Ettore Messina: Shved, Grigonis e il recupero di Milutinov. Ma siamo qui per competere

E’ il giorno della grande vigilia della ripartenza di EuroLeague in casa Olimpia Milano, e tocca ad Ettore Messina presentare il match

E’ il giorno della grande vigilia della ripartenza di EuroLeague in casa Olimpia Milano, e tocca ad Ettore Messina presentare il match che per lui rappresenta anche il passato personale, quello con il Cska.

«Il CSKA come ogni anno è una forte candidata al titolo europeo», per molti addetti ai lavori è d’altronde la grande favorita al titolo oggi nelle mani dell’Efes.

Il riferimento è alle scelte di mercato: «Basti pensare che su organico che ha raggiunto le Final Four, perdendo di misura la semifinale contro la squadra che ha vinto il titolo, ha aggiunto campioni come Alexey Shved e Marius Grigonis, oltre ad aver recuperato Nikola Milutinov, il perno del gioco difensivo». Come dimenticare l’ultima uscita del centro serbo al Forum, i 17 punti e 19 rimbalzi del 30 dicembre 2020.

«Chiaramente, è una partita molto difficile, è molto bello ricominciare a giocare in un’EuroLeague in cui cui speriamo di riuscire al competere al livello che desideriamo» la conclusione del coach biancorosso.

One thought on “Ettore Messina: Shved, Grigonis e il recupero di Milutinov. Ma siamo qui per competere

  1. Mi espongo dato che non ho ancora capito come è stata costruita l’Olimpia. Penso che con il CSKA ci siano 20 punti di divario, ovviamente a loro favore. Spero di essere sbugiardato domani alle 23.

Comments are closed.

Next Post

Malcolm Delaney: Si tratta di un test per capire dove siamo

Malcolm Delaney si avvicina al match con il Cska, una ripartenza molto importante anche per lui dopo una stagione difficile

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: