Il Piccolo: Per Stefano Tonut Venezia ha detto no ad un’offerta da 500.000 euro

Il Piccolo analizza la situazione di Stefano Tonut. Ed emerge un buyout rifiutato di valore doppio rispetto ai rumors precedenti

Il quotidiano triestino “Il Piccolo” analizza la situazione di Stefano Tonut, sino al 2015 legato alla società cittadina. Non si parla mai di Olimpia Milano, ma si cita un buyout respinto dalla Reyer Venezia ben superiore a quanto emerso nelle scorse settimane sui quotidiani.

Leggiamo così dall’articolo a firma Lorenzo Gatto, in edicola oggi su Il Piccolo: «Assieme al suo agente, Tonut ha cercato una strada che fosse percorribile per entrambe le parti. Partendo dal buy-out che alla fine della prossima stagione gli consentirà di liberarsi versando una somma di 200 mila euro, il giocatore ha offerto alla Reyer una somma più che raddoppiata. Un impegno quantificabile attorno ai 500 mila euro, cifra raggiunta anche grazie a un sostanzioso apporto personale, che Venezia non ha però voluto prendere in considerazione».

Non è dato sapersi chi abbia condiviso l’impegno economico con Tonut, ma emerge dunque un buyout da 500.000 euro cui Venezia avrebbe detto no. Una cifra assolutamente rilevante per il basket italiano, e non solo.

13 thoughts on “Il Piccolo: Per Stefano Tonut Venezia ha detto no ad un’offerta da 500.000 euro

  1. OK, prendiamo un centro come si deve e Tonut arriverà a 0 l’anno prossimo.

  2. Sono sicuro che non è l’Olimpia ad aver offerto 500k!

    1. Non puoi essere sicuro che non sia stata l’Olimpia ad aver offerto 500k a meno che tu non dorma con Messina visto che pretendi sempre di sapere tutto.

      1. Non so nulla ma bisogna essere pirla per offrire una cifra simile solo per acquisire un giocatore inutile

      2. Che sia un giocatore inutile è un tuo giudizio personale che fortunatamente non corrisponde a quello della nostra società in quanto è noto il nostro interesse per Tonut.

      3. Quindi semmai dovessimo prendere veramente Tonut hai dato del pirla al tuo adorato e venerato Messina questa si che è una notizia 😂😂😂

      4. Non è per nulla inutile, anzi lo ritengo solo bisognoso di aggiungere esperienza proprio in impegni che la reyer e nessuna altra squadra italiana escluso l’Olimpia, può affrontare. Poi non è detto che sia adatto a certi impegni. Perchè non è solo la gara in sè ma i viaggi, il continuo impegno mentale, i ridotti allenamenti ma sono cosa che hanno ampi margini di imprevidibilità.

      5. Io credo che a Tonut vada data solo la possibilità di poter disputare l’Eurolega poi starà al giocatore dimostrare il suo livello nella massima competizione continentale. E cmq con il suo eventuale arrivo innalzeremmo il livello del parco italiani aggiungendo una pedina che in LBA è in grado di fare la differenza.

  3. A prescindere dall’interesse dell’Olimpia se un giocatore se ne vuole andare, conviene accettare un buy ouy sostanzioso e 500k Euro lo è, perché il rendimento di chi rimane di malavoglia lascia sempre a desiderare. Poi certo Venezia si aggrappa al contratto in essere.

    1. Siano 300 oppure 500. Pagati dall Olimpia Vidal giocatore. In ogni caso mi pare una cifra senza senso.

  4. Premesso che nessuno è perfetto questa cazzata mi sembra troppo grossa ma, a differenza tua se mi sono sbagliato sarò lieto di ammetterlo.

    1. La cazzata l’hai già scritta quando sostieni che Tonut è un giocatore inutile perché è risaputo e arcinoto che l’Olimpia Milano è interessata al giocatore a prescindere se verrà.

Comments are closed.

Next Post

Olimpia Milano, ecco il calendario di LBA: esordio contro Napoli

La LBA ha ufficializzato il calendario per la stagione 2021-2022 di Serie A. Ecco dunque il destino di Olimpia Milano
Olimpia Milano vs Virtus

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: