Buongiorno Olimpia | E’ prevalsa la “linea Olimpia”. Ma il pubblico tornerà a palazzo?

Oggi dovrebbe essere il grande giorno dello sport, con il Consiglio dei Ministri ad esprimersi con 7 giorni di ritardo sulle affluenze

Oggi dovrebbe essere il grande giorno dello sport italiano, con il Consiglio dei Ministri ad esprimersi con 7 giorni di ritardo sulle affluenze in stadi e palasport.

Nessun dubbio: al Forum si passerà dal 35% al 50% di presenze massime, l’interrogativo a dire il vero è sui tempi di entrata in vigore del decreto stesso, non per questo fine settimana ma per il prossimo.

Differenza non da poco per i biancorossi, che dopo la trasferta di domenica a Varese giocheranno un doppio turno di grande prestigio in EuroLeague con Maccabi ed Efes.

Comunque, il problema è da tempo un altro. Con le attuali norme, che per ragioni di forza maggiore hanno privato i tifosi del contatto e del servizio bar, oltre alla costrizione di due ore al chiuso in mascherina, il tema non sono le percentuali, ma le effettive presenze. Urge sottolineare come, contro il Cska, la risposta dei tifosi biancorossi sia stata egregia.

Una cosa è certa. Si era parlato di «linea Virtus» prevalente in LBA, ma il basket ha giocato due giornate (forse tre) al 35% senza minacce, consapevole di un Governo che pensava a ben altro, ovvero alle elezioni locali e alla riforma del castasto.

Ovvero la «linea Olimpia». Che credibilmente non additerà esclusivamente alle 12.000 presenze alla Buesa Arena le ragioni di un’eventuale sconfitta.

Next Post

Il prossimo avversario | Baskonia, dal caso Baldwin ai tre ko in fila

Palla a due alle ore 20.30, domani, alla Buesa Arena di Vitoria per Baskonia vs Olimpia Milano, secondo round di EuroLeague
Baskonia

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: