Ettore Messina: Lo 0-4 in finale? Crediamo di aver capito perché

Fabio Cavagnera 31

Il coach biancorosso a Sky parla della nuova stagione tra campionato ed Eurolega, con un plauso anche alla Nazionale

Il debutto nella stagione per l’Olimpia Milano si avvicina ed avverrà il prossimo 18 settembre, con il quarto di finale di Supercoppa a Bologna. La città dove è arrivata la grande delusione del finale della scorsa annata, dopo una stagione superlativa tra Italia ed Europa. La rivincita con la Virtus è uno dei temi di questo nuovo campionato: “Non abbiamo finito come volevamo, crediamo di aver capito perché – le parole di Ettore Messina a Sky – Loro hanno vinto con pieno merito, speriamo di tornare a sfidarli in una finale, con un esito diverso“.

C’è poi l’Eurolega, dopo le Final Four 2021: “L’obiettivo è tornare ai playoff. Crediamo di avere una buona squadra per raggiungere l’obiettivo, sapendo che in Eurolega si sono rinforzate un po’ tutte. Incredibile come, questa manifestazione, attrae un sacco di giocatori. Poi, una volta ai playoff, bisogna avere la fortuna di vincere la serie tra accoppiamenti e forma. Teniamo presente ci sono solo otto squadre su 18, vogliamo fare di tutto per tornarci“.

Il coach biancorosso ha parlato anche della grande estate della Nazionale, con la vittoria del preolimpico e le buone Olimpiadi disputate: “Avevamo giocatori importanti in questa grande Nazionale ed è stato un bellissimo risultato. Vincere contro i serbi in Serbia credo nessuno di noi se lo aspettava, lo hanno fatto con autorità e giocando una bellissima pallacanestro. Speriamo sia di incoraggiamento per tutto il movimento, dopo due anni difficili per il Covid“.

31 thoughts on “Ettore Messina: Lo 0-4 in finale? Crediamo di aver capito perché

      1. No no fidati ce ne sono di illuminati che mi superano e in ogni caso meglio illuminato che super lecchino come te….

  1. Sto guardando la partita giocata l’altro ieri dallo Zenit contro il CSKA, che partita! Milutinov è in campo . Il commento è in russo il livello è pazzesco Jordan Lloyd e Mickey sono pazzeschi

    1. I nostri ex Gudaitis e Kalnietis stanno dando una buona mano.
      Ci manca il basket giocato! Tutte queste chiacchiere vanno bene ma vogliamo vedere i nostri all’opera

  2. Non lo sapremo mai credo. Restiamo nell’ipotesi del crollo psico/fisico. Può darsi si riferisca ad una programmazione atletica troppo sbilanciata sui playoff e le F4 (tutto sommato anche inattese?) Boh!
    Sicuramente con il Bayern non è stata una passeggiata e trovarsi a Colonia ha catalizzato energie e aspettative rendendolo il picco della stagione da cui poi la squadra ha cominciato a scendere, scendere, scend… splash!

  3. F205 sencondo me perdere all’ultimo canestro in semifinale Eurolega a Colonia ha smosciato tutto l’ambaradan. Poi sono andati in fase down che se perdi capita a prescindere dalla programmazione. Pure Dan Peterson ha ricordato che dopo l’extra season fallita in Coppa Campioni pure lui perse lo scudetto in più di un’occasione. Vincere aiuta a vincere, ma perdere fa calare la palpebra. Io farei la firma per altre 10 stagioni alle FF in Eurolega + finale scudetto. Sono sicuro che qualche titolo tricolore e magari un’Eurolega si vincerebbero per la legge dei grandi numeri, comunque sia una squadra come l’Olimpia, per tradizione e per il primo budget nazionale, almeno nell’era Armani, uno scudetto ogni due tre anni dovrebbe portarlo a casa. Detto questo complimenti alla Virtus, si è trovata al momento giusto al posto giusto, ma soprattutto complimentissimi a coach Messina per le FF di Eurolega, perché ricordo diverse annate oltre il decimo posto in Europa con grande sofferenza.

    1. Si si sono d’accordo, non ho letto cosa disse Peterson ma non ho difficoltà a crederci. Confermo, anche per me la scorsa stagione è stata esaltante, vincere in campi in cui erano secoli (sto ancora godendo per Madrid) che venivamo presi a legnate è stato troppo bello e ci ha portato alle F4! Purtroppo certo, come detto, è mancata la cigliegina sulla torta, ma spero che malgrado gli imprevisti (vedi i casi Punter – e soprattutto Leday) si mantenga un livello di galleggiamento alto che porti a titoli reali.

  4. @orlandoilrosso Mikey lo abbiamo lasciato andare. Cosa scommetti che ce ne pentiremo ?

  5. @ lupoellison Per me il calo non deriva dalla semifinale persa in EL. Per tutti l’obiettivo raggiunto (le semifinali ed il terzo posto) è stata una grossa soddisfazione e una piccola delusione.
    Il vero obiettivo era lo scudetto.
    Messina ha capito quello che abbiamo capito tutti, mancavano le energie. Infatti ha ringiovanito la squadra e ha rinforzato il parco italiani (anche se non ho capito se sostituire Brooks con Ricci sia stato davvero un upgrade).
    Adesso speriamo che non gli sia sfuggito qualcos’altro che molti qui hanno già capito; Tarcoso è inadeguato e 3 scommesse in ruoli centrali sono forse troppe. Una sicurezza e 2 scommesse sarebbero state meglio.

    1. Condivido tutto quanto scritto da te e aggiungo solo che molti qui tra un festeggiamento e l’altro per aver raggiunto le Final Four di Eurolega (grandissimo traguardo) si sono dimenticati che l’obiettivo numero uno della società era lo scudetto!!

  6. Ahh, credo che si sia reso conto (come all’epoca avevo sottolineato) che far giocare alla squadra titolare partire completamente (o parzialmente) ininfluenti non abbia aiutato. Per certi versi sembra un grande allenatore, per altri un pò un novellino.

    1. Anche io ero tra quelli che ha sempre sottolineato che far giocare alla squadra titolare partite ininfluenti non abbia aiutato. Speriamo solo che la lezione di questi due anni gli sia servita come lezione e cambi la gestione della squadra.

  7. Se Datome e Melli giocano fissi in EL, abbiamo pochi italiani da far ruotare in lba: Ricci, Alviti, Moraschini e Ricci. C’e’ poco da far ruotare o riposare….

    1. Intanto che inizi a ruotare SEMPRE i vari Ricci Alviti Moraschini e Biligha…

  8. Giusto per chiarire ancora adesso non penso che il problema sia l’aver fatto giocare molto alcuni e poco altri perché in sostanza guardando le statistiche individuali della scorsa stagione non è così, centrano piuttosto le scelte motivazionali e la preparazione atletica.

  9. Almeno quest’anno ci sono 15 rotazioni effettive, e non più 13 come nella scorsa, con Cinciarini capitano non giocatore e Moretti con borsa di studio Olimpia, cui si sono aggiunte le pezze Evans in Eurolega (a tratti neanche male) e Woichecoski in LBA, praticamente mai impiegato se non in garbage time.

    Con 15 rotazioni effettive ed effettivamente rotate ed utilizzate, e sempre confidando di confermare almeno i playoff in Eurolega, a fine stagione dovrebbero esserci ancora energie per lo scudetto.

    1. Che ci siano 15 rotazioni è un dato di fatto che poi siano effettive ce lo dirà Messina con il tempo..

  10. Penso che lo dirà la palestra, gli allenamenti, le prestazioni.

    Per tutto il resto c’è il fantabasket e le figurine Panini.

    1. Si si così arriveremo cotti in LBA come l’anno scorso.
      Bravo inizia a fare il fantabasket e nel frattempo colleziona le figurine Panini 😂

Comments are closed.

Next Post

Olimpia Milano Eurolega: la classifica delle 10 migliori partite dell’era Armani

Ecco la classifica delle 10 migliori partite (secondo noi) dell’Olimpia in Eurolega. Quale sarà la più bella per ROM?

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: