Giorgia Sottana: Ai tifosi di Milano che ora insultano… cultura sportiva pietosa

Alessandro Maggi 13

Giorgia Sottana, 140 presenze in Nazionale, attacca: Cultura sportiva pietosa. E mi fate tristezza voi che insultate

Giorgia Sottana, classe 1988 di Treviso, è una delle più grandi giocatrici del nostro basket, 140 presenze in Nazionale con 5 scudetti, 5 Supercoppe e 7 Coppe Italia in tasca.

Da osservatrice esterna, ecco ieri sera il suo pensiero su Twitter: «A chi tifa Milano e ora siete in fase “insulto tutti”, vi ricordo che una settimana fa eravate in fase osannazione. La nostra cultura sportiva è pietosa. E mi fate tristezza voi che insultate».

13 thoughts on “Giorgia Sottana: Ai tifosi di Milano che ora insultano… cultura sportiva pietosa

  1. considerazione giusta, ma anche un po’ banale e retorica…

    nel mare della rete ci saranno sicuramente (come dice mentana i webeti esistevano pure prima, ma pontificavano solo al bar del paesello), ma mi fare un fenomeno talmente ridotto e marginale che dedicarci un tweet mi sembra solo sfoggio di ovvietà

    1. Non capisco perché abbia rivolto i suoi strali solo ai tifosi di Milano, tra i quali c’è sicuramente qualche pirla ma direi che questa cosa degli insulti è diffusa è trasversale.

  2. E per quattro pirla (che da sempre esistono e sempre esisteranno) c’era bisogno di tirare in ballo addirittura ,”lo schifo”?

  3. E’ triste ed irriconoscibile come sta giocando la squadra ed è ancora più triste ed riconoscente leggere i commenti di persone che di colpo dimenticano l’intera stagione.
    D’altronde chi scrive non sono degli sportivi ma degli pseudo tifosi frustrati.
    Quindi parlare di cultura sportiva è fuori luogo, qui siamo nel web becero dove tutti hanno diritto di parola.. funziona cosi quando perdi escono
    e vomitano

    1. Così è. L’avversario non esiste, Messina non sa gestire la squadra, Heines insomma così così, ecc. Uno scarica di frustrazioni insopportabile, ma purtroppo nulla cambierà.

  4. Grandissima. Seguo il femminile da quasi una decina di anni (per ragioni di famiglia) e lei è una delle mie preferite. Probabilmente le ha dato fastidio l’atteggiamento (solito) di chi jella delusione della sconfitta arriva all’insulto. Qualche critica ci può stare, ma non di più.

  5. Il pubblico di Milano ha sempre applaudito gli avversari di valore, non capisco di quali lezioni di sportività si abbia bisogno. Così come ha applaudito la propria squadra quando pur dando tutto ha perso anche partite importanti. Se poi qualcuno avanza una critica dopo due sconfitte in casa contro una squadra battuta 3 volte in stagione, beh avrà pur diritto di farlo o deve chiedere permesso alla signora Sottana?

  6. Questa a che titolo parla di noi tifosi? Come se i tifosi delle altre squadre e pure i suoi fossero tutti puri e candidi. Ma mi faccia il piacere…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Olimpia Milano post Virtus#2 | Momento drammatico. Come uscirne? Cambiando?

Olimpia Milano post Virtus Bologna, e due. La partita, il momento, gli eventuali cambiamenti: una prima analisi di una lunga giornata
Olimpia Milano post Virtus

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Olimpia Milano Virtus
Olimpia Milano vs Virtus #2 | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

Le pagelle di ROM: Il Chacho non può essere l'unico impulso, Delaney e Datome non si salvano con i numeri....

Chiudi