Lele Molin: Con Milano in campo con un senso di sfida. Caroline? Non giocherà

Lele Molin, ex assistente di Ettore Messina in Russia e Spagna, lancia Olimpia Milano vs Trento di domenica

Lele Molin, ex assistente di Ettore Messina in Russia e Spagna, lancia Olimpia Milano vs Trento di domenica. Ecco le parole del coach dell’Aquila:

«Dopo aver affrontato la Virtus Bologna nella prima gara di regular season, domenica ci tocca l’Olimpia Milano: per noi è un altro test probante, una partita che dobbiamo affrontare con senso di sfida pensando non tanto a chi ci troviamo davanti, quanto piuttosto a noi stessi, e alle qualità che dobbiamo sviluppare come squadra».

«In più è la prima trasferta di Serie A dell’anno, dovremo essere bravi a confermare quanto di buono mostrato contro la Virtus, in termini di spirito e di mentalità, e a mostrare passi in avanti in particolare nelle iniziative difensive. Dobbiamo mettere pressione sulla palla e sulle linee di passaggio, essere presenti, avere più controllo dell’area e dei tabelloni: sono vari aspetti del gioco che possiamo riassumere come aggressività difensiva. Non sarà facile contro Milano, che ha una qualità e un’esperienza di altissimo livello».

«Caroline? Domenica non giocherà: sta proseguendo il suo percorso, per l’inizio della prossima settimana l’obiettivo è di averlo di nuovo negli allenamenti con il gruppo e con contatto. La squadra ha una buona chimica fuori dal campo, è un gruppo desideroso di “trovarsi” e di fare bene: stiamo lavorando bene anche in palestra, è un buon punto di partenza. Sappiamo che il cammino è lungo, ma come detto va affrontato un passo alla volta: dalla partita del Forum vogliamo uscire con qualche conferma e qualche miglioramento».

One thought on “Lele Molin: Con Milano in campo con un senso di sfida. Caroline? Non giocherà

  1. Una domanda: ma perché per il campionato non ci prendiamo Luca Vitali? So che non è più giovanissimo e non è mai stato un fenomeno ma, essendo free agent potrebbe accontentarsi di un ingaggio non esagerato e garantire comunque qualche buona gara. Io ci farei un pensierino…. Ripeto: solo per la lba

Comments are closed.

Next Post

Sergio Rodriguez: Divertirmi rappresenta la parte più ampia del mio gioco

Trecento partite dopo, Sergio Rodriguez non ha bisogno di guardarsi alle spalle per considerarsi un Chacho fortunato
Sergio Rodriguez

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: