Barcellona vs Olimpia Milano | Il Dossier di una notte attesa 29 anni

Domani, ore 21, Barcellona vs Olimpia Milano. E’ la seconda semifinale delle Final Four di Colonia. Oggi è la vigilia

Domani, ore 21, Barcellona vs Olimpia Milano. E’ la seconda semifinale delle Final Four di Colonia. Oggi è la vigilia, vi accompagniamo in campo.

Dossier Barcellona | Un club con un solo obbligo, vincere

Stagione 2002-2003. Il fenomeno si chiama Mirsad Turkan, la sorpresa Joseph Blair, la classe Dejan Bodiroga. E l’uomo dello scudetto del 1996 Olimpia è il giocatore scelto dal Barcellona per vincere le Final Four del Palau Sant Jordi del 9-11 maggio. 

In panchina Svetislav Pesic, in campo Sarunas Jasikevicius, oltre a Gregor Fucka. Personaggi che hanno segnato ieri come oggi, e un’atmosfera identica, 18 anni dopo: il Barcellona deve vincere. Anche se dalla Terra Catalana ci siamo spostati in Germania. Peraltro, qui il basket lo ha inventato proprio Pesic. Che di Saras è il predecessore.

Sì, oggi il Barcellona deve vincere. Come allora. Contro Ettore Messina, che allenava quella Benetton nell’ultimo atto. Eppure, i blaugrana mancavano a questo evento dal 2014.

Fu una stagione magica, nata all’ombra del grande Real del Chacho, Rudy, Llull e Reyes, passata in effetti per il cappotto nella semifinale di Milano, ma innescata dall’ottimo cammino nelle Top16 e deflagrata con il titolo nella finale di Acb. Allenava ancora Xavi Pascual, in campo La Bomba Navarro, che delle finali spagnole fu mvp.

Da lì, successe il finimondo. Un anno dopo il Real Madrid fu campione di tutto, il Barcellona passò per promesse non mantenute (Satoransky, Hezonja e, per certi versi, anche lo stesso Abrines) e per colossali fallimenti di mercato: Pleiss, Lampe, Arroyo, Vezenkov, Samuels, Rice, Koponen, Moerman, Heurtel, Sanders, Singleton, Blazic, Seraphin, Pangos.

Giovani andati via troppo presto, insomma, o “bluff” veterani e altri elementi esplosi poi altrove. Perché qualcosa non è mai funzionato nel “manico”, con il divorzio a lungo ritardato con Pascual, il fallimento Sito Alonso, il tira-e-molla con un Pesic mai davvero amato.

Al comando del club si sono alternati Rodrigo De la Fuente, poi retrocesso in favore di Nacho Rodriguez, silurato ad aprile per la Bomba Navarro dopo il cambio di presidenza.

Ma richiamare Sarunas Jasikevicius è stata scelta azzeccata, anche se l’ACB l’ha chiusa in vetta il Real Madrid dopo la beffa Baskonia della passata stagione.

Per tutti questi motivi, ora si deve vincere. Come 18 anni fa. Chi sarà il nuovo Bodiroga cui affidarsi nei momenti chiave?

Barcellona vs Olimpia Milano | Le ultime dalle sedi

Tutti disponibili per Ettore Messina, anche Kevin Punter, tenuto solo a riposo precauzionale contro Venezia in gara-2 playoff.

Per Ettore Messina restano da scegliere i 12. Tre uomini in corsa per due posti: Kaleb Tarczewski, Jeremy Evans, e Riccardo Moraschini. Quest’ultimo in netto svantaggio pensando alla serie playoff con il Bayern.

Nessun assente nel Barcellona.

Barcellona vs Olimpia Milano | I numeri (da EuroLeague)

· Il Barcellona ha un vantaggio di 10-6 nelle partite contro Milano in questo secolo e ha vinto cinque degli ultimi sei incontri tra loro, incluse due vittorie in regular season da 16 punti in questa stagione. Il Barcellona ha sfruttato una serie di 27-4 alla fine della partita, sconfiggendo Milano all’87-71 nel round 13, grazie ai 21 punti di Brandon Davies e 14 assist di Nick Calathes. Nel 30° round, il Barcellona ha battuto Milano 56-72 con Nikola Mirotic in testa con 15 punti.

· Malcolm Delaney è arrivato al Milano quest’estate dopo aver giocato la scorsa stagione con il Barcellona. Era un compagno di squadra della maggior parte dell’attuale roster del Barcellona, incluso l’ala Victor Claver con cui ha giocato anche al Lokomotiv Kuban Krasnodar durante la stagione 2015-16, quando hanno aiutato quella squadra a raggiungere le Final Four 2016.

· Delaney ha portato il Barcellona a una vittoria casalinga per 84-80 sul Milano nel febbraio 2020 segnando 18 dei suoi 26 punti nel secondo tempo. Ha pareggiato il suo miglior risultato in carriera con 6 triple e ha segnato un valutazione di 37.

· Il Milano ha stabilito un record di club con 21 rubate contro l’FC Barcelona nel dicembre 2005.

· Il playmaker del Barcellona Nick Calathes ha segnato 27 punti e registrato un valutazione di 39 partite per il Panathinaikos Atene nella vittoria in strada 85-93 contro il Milano nel marzo 2019. Calathes ha stabilito un record in carriera con 12 doppiette realizzati in quella partita e ha guadagnato MVP degli onori del Round.

· Il grande uomo del Barcellona Brandon Davies ha segnato 27 punti, il massimo della carriera, realizzando 11 tiri da due punti migliori della carriera giocando con lo Zalgiris Kaunas contro il Milano nel novembre 2018.

· La guardia del Milano Michael Roll era un compagno di squadra dello swingman del Barcellona Adam Hanga al Baskonia Vitoria-Gasteiz, brevemente alla fine della stagione 2015-16.

· Kyle Hines e Sergio Rodriguez del Milano e Cory Higgins del Barcellona erano compagni di squadra al CSKA Mosca. Hines e Higgins sono stati lì insieme per quattro stagioni, dal 2015 al 2019, e Rodriguez si è unito a loro per le ultime due. Hines e Higgins hanno vinto il titolo EuroLeague 2016 e tutti e tre hanno aiutato il CSKA a conquistare la corona del 2019.

· Higgins si è guadagnato l’MVP del Round con un valutazione di 28 giocando per il CSKA Mosca contro il Milano nel novembre 2018.

· Rodriguez e Nikola Mirotic del Barcellona sono stati compagni di squadra al Real Madrid per quattro stagioni, dal 2010 al 2014. Hanno aiutato la squadra a raggiungere l’EuroLeague Final Four nel 2011, 2013 e 2014.

· Rodriguez ha pareggiato la sua carriera negli assist con 13 giocatori giocati per il Real Madrid contro il Barcellona nel gennaio 2016.

· Mirotic ha giocato con l’allenatore del Milano Ettore Messina al Real Madrid nella stagione 2010-11.

· Zach LeDay del Milano ha giocato sotto la guida dell’allenatore del Barcellona Sarunas Jasikevicius allo Zalgiris Kaunas nella stagione 2019-20.

· Il centro del Milano Kyle Hines ha eguagliato il suo record in carriera con 4 palle rubate giocando per il CSKA Mosca nell’apertura della stagione dello scorso anno contro il Barcellona.

· l’ala del Milano Luigi Datome ha registrato 10 rimbalzi in carriera giocando con la Lottomatica Roma contro il Barcellona nel febbraio 2011.

· l’ala del Milano Vladimir Micov ha stabilito il suo miglior risultato in carriera con 9 rimbalzi giocando per Pallacanestro Cantu contro il Barcellona nel gennaio 2012. I suoi 4 rimbalzi offensivi che la notte era anche un picco di carriera.

Barcellona vs Olimpia Milano | I precedenti

Diciassettesimo confronto tra Barcellona e Olimpia Milano nell’era moderna di EuroLeague. 14 le gare di stagione regolare, due di Top 16, nell’indimenticabile annata del 2014, con una vittoria per parte.

Il Barcellona comanda 10-6 e ha vinto gli ultimi tre confronti. Primo confronto l’8 dicembre 2005 al Forum: 70-58 con 15 punti di Gianluca Basile. A seguire, parlando solo dei successi biancorossi:

2 febbraio 2006, Palau: 75-77, 27 di Massimo Bulleri e 15 di Dante Calabria

2 aprile 2014, Forum: 91-63, 24 punti, 7 rimbalzi, 6 assist per Alessandro Gentile

26 ottobre 2017, Forum: 78-74, 19 di Jordan Theodore con 7 assist

1 febbraio 2018, Palau: 81-83, 20 di Drew Goudelock e 16 di Arturas Gudaitis

1 novembre 2019, Forum: 83-70, 17 e 7 assist del Chacho, 16 di Vlado Micov

Next Post

Vincenzo Di Schiavi: Battere il Barcellona sarà difficile. Sfidarlo è la vera svolta

Vincenzo Di Schiavi firma l’editoriale che apre lo speciale Gazzetta sulle Final Four di EuroLeague. Ecco alcuni passaggi
Olimpia Milano Post Barcellona

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Barcellona Olimpia Milano TV
Ufficiale: Barcellona vs Olimpia Milano dalle 20.40 solo sul Player

Le Final Four di Eurolega sono su discovery+ ed Eurosport Player, che trasmettono in live streaming le semifinali di venerdì...

Chiudi