Virtus Bologna, ora il colpo è ufficiale: arriva Ekpe Udoh con un biennale

Alessandro Maggi 13

Ekpe Udoh è un giocatore dell Virtus Bologna. Il giocatore, mvp delle Final Four 2017 con il Fenerbahce, ha firmato un biennale

Ekpe Udoh è un giocatore dell Virtus Bologna. Il giocatore, mvp delle Final Four 2017 con il Fenerbahce, ha firmato un biennale. Il colpaccio dei campioni d’Italia, la risposta a Nicolò Melli, ora è ufficiale.

Ecco il comunicato ufficiale del club:

Virtus Pallacanestro Bologna S.p.A. comunica di aver raggiunto un accordo fino al 30 giugno 2023 con Ekpe Udoh.

Le dichiarazioni del Direttore Generale delle V Nere Paolo Ronci: “Al termine di una trattativa complicata dalla presenza di interesse da parte di squadre di EuroCup e Euroleague, Ekpe Udoh ha scelto di approdare alla Virtus Segafredo. Giocatore da 400 partite NBA ed un biennio europeo al Fenerbache, coronato da una Euroleague vinta da MVP, oltre ai due titoli nazionali nella BSL turca, porta al roster un ulteriore grande contributo di mentalità vincente ed esperienza ai massimi livelli. Diamo il benvenuto ad Ekpe, che ha sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2023.”

Centro di 208cm, Ekpe Udoh nasce ad Edmond il 20 maggio 1987. 

College tra Michigan Wolverin e Baylor Bears.
Al Draft NBA viene selezionato al primo giro come sesta scelta assoluta dai Golden State Warriors.
Debutta in NBA con i Golden State Warriors per poi passare ai Milwaukee Bucks e successivamente ai Los Angeles Clippers.
Nel 2015 il suo arrivo in Europa al Fenerbahce, dove in due stagioni conquista due campionati turchi, due Coppe di Turchia, una Coppa del Presidente ma soprattutto la vittoria dell’Eurolega nella Final Four di Istanbul del 2017 contro l’Olympiakos. In quella finale Udoh, dopo essere stato inserito nel miglior quintetto dell’Eurolega, vince anche il titolo di MVP.
I titoli vinti in Europa valgono il ritorno in NBA tra le fila degli Utah Jazz, dove resta fino al 2019.
Nelle ultime due stagioni il centro statunitense con cittadinanza nigeriana ha giocato nel ricchissimo campionato cinese, prima con i Beijing Ducks poi con i Beijing Fighters. 

Capitolo Nazionale: Udoh debutta con la selezione maggiore nigeriana nel 2015, nel 2019 ha partecipato ai Mondiali in Cina e farà ora parte della spedizione olimpica bianco-verde che scenderà in campo a Tokyo affrontando nel girone proprio l’Italbasket.

Virtus Segafredo Bologna dà il benvenuto ufficiale ad Ekpe Udoh nella grande famiglia bianconera.

Virtus Bologna, il roster

Virtus Bologna
Coach: Sergio Scariolo (nuovo)
Sotto contratto: Pajola (p), Teodosic (p-rinnovato al 2023), Belinelli (g), Abass (a-rinnovato al 2024), Alibegovic (a), Tessitori (c), Weems (a-rinnovato al 2023), Hunter (a/c-rinnovato al 2023)
Acquisti: Ruzzier (p-Varese), Hervey (a-Kuban), Udoh (c-Pechino)
Trattative: Cole (p)
Cosa manca: Un play e l’annuncio di Udoh

Roster:
PG – Pajola, Teodosic, Ruzzier
G – Belinelli
3 – Weems, Abass
4 – Hervey, Alibegovic
C – Tessitori, Hunter, Udoh

13 thoughts on “Virtus Bologna, ora il colpo è ufficiale: arriva Ekpe Udoh con un biennale

  1. Avevano un punto debole sotto canestro e lo hanno riempito nel modo migliore. Magari non farà bene, ha comunque molti km sulle spalle, ma strategicamente direi 10 e lode, Hanno preso quello che serviva. Noi invece abbiamo mandato via uno dei migliori e smembrato la squadra per prendere delle scommesse + uno che loro hanno lasciato libero. Sulla favorita 21-22 fate voi…

    1. Abbiamo preso delle scommesse perché si è deciso di spendere la maggior parte del budget per arrivare a Melli. Le scommesse sono sempre un rebus: così possono essere vincenti come nel caso di Leday e Punter così possono rivelarsi un fiasco come Mack e White. Solo il campo ci svelerà il rebus….

  2. Abbiamo 5 play maker e 5 pivot. Ali e guardie sono una bomba.Le F4 e lo scudetto sono alla nostra portata. A me questo basta.

  3. Come volevasi dimostrare i centri esistono nel mondo basta cercarli.
    Evidentemente la società ha deciso di non intervenire nel ruolo non per mancanza di veri centri ma per altri motivi tecnici.
    Io resto dell’opinione che non abbiamo risolto il nostro punto debole vista l’inadeguatezza di Tarcisio.

  4. Punter aveva comunque già giocato in LBA e EL, LeDay solo EL per cui erano scommesse ma fino ad un certo punto. Hall, Grant e Daniels sono completamente nuovi in entrambe le competizioni, forse 3 scommesse tutte insieme sono un po’ troppo, oltre ad Alviti e Ricci che debuttano inEL anche se presumo con minutaggi ridotti. Poi il campo darà il suo verdetto, ci sta tutto, ma il roster non mi sembra preparato bene, se parte Cinciarini, come si legge, abbiamo un solo play italiano e per di più “adattato” al ruolo. Bologna si è completata, vedremo come digerirà il nuovo coach, in EL l’Oly sta mettendo su uno squadrone, il Real si sta riprendendo e certi exploit saranno difficili da ripetere

  5. Le scommesse sono relative, la vera scommessa sarà quella di valorizzare un roster versatile e con quintetti potenziali anche molto diversi, che vanno sfruttati con le tempistiche giuste. Più che altro l’anno prossimo avremo da sostituire shields ( perché non abbiamo il potere economico per pareggiare certi tipi di offerte che arriveranno) e rifondare completamente l’asse play-pivot, io mi sarei augurato qualche intervento già in questa stagione, ma la situazione contrattuale rendeva difficili certe decisioni.

    1. @marcoildema sempre “istituzionale” attraverso le sue note “quirinalizie”: apprezzo👍👍

      1. Istituzionale non direi, giusto stamattina ero a presidiare la GKN occupata per non lasciarla sguarnita durante la manifestazione a Firenze 😁 diciamo che non la prendo mai sul personale e cerco di andare a vedere aspetti più di prospettiva, ad esempio nel mio intervento tra le righe ci leggi dubbi e interrogativi, ma per mia formazione personale diventa sempre difficile isolare le singole tematiche dal contesto, così come individuare singoli colpevoli in contesti complessi. Buona giornata fab!

    2. La vera scommessa come l’hai definita tu a mio parere andrebbe fatta con interpreti già affermati perché così facendinon si fa altro che aggiungere scommessa su scommessa e Milano non mi sembra la piazza ideale per scommettere…

  6. Lo sappiamo tutti, vero, che se Udoh l’avesse preso Milano, giocatore che viene da 3 anni di campionato cinese, si sarebbero lette critiche perchè “andiamo a prendere un bollito cinese”? Mentre noi abbiamo preso Melli e si leggono dubbi sul giocatore…
    La favorita è Bolgona? Ovvio, sono i campioni in carica. Ma l’essere o meno favorito conta zero, come si è ben visto in questi ultimi playoff…

    1. Io personalmente su Melli non ho nessun tipo di dubbio perché è un giocatore che mi è sempre piaciuto però allo stesso tempo se fosse vero che la maggior parte del budget sia stato usato per riportarlo qui non lo trovo giusto perché ciò ha portato alla rinuncia di un vero centro che è il ruolo dove abbiamo avuto più problemi durante la stagione appena conclusa. Melli e Mitoglou sono solo paliativi ma che no risolvono il rebus centro. E per favore non nascondiamoci dietro al fatto che non esistono centri in giro perché sarebbe un insulto allo staff tecnico e non a noi tifosi.

  7. Il senso del mio commento era un altro: loro si sentivano deboli nello spot 5 e hanno preso un signor 5, certo non un ragazzino ma giocando 20 partite meno dell’Olimpia si può gestire. Farà bene? Non lo sappiamo ma la scelta è teoricamente perfetta. Noi avevamo qualche perplessità sul 5 e abbiamo preso due (ottimi potenzialmente) 4 che possono anche fare il 5, cacciando con buonuscita il nostro 4 che era stato tra i migliori della stagione anche nel rapporto con compagni e tifosi. Io lo trovo imbarazzante da parte di una dirigenza professionista, poi magari vinceremo tutto e farò ammenda della mia poca fede e applaudirò chi ha visto così lontano, tanto lontano che oggi non ci arriva quasi nessuno. Del resto il genio e il folle spesso si confondono.

Comments are closed.

Next Post

Buongiorno Olimpia | E se Sale Djordjevic si ripresentasse a Milano da coach del Fenerbahce?

E se Sale Djordjevic, da campione d’Italia, ritrovasse quell’EuroLeague mancata proprio con la Virtus Bologna?
Buongiorno Olimpia

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Mercato LBA
Il mercato di LBA Serie A 2021-2022: tutti gli acquisti, le trattative, i roster

Lo stato del roster delle 16 squadre con licenza LBA per la stagione 2021-2022. Conferme, acquisti, trattative e tutti i...

Chiudi