Lo Zenit domina il Cska alla Belov Cup, vince il Fenerbahce di Djordjevic

Alessandro Maggi 6

Sabato di amichevoli per le squadre di EuroLeague ieri. Spicca il dominio dello Zenit sul Cska alla Belov Cup. Ecco alcuni rapidi recap

Sabato di amichevoli per le squadre di EuroLeague ieri. Spicca il dominio dello Zenit sul Cska alla Belov Cup. Ecco alcuni rapidi recap.

Lo Zenit domina dalla palla a due il Cska (13-2 dopo 10’) e si prende la Kondrashin and Belov Cup. 100-73 il finale.

Per lo Zenit di Pascual 22 di Alex Poythress con 4 rimbalzi, 15 di Jordan Mickey con 5 rimbalzi, 13 di Billy Baron.

Nel Cska, 14 palle perse, 12 di Iffe Lundberg, 11 di Will Clyburn e 10 con 6 rimbalzi per Nikola Milutinov.

In corso al Pireo il bwin Tournament privato del Maccabi Tel Aviv poco prima del via. Nella prima semifinale successo del Monaco sul Peristeri per 90-78: per i francesi 23 di Andjusic e 19 di Diallo.

Vittoria larga anche per l’Olympiacos sul Lavrio: 99-64 il finale. Tra i biancorossi sono 20 di Vezenkov e 16 con 11 rimbalzi di Livio Jean-Charles.

Oggi le finali.

Successo tirato per il Panathinaikos contro l’Apollon Patrasso. 78-76 il finale, 15 punti per Macon e 15 per Ioannis Papapetrou.

In quel di Manresa il Barcellona conquista la finale di Lliga Catalana superando 82-69 lo Joventut Badalona. Il tabellino recita 13 punti per Brandon Davies e 11 per Jokubaitis, 10 per l’ex Madrid Laprovittola.

Ultimo atto oggi proprio contro i padroni di casa del Baxi.

Il Real Madrid si è imposto 80-65 sull’UCAM Murcia nel test del Torneo Costa del Sol alla Martin Carpena Arena di Malaga. 

Per gli uomini di Pablo Laso sono 17 di Vincent Poirier, 13 di Alberto Abalde e 11 della coppia Causuer-Alocen.

Il Fenerbahce di Sale Djordjevic ha piegato in amichevole i connazionali del Semt77. Finale 88-77 con 14 punti di Booker e 13 di Shayok. 5 per Achille Polonara.

6 thoughts on “Lo Zenit domina il Cska alla Belov Cup, vince il Fenerbahce di Djordjevic

  1. Zenith più che impressionante. Se questo è l’andazzo, chiamiamole F3, perché un posto è già occupato.

    1. Da una persona saggia quale sei mi pare strano che ti faccia influenzare da amichevoli che servono sono per mettere minuti nelle gambe e dove si provano varie soluzioni.

      1. Si ma lasciate respirare il prossimo, suvvia, almeno per quanto riguarda il basket russo. Ho visto la diretta YouTube, il CSKA era dato in buona forma da eurodevotion, mica da me. Lo Zenith ha fatto una partita mostruosa non per caso e non contro una formazione della Lega Pro della Kamkatcha. L’allenatore è lo stesso, la base di squadra è la stessa, gli innesti fanno impressione. “Se questo è l’andazzo”, una squadra che l’anno scorso è arrivata ad un ‘unghia dalle f4, quest’anno è una delle favorite. Poi anche basta tirare la gente per la giacchetta su polemiche vostre con altri, e per portare avanti discorsi triti e ritriti su altre cose, se non altro leggi quello che commenti e magari guardati la partita, che è stata di livello. La prestazione dello Zenith è figlia di una base di squadra ottima, un allenatore preparato e ottimi innesti, non è uno scrimmage e basta, a San Pietroburgo lavorano bene, non mi sembra un reato farlo notare.

      2. Se quando le partite conteranno e il Cska Mosca batte o asfalta lo Zenit cosa ti dovrei scrivere poi? Io non ti sto tirando per la giacchetta ma semplicemente ti voglio far presente che mi sembrano esagerati questi commenti trionfalistici per un amichevole quando è risaputo che le squadre non sono allo stesso punto della preparazione poiché ogni giocatore ha il proprio percorso per tornare in forma.

  2. Grande squadra già la stagione scorsa lo Zenit sembra essersi rinforzato con atleti che hanno trovato subito la chimica giusta per giocare insieme.
    È solo l’inizio ma promette bene. Del CSKA ne riparleremo quando avrà recuperato gli infortunati. Parte bene il Fener con Sale, non c’erano dubbi. Anche se la squadra è stata assemblata dal suo predecessore, l’eredità è di prim’ordine.

  3. Ma infatti Daniele è quello che ho scritto anche a proposito di Olimpia, gli scrimmage valgono per il work in progress ma non su una base che è il nulla. Altrimenti non si farebbero, non è che ti alleni tutti i giorni con Efes o CSKA, si alza il livello per avere indicazioni a partire da una base reale. Zenith sarà una delle protagoniste della stagione, se poi CSKA l’asfalta sarà da applaudire due volte. Ho visto una gran bella partita, la cui prestazione non è avvenuta dal nulla e neanche per caso, non mi sto giocando la tredicesima su Pasqual.

Comments are closed.

Next Post

Riecco Giordano Bortolani: tripla dell'ex a Brescia e Treviso ringrazia

La decide Giordano Bortolani. Con una tripla a 12'' dalla sirena l'esterno di proprietà di Olimpia Milano, e ex di giornata, premia la rimonta di Treviso
Giordano Bortolani Treviso

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: