Baskonia vs Olimpia Milano | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

Alessandro Maggi 3

Le pagelle di ROM su Baskonia vs Olimpia Milano: Rodriguez perfetto anche senza tempesta, il percorso di recupero di Delaney prosegue

Melli 7.5 – Una superiorità rotonda, perché mai sopra le righe, semplicemente totale e costante. 10 punti, 5 rimbalzi e 3 assist.

Grant 6 – Ha due mani di piombo, 1/7 al tiro, e una regìa ordinata, non di più. In difesa ci mette come sempre il fisico, ma alla lunga basterà?

Rodriguez 7 – Niente tempesta perfetta, non serve. 8 punti e 6 assist con 2/2 da 3. Il tutto in neanche 14’ in campo.

Tarczewski 6 – In attacco non ha un posto, oggi come un anno fa. E questo è allarmante. Come al solito gli arbitri non gli perdonano nulla: 4 rimbalzi per la sufficienza.

Ricci 6.5 – 8’, ma di sostanza, per quanto in difesa vada un po’ in difficoltà. 5 punti con 2/3 dal campo.

Hall 7 – Come con il Cska si divide i tempi con Shields. Per lui 12 punti con 4/7 da 3, la mano si fa sempre più calda, e il giocatore si sente su ambo i lati del campo.

Delaney 7 – Prosegue il suo percorso di recupero. 13 punti con 3/5 da 3, 4 rimbalzi e 2 assist. Deve crescere in regìa, ma mano e coraggio sono quelli dei bei tempi.

Mitoglou 6.5 – In difesa si fa valere, in attacco è ancora spaesato e spesso molle. 8 punti con 5 rimbalzi comunque.

Shields 7 – Bisticcia con il canestro, 4/11 da 2, ma alla fine nel secondo tempo la porta a casa. 12 punti e tanta consistenza a rimbalzo per una doppia doppia di valore.

Hines 7 – 8 punti e 7 rimbalzi in 23’. Non ha un cambio, ma quando c’è è sempre un’altra musica. Con Melli una coppia difensiva brutale.

Datome sv – In questo momento non ha un posto in questa squadra in Europa.

Coach Messina 7 – Vittoria da squadra di Messina con un attacco non continuo ma una difesa dura e organizzata. La squadra cresce. 

3 thoughts on “Baskonia vs Olimpia Milano | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

  1. Benissimo Melli e Hall, bene Hines e Rodriguez, benino Shields e Delaney male Grant e Tarcisio i cui limiti tecnici sono ormai arcinoti a tutti. Ricci 8 minuti di sostanza e non ha paura di prendersi la responsabilità del tiro (vero Brooks?). Devo ammettere che mi sta sorprendendo in positivo speriamo che continui così. Datome è in un periodo negativo e per me allo stato attuale non merita di stare in campo. Se ha problemi fisici sarebbe ora di fermarsi per risolverli altrimenti crea un danno alla squadra che non può permettersi di avere un giocatore nullo in campo. Se al contrario non ha nessun problema fisico forse la scelta migliore sarebbe quella di farlo giocare solo in LBA tanto in Europa nel sui ruolo siamo ben coperti. Capitolo a parte Moraschini: se non gioca in Eurolega anche quando manca Daniels non vedo quando lo potrà fare. Ormai è certificato che a livello europeo non c’è spazio per lui.

  2. Non ho visto la partita quindi non posso giudicare. Dalle pagelle e dalle cronache intravedo la conferma dei punti deboli stagionali già paventati durante il mercato, ossia non aver sostituito Tarcisio e l’acquisto di Grant. E poi Datome. Incomprensibile Petrucci che per tutta l’estate gli ha dato addosso per la rinuncia alla Nazionale, quando anche sul finire della stagione scorsa si trascinava in campo, senza contare la borsite. Involuto. Comunque un’ottima vittoria in trasferta. Infisicare la squadra sta pagando.

Comments are closed.

Next Post

Shields: Abbiamo avuto pazienza. Che bello l’applauso del pubblico

La soddisfazione dell'ex della partita, dopo il successo dei biancorossi sul campo del Baskonia

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: