro Alessandro, se dopo 3 vittorie in campionato e 2 in eurolega non scontate, è questo il clima , mi immagino quando perderemo.
    Mi spiace per il lavoro egregio che stai facendo, ma la qualità dei commenti sempre uguali a se stessi che non parlano mai del contenuto della vittorio o sconfitta ma solo dei minutaggi e delle scelte del coach è diventata insopportabile.

  10. Siamo ancora qui ad arrabbiarci per la pesantezza di quattro soggetti che hanno invaso ed infestato il blog e propone questo dibattito? Meglio stendere un velo pietoso e aspettare gli eventi constatando la.non facile capacità di vincere di una squadra non ancora al completo. Messina secondo me ha fatto una buona campagna acquisti e sta facendo un ottimo lavoro in palestra. Sarebbe opportuno recuperare al più presto Daniels e affrontare serenamente i prossimi incontri che si sa ci creeranno problemi vediamo di non crearne altri noi dando aria alle frange dei contaminati che non parlano mai di quali forse perché non ne sono in grado

  11. Poi più che i minuti dati a Shields dovrebbero preoccupare i minuti non dati alle seconde/terze linee.

  12. Orlandoilrosso…..”pesantezza di quattro soggetti che hanno invaso ed infestato il blog” ..”frange dei contaminati che non parlano mai di quali”. La seconda frase non si è capita non essendo in lingua italiana. “Quali” What does it mean?

    Orlandoilrosso, mi sembri il sedicente KGB dell’Olimpia, per cui se qualuno dissente dal tuo pensiero seppure in modo urbano ed argomentato, dev’essere messo all’indice, bannato e spedito in Siberia, tramite attacchi personali invece che discussioni sulla materia in oggetto.

    Forse sei Rosso pure nelle idee politiche ma per fortuna qui non siamo in Russia e dovrebbe esserci libertà di opinione.

    1. Lupoellison, per il modo in cui hai ridicolizzato Orlando meriteresti il Nobel…

    2. Come già scritto le parole giuste erano contaminuti e qualità. Spesso perché irritato scrivo di getto e commetto errori di digitazione con la complicità del T9. Entrando nel merito delle tue osservazioni mi permetto di precisare che non ho mai considerato chi argomenta come fai tu un disturbatore del blog, anche se dissento dalle tue posizioni e mi sento più vicino alle idee di @Cap ad esempio.
      I quattro di cui scrivo sono i soliti che insultano tutti coloro che non la pensano come @Daniele, @Julius, @Momo e @Roberto, mettono 100 post a testa e dico solo una cosa ” Messina deve andarsene” portando pochi e ripetitivi preconcetti ad libitum.
      Infine si non amo i fasci e i legaioli ma non mi riconosco nel KGB o nelle politiche DELL’USURA buonanima, anzi il colonnello Golsmesky anche se sapeva e molto di basket a me stava sullo stomaco. ( neutre amavo Serghiei Bielov) ti saluto, ti ho risposto per cortesia e non vorrei mai fare polemiche con te

      1. Correggo ancora pardon : dicono solo una cosa dellUSSR buonanima colonnello Gosmelsky. Ciao

Comments are closed.

Next Post

Il prossimo avversario | Maccabi Tel Aviv, avvio incerto in Europa

Olimpia Milano che domani sera sarà opposta al Maccabi Tel Aviv, ieri chiamato all’esordio in Winner League
Il prossimo avversario

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: