Daniel Hackett-Olimpia Milano, la suggestione di un ritorno

Fabrizio Lorenzi di Repubblica lancia la suggestione Daniel Hackett, in casa Olimpia Milano, per la prossima stagione. Un ritorno possibile?

Fabrizio Lorenzi di Repubblica lancia la suggestione Daniel Hackett, in casa Olimpia Milano, per la prossima stagione. Un ritorno possibile?

Daniel Hackett-Olimpia Milano, possibile?

Daniel Hackett di nuovo in Olimpia Milano dopo le due stagioni passate per uno scudetto atteso 18 anni? Dopo la rottura con Livio Proli, il play tornerà in città?

Lo ipotizza Fabrizio Lorenzi di Repubblica, in un tweet colmo di punti di domanda:

Daniel Hackett, e un’estate di free agent

Daniel Hackett in Olimpia Milano? Un’opportunità che Ettore Messina, ve lo riferisce ROM, ha valuto sin dal suo arrivo alla guida della società biancorossa. E la prospettiva, al giocatore, non dispiacerebbe.

Nel frattempo il play ha giocato due stagioni da “califfo” dopo la vittoria di EuroLeague, risultando anche mvp nell’ultima finale di VTB.

Daniel Hackett ha firmato un biennale nel 2020 con il Cska, e dunque sarà free agent la prossima estate. Il rapporto con Dimitris Itoudis è solidissimo, ma a 35 anni il giocatore potrebbe voler rientrare in Italia, visto anche il legame con la sua terra pesarese.

La prossima estate sarà ancora chiave per Ettore Messina in merito ai giocatori italiani. A prescindere dalle decisioni che verranno prese nelle prossime settimane, Andrea Cinciarini, Riccardo Moraschini, Paul Biligha e Gigi Datome saranno free agent, e i biancorossi hanno già l’obiettivo Stefano Tonut…

12 thoughts on “Daniel Hackett-Olimpia Milano, la suggestione di un ritorno

  1. Già….ci manca solo questo.
    Poi Stonerook uomo immagine
    Invece Gentile trattato come un appestato

    C’è da diventare canturino….

      1. La vulgata di quegli anni non era proprio conforme al tuo giudizio: si diceva chiudesse le discoteche facendo a gara col collega coi dredloch, dopodichè io lo riaccoglierei perchè l’Hackett di Mosca è un giocatore che anno dopo anno è diventato più solido e la non ti tengono cosi a lungo perchè gli sei simpatico

      2. A me sinceramente come si comportano i giocatori fuori dal campo nella loro vita privata mi interessa il giusto perché io sono per la libertà dell’individuo. Per me conta quello che sanno fare in campo e Hackett nel suo ruolo è uno che sposta gli equilibri, è carismatico, pazzo come piace a me ed è uno di quelli che ti fanno battere il cuore per una giocata. Quello che fa nella sua vita privata non me ne frega nulla perché ognuno risponde per le sue azioni.

  2. A parte che Hackett ha 33 anni e non 35 non capisco perché la sua età dovrebbe essere un problema quando abbiamo nel roster giocatori più vecchi sportivamente parlando come Hines Rodriguez e Datome con la stessa età ma non integro come Hackett senza contare che nel passato con la stessa gestione abbiamo ingaggiato Scola con ben 40 primavere sulle spalle. Se tale voce fosse vera che ben venga Daniel lo accoglierei a braccia aperte altro che Spissu o chicchessia…

  3. Secondo voi quest’anno lascia il CSKA per venire a Milano dove ci sono già 4 play?

    1. Potrebbe fare tranquillamente il numero “2” come faceva con #TheShot

    2. Se dovesse venire veramente a Milano non verrà certo per fare il quarto play e cmq allo stato attuale ne abbiamo 3 puri (Rodriguez Delaney e Cinciarini) gli altri si adattano al ruolo. L’eventuale arrivo di Daniel significherebbe la rinuncia al nostro capitano. E cmq io reputo Hackett molto più forte e completo di Delaney.

Comments are closed.

Next Post

EuroLeague: Nasce EFA, il primo accordo collettivo del basket europeo

EuroLeague ed ELPA, il sindacato dei giocatori, hanno annunciato la nascita di EFA, il primo reale accordo collettivo lega-giocatori
Olimpia Milano vs Maccabi

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: